Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Paul Pogba: il centrocampista del Manchester United deve ancora decidere il prossimo club tra gli interessi di Real Madrid e Barcellona | Notizie dal Centro Trasporti

Paul Pogba non ha preso una decisione sulla sua prossima squadra mentre si prepara a lasciare il Manchester United quando il suo contratto scadrà a fine stagione.

Pogba non ha ricevuto un’offerta di contratto dallo United dalla scorsa estate e dovrebbe lasciare l’Old Trafford a parametro zero per la seconda volta.

Una manciata di grandi club in Europa, tra cui Real Madrid, Barcellona, ​​​​Paris Saint-Germain e Juventus, sono interessati al 29enne.

Giovedì 28 aprile 19:00

Inizia alle 19:45

Sky Sport Notizie Detto che l’ultima scelta di Pogba sulla sua prossima mossa sarebbe stata una “decisione calcistica”, il nazionale francese non ha escluso di rimanere in Premier League.

Se Pogba si trasferisce in un club europeo, è improbabile che gli vengano offerti più soldi di quanto lo United fosse disposto a pagare quando gli hanno offerto un nuovo accordo la scorsa estate.

Sky Sport Ho riferito la scorsa settimana che Pogba si è infortunato a causa della reazione dei tifosi dello United che lo hanno fischiato quando è stato sostituito durante la vittoria per 3-2 sul Norwich all’inizio di questo mese.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

Eric Djemba Djemba crede che Paul Pogba non abbia mostrato tutto il suo potenziale al Manchester United

“Non credo che abbia senso affrontare e prendere di mira qualcuno o un giocatore”, ha detto l’allenatore ad interim del Manchester United Ralph Rangnick dopo la partita.

Pogba è stato anche sostituito durante la vittoria per 4-0 dello United per mano del Liverpool la scorsa settimana a causa di un infortunio e salterà il resto della stagione, il che significa che probabilmente avrà giocato la sua ultima partita con il club.

READ  Euro 2020: il più grande evento sportivo al mondo dall'inizio dell'epidemia | Novità Euro2020

Pogba è arrivato per la prima volta allo United da Le Havre da adolescente nel 2009, ma ha rescisso il contratto prima di entrare in prima squadra per passare alla Juventus.

Il centrocampista è tornato allo United dal club italiano per una quota record del mondo nel 2016 e ha vinto la Coppa di Lega e l’Europa League durante la sua prima stagione in rimonta all’Old Trafford.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

Paul Pogba sembrava essere fischiato da alcuni tifosi del Manchester United quando ha lasciato il campo a tempo pieno

Ma mentre da allora ha vinto la Coppa del Mondo e la Nations League con la Francia, altri titoli a livello di club devono ancora concretizzarsi.

Pogba in precedenza sembrava vicino all’uscita dallo United verso la fine del mandato di Jose Mourinho come allenatore dopo che la loro relazione si era deteriorata.

Mourinho ha vietato a Pogba di guidare il club, mentre i due sono stati anche fotografati mentre si affrontavano durante l’allenamento.

Tuttavia, Mourinho è stato esonerato pochi mesi dopo e Pogba è stato reintegrato in rosa da Ole Gunnar Solskjaer.

L’infortunio ha limitato Pogba a sole 21 partite in tutte le competizioni in questa stagione, e lui e il club concluderanno ancora una volta la stagione a mani vuote.

Rangnick: È difficile dire perché Pogba abbia lottato

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

Guarda gratis: gli highlights della vittoria dell’Arsenal sul Manchester United

Parlando la scorsa settimana, Rangnick ha ammesso che è improbabile che Pogba rinnovi il suo contratto con lo United e ha detto che lui e altri allenatori avrebbero faticato a spiegare perché il vincitore della Coppa del Mondo avrebbe lottato per la coerenza all’Old Trafford.

READ  Notizie sportive oggi: cosa devi sapere

Alla domanda se fosse giusto descrivere Pogba come “misterioso”, Rangnick ha risposto: “Non ha senso parlarne, ora è ferito.

“Ma voglio dire, è un giocatore che ha vinto il Mondiale con la Francia. Sappiamo tutti che tipo di potenziale ha e che bravo giocatore può essere.

“Ma come molti altri giocatori, stava solo lottando per ottenere i suoi migliori livelli in modo sostenibile sul campo per le partite dello United. Non è stato così solo in questa stagione, o nelle ultime due settimane. E per quanto mi riguarda Ricordo che è stato così anche negli anni precedenti”.

Rangnick ha detto che era “difficile determinare” perché questo fosse. “Se io o gli altri allenatori lo sapessimo, sarebbe stato più facile cambiarlo”, ha aggiunto.

“Ma al momento non ha senso pensarci. Come sembra ora, non rinnoverà il contratto. Probabilmente la prossima stagione non sarà più qui”.