Settembre 27, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Otto partite, 31 gol, sette rossi: l’Italia non meno emozionata di Lukaku | Serie a

S.Tanto per rendere più facile il rallentamento. La Serie A è tornata dalle vacanze estive con otto partite, 31 gol e sette cartellini rossi. Seleziona una città, seleziona una storia. A Milano Simone Inzaki ha aperto il suo centrocampo con una vittoria per 4-0 che ha eguagliato l’inizio di Antonio Conte due anni fa. A Roma, Jose Mourinho ha liberato Tommy Abraham dall’isolamento per una cattiva introduzione. A Udine, Massimiliano Allegri ha nominato Cristiano Ronaldo XI titolare senza XI.

Inizieremo da lì. Da quando Allegri è tornato alla Juventus due anni dopo, potrebbe aver ordinato lui stesso i titoli in prima pagina, ma la decisione di mettere in panchina Ronaldo li ha garantiti. Il futuro dell’attaccante è soggetto a dure speculazioni mentre entra nel suo 36° anno di finali di contratto. Un post su Instagram Contro l’affermazione di “mancanza di rispetto” non ha potuto ridurre i suggerimenti che vuole essere altrove.

Tuttavia, è probabile che le realtà finanziarie lo sostengano. Le code non sono in linea per acquisire un contratto del valore di oltre 30 milioni di milioni l’anno. Con una settimana rimasta in questa finestra di mercato, sembra che molto probabilmente rimarrà.

Questo crea un dilemma per Alec, che sta cercando di riavviare la Juventus per non aver alzato il titolo per la prima volta in nove anni. Non ci sono dubbi sulla capacità duratura di Ronaldo – ha segnato 81 gol in tre stagioni per loro – ma è abituato a costruire squadre intorno a lui. Non è questo l’approccio che un manager può adottare quando getta le basi per il futuro.

Allegri ha spiegato la decisione di estromettere Ronaldo per una questione di condizione fisica, ma nei dettagli c’erano i demoni. “Gli ho detto di sedersi in panchina e avremmo avuto bisogno di lui nel secondo tempo”, ha detto Allegri. “Stavo immaginando una partita in cui, nel primo tempo, avevo bisogno di un giocatore che mi potesse seguire”.

Questo sembrava un ragionamento tattico oltre che un ragionamento fisico. Servivano altri strumenti per aprire Alegre Udinese, forse voleva rilanciare Palo Dybala. L’Argentina ha segnato 22 gol in campionato nella sua migliore stagione del 2017-18

Febbre: Iscriviti e ricevi la nostra email quotidiana sul calcio.

Dipala indossa l’armatura da capitano e apre le marcature due minuti e sei secondi dopo. Juan Quadrato Rodrigo ha svelato il pentagono, la cui palla quadrata ha incontrato l’immagine di apertura da fuori l’angolo della porta.

Aveva una finitura morbida e liscia e Typhoon era così. Il suo passaggio a metà campo manda Quadrato 2-0 prima dell’intervallo. L’Udinese non riusciva a trovare un modo mentre faceva scivolare l’Argentina avanti e indietro dalla prigione al centro e di nuovo a centrocampo. Il Corriere Dello Sport ha definito erotico il suo calcio.

Eppure Wojciech Schseny ha lasciato il posto alla partita per i padroni di casa. In un primo momento ha tirato un tiro in quell’area, poi Tolke lo ha buttato ai piedi di Arslan, e poi, quando Roberto Pereira Udinese ha cambiato il rigore, il portiere della Juvin ha concesso un pareggio ancora più economico mentre cercava di allontanarsi dai due avversari. Lato dal suo obiettivo.

Con il punteggio ancora sul 2-1, la scena è pronta per Ronaldo, che viene presentato come alternativa. Al quarto minuto di recupero ha buttato a casa quello che era il titolo della vittoria e si è strappato la maglia. L’arbitro gli ha mostrato il cartellino giallo e il VAR non ha concesso il suo gol.

Cristiano Ronaldo ha respinto il titolo contro l’Udinese all’ultimo minuto dal VAR. Foto: Miguel Medina/AFP/Getty Images

Allegri ha offerto una prospettiva a tempo pieno, ma la sua frustrazione era evidente. “Gli errori tecnici possono capitare, ma il problema sono le nostre teste”, ha detto. “Sul 2-1, quella palla dovrebbe andare in tribuna o fuori dal campo”.

La Juventus-Inter si è affermata come una favorita diffusa dopo le partenze estive, ma è stato opportuno ricordare che non sono scivolate accidentalmente alla quartultima uscita. Allegri dovrebbe attendere la disponibilità di Manuel Locatelly per portare un po’ di controllo a centrocampo.

Tuttavia, la storia di Ronaldo domina. Allegri può aver pesato su una serie di fattori nella selezione della sua squadra, ma quel risultato va letto come un punto di partenza. Era lo stesso manager che ha mandato Leonardo Ponzi a una partita cruciale di Champions League – e poi lo ha lasciato andare al Milan, insomma, piuttosto che accettare domande di autorità.

Mourinho ha fatto una scelta coraggiosa venendo scelto come titolare della Roma. Abraham non ha potuto allenarsi con la sua nuova squadra perché ha notato cinque giorni di isolamento dopo aver lasciato l’Inghilterra, ma domenica sera ha affrontato direttamente la Fiorentina.

È stata una mossa che ricorda il primo lavoro di Mourinho in Italia, quando Wesley Sneijder è arrivato a Milano venerdì e ha giocato nel derby vinto per 4-0 dall’Inter il giorno successivo. La Roma ha dovuto scendere a compromessi sul 3-1 in questa occasione, ma l’impatto di Abraham è stato immediato.

Tommy Abraham è andato direttamente nell'undici titolare di Jose Mourinho.
Tommy Abraham è andato direttamente nell’undici titolare di Jose Mourinho. Foto: Marco Iacobucci / IPA / Shutterstock

La sua corsa al 17′ dietro la difesa ha portato Bartlomij Drogovsky fuori dalla sua area e al portiere è stato mostrato un cartellino rosso. Il risultato è stato regolare, la comunicazione è stata scarsa e il tocco dell’attaccante lo ha tenuto lontano dal bersaglio, ma innegabilmente il movimento di Abraham ha causato il panico sullo sfondo dei viola. Sono passati molti anni da quando la Roma ha spostato un centravanti per giocare sulla spalla dell’ultimo uomo.

Abraham non ha segnato, ma ha colpito un palo e ha assistito alla doppietta della Roma. Non male per un atleta, Mourinho ha detto di “aver passato cinque giorni ad allenarsi con un solo schermo di computer”.

La prestazione della Roma è stata incoerente. Un’altra svolta nel copione per un giocatore caduto con Marino a Manchester: si sono tirati indietro per un po’ prima che Nikola Milenkovic pareggiasse eliminando Nikola Janiolo. Hanno vinto con due gol dell’ex giocatore della Fiorentina Jordan Verret.

C’era molto da apprezzare, ma la maggior parte dei risultati. La vittoria ha regalato a Marino la 50esima vittoria consecutiva in un’era da tre punti in Serie A, il suo record in Liga e Premier League.

Consenti contenuto Instagram?

Include i contenuti forniti in questo articolo Instagram. Utilizziamo i cookie e altre tecnologie per chiedere il tuo permesso prima di caricare qualsiasi cosa. Per visualizzare questo contenuto, Fai clic su “Consenti e continua”.

Presto per sapere dove sarebbe andato il suo viaggio a Roma. La firma di Abraham, tra le altre aggiunte, ha portato gli studiosi a chiedersi se potessero persino competere per il titolo, ma anche i compagni di cavalli scuri Napoli, Lazio e Atlanta hanno iniziato con successo. Il Milan ha iniziato la sua campagna lunedì sera.

I campioni, l’Inter, alzano l’asticella battendo il Genoa. Qualsiasi analisi dovrebbe essere preceduta insistendo sul fatto che i loro avversari sono oltre il terrore, ma l’Inter sotto l’Indo ha già un aspetto diverso, producendo attacchi sempre più offensivi rispetto ai rapidi colpi di Conte.

Edin D’Souza, firmato dalla Roma, si è distinto come centravanti e centravanti prima di segnare l’ultimo dei quattro gol dell’Inter. In un’altra nuova firma, i suoi collegamenti con Hagan Kalahanoklu erano sorprendentemente fluidi.

Sugli spalti di San Siro c’era più di un tifoso È stato visto indossare una maglietta n. 9 modificata con nastro adesivo Per visualizzare il nome del loro nuovo centro. C’è ancora un po’ di tempo per dimenticare Lukaku a Roma. Ma altri successi come questo saranno sicuramente di aiuto.

Guida veloce

Risultati Serie A

Spettacolo

Inter 4-0 Genoa, Verona 2-3 Sassuolo, Emboli 1-3 Lazio, Torino 1-2 Atlanta, Bologna 3-2 Salernitana, Udinese 2-2 Juventus, Napoli 2-0 Venezia, Roma 3-1 Fiorentina

Grazie per il tuo feedback.

READ  Italia e Spagna aiutano a spingere l'eurozona fuori dalla recessione Eurozona