Maggio 18, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Perché l’estrema sinistra e l’estrema destra non possono resistere a Putin?

custode L’editorialista George Monbiot, un convinto critico progressista del capitalismo moderno, questa settimana Denunciando il desiderio di alcuni attivisti di sinistra Per ripetere i punti di discussione di Putin.

“Tra i peggiori propagandisti del Cremlino nel Regno Unito ci sono persone con cui ha condiviso piattaforme e alleanze in passato”, ha scritto Monbiot.

La triste realtà è che un segmento della sinistra “antimperialista” ha riciclato ed esagerato per anni le bugie di Putin.

Tra gli obiettivi di Monbiot: la Stop the War Coalition con sede nel Regno Unito, che in una lettera di febbraio ha dichiarato di “opporsi a qualsiasi guerra contro l’Ucraina” ma non ha detto nulla sull’aggressione russa.

Fiona Edwards, membro del Comitato direttivo dell’Alleanza, nonché socialista e antimperialista, ha insistito sul fatto che “l’aggressore è la NATO, non la Russia”.

Poi c’è il giornalista australiano John Pilger, un documentarista di sinistra che è stato a lungo critico nei confronti della politica estera statunitense. Nel periodo precedente l’invasione dell’Ucraina, Pilger ha ripetutamente ridicolizzato l’idea che Putin avrebbe iniziato una guerra.

Quando l’invasione ebbe effettivamente luogo, Pilger lo definì un “fuorilegge”, ma fece eco alla retorica che Putin usava per giustificare l’invasione. “La NATO, che ha un track record di guerre avide, sta ora circondando completamente la Russia in Occidente, con missili puntati direttamente su Mosca”, ha scritto su Twitter.

Un giornalista e regista di documentari ha fatto eco alla logica di Putin per invadere l’Ucraina.

Pilger ha anche affermato, con notevole ingenuità, che Putin ha offerto la pace all’Ucraina se il paese avesse adottato la neutralità e avesse rifiutato la NATO.

READ  Il disegno di legge "Don't Say Gay" passa nello stato americano della Florida, va al governatore

All’altro estremo dell’estremismo politico, alcuni esponenti della destra sono istintivamente attratti da Putin per vari motivi. Dalla loro visione del mondo, Putin è un campione del conservatorismo sociale, un contrasto rinfrescante con quella che vedono come una tendenza senza direzione, decadente e femminile dei paesi occidentali. Amano il suo carattere di uomo forte e maschilista e condividono la sua opposizione al multiculturalismo, ai diritti dei gay e all’Islam.

Ad esempio, Matteo Salvini, un importante politico di destra in Italia, indossava magliette con la faccia di Putin al Parlamento europeo. “Lo rispetto gratuitamente, non per soldi”, ha detto, respingendo i suggerimenti secondo cui Putin ha comprato il suo sostegno.

I commentatori di estrema destra ammirano Vladimir Putin

I commentatori di estrema destra ammirano “l’uomo forte” Vladimir Putin e ignorano i suoi crimini. credito:Cremlino dello Sputnik

Come Pilger, Marine Le Pen, leader del partito francese di estrema destra National Rally, ha ridicolizzato gli avvertimenti che la Russia potrebbe invadere l’Ucraina. “Non vedo cosa faranno i russi in Ucraina e quale sia il loro interesse”, ha detto ai giornalisti. “Se fossi presidente ora, non avrei le relazioni gelide che esistono tra Vladimir Putin ed Emmanuel Macron”, ha aggiunto.

Negli Stati Uniti, l’ex presidente repubblicano Donald Trump ha adottato da tempo un approccio straordinariamente amichevole con Putin. “Pensi che il nostro paese sia così innocente?” Trump lo ha notato nel 2017 quando un intervistatore di Fox News ha definito Putin un assassino. Quando la Russia ha lanciato la sua invasione, Trump ha sbalordito molti quando ha definito Putin “molto intelligente” e ha annunciato di aver compiuto il passo “geniale” di dichiarare l’indipendenza delle regioni ucraine come pretesto per la guerra.

READ  Tutti vogliamo che sia più mite. Ecco perché è troppo presto per dirlo

Il conduttore più quotato di Fox News, Tucker Carlson, ha condiviso un caso di scrittura sulla “tutela” quando l’invasione ha iniziato a chiedersi perché così tanti americani odiassero Putin. Putin mi ha chiamato razzista? Carlson ha chiesto ai suoi spettatori teatralmente. “Ha minacciato di espellermi per essere in disaccordo con la sua opinione? … Sta cercando di eliminare il cristianesimo? Mangia i cani? Queste sono solo domande e la risposta a tutte è no.”

Il conduttore di Fox News Tucker Carlton ha dovuto rinunciare al suo sostegno a Putin.

Il conduttore di Fox News Tucker Carlton ha dovuto rinunciare al suo sostegno a Putin. credito:AP

Da allora, la maggior parte di queste figure di destra ha ritirato il proprio sostegno a Putin. La natura brutale e inspiegabile dell’invasione lo ha reso una figura sempre più impopolare da difendere.

Le Pen, che si candiderà alla presidenza francese ad aprile, ha definito il comportamento di Putin “riprovevole”, dicendo che l’invasione le ha fatto cambiare idea. Il suo partito è stato costretto a sbarazzarsi di oltre un milione di volantini elettorali che mostravano Le Pen che stringeva la mano al leader russo e lo descrivevano come un uomo di “portata internazionale”.

Quanto a Giles Likakis, lo ha confermato in un post su Facebook dopo aver protestato contro di lui x + a Sembra essere stato “categoricamente contrario alla guerra e a qualsiasi perdita di vite umane”, anche se ha accettato le lamentele di Putin sull’Ucraina.