Maggio 19, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Palla di fuoco audace: nessuna nota

Palla di fuoco audace: nessuna nota

John Davidson, scrivendo per l'Australian Financial Review sulla testimonianza di Phil Schiller in Australia, dove Apple affronta ancora una volta Epic Games (Collegamento all'archivio Se il server web di FR è inattivo):

L'approccio informale ai suoi incontri, istituito dal co-fondatore di Apple Steve Jobs quando ritornò in azienda nel 1997 dopo essere stato licenziato nel 1985, spiega perché gli avvocati di Epic sono riusciti a trovare pochi preziosi documenti contemporanei dei processi decisionali di Apple dai tempi dell'App Store. . È stato lanciato per la prima volta nel 2007, come suggerito dal signor Schiller.

“Quando il signor Jobs tornò nel 1997, in uno dei primi incontri, c’era qualcuno che prendeva appunti, annotando ciò che… [Mr Jobs] Stava dicendo quello che facciamo. Si fermò e disse: Perché stai scrivendo questo? Devi essere abbastanza intelligente da ricordartelo. Se non sei abbastanza intelligente da ricordartelo, non dovresti partecipare a questa riunione. Abbiamo tutti smesso di prendere appunti e abbiamo imparato semplicemente ad ascoltare, a partecipare alla conversazione e a ricordare cosa dovevamo fare. E questo è diventato il nostro business”, ha testimoniato il signor Schiller.

“È stato molto orientato all'azione. È stato costruito come una piccola startup in cui lavoriamo tutti insieme sulle stesse cose e sappiamo tutti quali sono i nostri piani e cosa stiamo facendo.”

E il:

Inoltre, durante le riunioni non si è parlato molto di quanto sarebbe stato redditizio l'App Store di Apple, anche se sarebbe la 63esima azienda più grande nella lista Fortune 500 se fosse scorporata come entità separata.

“Stai dicendo a Vostra Altezza che non hai idea se l'App Store sia redditizio?” ha chiesto uno scettico Neil Young, KC, mentre conduceva l'interrogatorio per conto di Epic Games.

“IO Crede quello [profitable]ha risposto il signor Schiller, che sin dall'inizio è responsabile dell'App Store. “Sto semplicemente dicendo che il 'profitto' come parametro finanziario specifico non è un rapporto che ricevo e sul quale dedico tempo. Non è il modo in cui misuriamo le nostre prestazioni come squadra”, ha affermato.

Sembra che Epic gli abbia fatto il cappello ancora una volta.

READ  Si dice che le cuffie Apple VR/AR saranno lanciate nel 2023

Martedì 16 aprile 2024