Maggio 24, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Perché il tasso di casi di SF COVID è molto più alto degli Stati Uniti ora?

All’inizio di questa primavera, i tassi di nuovi casi confermati in città erano superiori a quelli degli Stati Uniti. Quindi, il 3 maggio, il tasso di casi di San Francisco ha raddoppiato quello degli Stati Uniti a partire dal 10 maggio, il tasso di casi giornaliero nazionale era di circa 23 nuovi casi ogni 100.000 persone. , mentre il tasso a San Francisco era di 42 per 100.000, secondo i dati del New York Times analizzati da The Chronicle.

Peter Chin-Hong, un esperto di malattie infettive presso l’UCSF, ha affermato che gli attuali alti tassi di casi di San Francisco sono probabili perché la città è stata relativamente protetta dalla malattia negli ultimi due anni, insieme ai residenti della città che sono stati esposti a maggiori rischi a causa della pandemia locale era. Restrizioni e messaggi sono scomparsi.

Puoi proteggerti solo per così tanto tempo”, ha detto Qin Hong. “Una volta che le persone si stancano o si annoiano per vari motivi, e tu ti muovi, ti esporrai a un rischio maggiore”.

Poiché San Francisco ha fatto un ottimo lavoro nell’impedire ai suoi residenti di contrarre la maggior parte dell’epidemia, ha spiegato, meno residenti di San Francisco hanno acquisito l’immunità alle malattie passate, quindi generalmente hanno maggiori probabilità di contrarre COVID-19 in questo momento rispetto ad altri. di risiedere in altre regioni. città.

Ha aggiunto che mentre una percentuale maggiore di sanfrancescani è vaccinata rispetto agli Stati Uniti nel loro insieme, i vaccini COVID-19 stanno diventando meno efficaci nel prevenire l’infezione poiché i ceppi del coronavirus mutano.

Sebbene la corsa al COVID-19 non sia affatto una buona notizia, Chin-Hong ha affermato che finora, almeno, l’aumento dei tassi di casi non ha portato a un corrispondente aumento significativo dei ricoveri, probabilmente a causa del numero di vaccinati e potenziati San francescani. . I vaccini possono essere diventati meno efficaci contro le infezioni quando il virus muta, ma sono comunque eccellenti nel prevenire malattie gravi e la morte.

READ  Il Connecticut ha segnalato il suo primo caso del virus Poisson trasmesso dalle zecche nel 2022: cosa sai?

“Se devi scegliere un male piuttosto che un altro, scegli quelli che non si ammalano davvero”, ha detto Qin Hong.

Il numero di ricoveri a San Francisco è aumentato da aprile, ma è ancora significativamente inferiore rispetto alle ondate precedenti, secondo i dati della città. Il tasso medio di ospedalizzazione della città al 9 maggio era di 6,4 per 100.000 persone, superiore all’attuale tasso statunitense di 4,5 per 100.000 persone, ma un divario minore di quanto ci si aspetterebbe data la differenza nei tassi di casi.

Un fenomeno simile sta guidando all’interno di San Francisco a livello di quartiere: in questo momento, per la prima volta dall’inizio della pandemia, i quartieri più ricchi della città hanno vissuto un periodo prolungato di tassi di infezione più elevati rispetto a quelli con redditi più bassi.

Cronaca Precedentemente menzionatoprobabilmente perché le ondate precedenti, in particolare l’onda di marea di gennaio, hanno dato ai quartieri a basso reddito una spinta immunitaria che li aiuta a combattere questa ondata di corrente.