Gennaio 20, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Opinione: Chris Pratt ‘italiano abbastanza’ per interpretare Mario nel film in uscita

Opinione: Chris Pratt 'italiano abbastanza' per interpretare Mario nel film in uscita
Che cosa hanno in comune un omone in tuta che è bloccato in quella che sembra essere una relazione tossica con un ragazzo di nome Peach e il suo gatto arancione manipolatore?

Non sono solo due delle figure italiane più in vista della cultura pop – Mario e Garfield – Ma Chris Pratt darà la voce ai loro personaggi animati. Questo annuncio ha provocato una marea di meme diretti a ‘spazzare gli italiani’ Le capacità cinematografiche e di doppiaggio di Pratt.

Così è sorta la domanda: Pratt è idoneo a dare la voce a Mario e Garfield?

Sebbene i meme che circondano le sue scelte di carattere siano relativamente recenti, si può sostenere che abbia interpretato personaggi italiani negli ultimi dieci anni.

Pratt coniò il “ciarlatano italiano”. Nato il 21 giugno 1979, accumulato 66 crediti di recitazione Per tutta la sua carriera. Ho deciso di approfondire tutti questi crediti per esaminare quanti italiani Pratt ha interpretato nel corso della sua carriera per determinare quando ha iniziato davvero a impersonare personaggi allegorici italiani per personaggi di fantasia e icone della cultura pop.

A partire da un cortometraggio prodotto nel 2000, “The Cursed Witch Part 3”, Pratt ha recitato Devon, attore malvagio che ha appena avuto la sua grande occasione interpretando l’eroe in un progetto spin-off per Blair Witch. Se possiamo presumere che il personaggio di Devon (il personaggio di Pratt) ricorre in Rip sia Michael C. Williams, allora il personaggio che interpreta Ha avuto un ruolo in un film intitolato “The Italian Job”.

Per indovinare Pratt, fondamentalmente interpreti il ​​ruolo del personaggio interpretato da Michael C. Williams che interpretava qualcuno di origini italiane. (Alcuni potrebbero obiettare che questo è un accesso ma per ognuno di loro.)

Nel film del 2005 “Strangers with Candy”, Pratt Giocare a Personaggio di Brason che è atleta ma con una svolta: capelli morbidi.

In un documento di ricerca di Cristina Bersanti, analizza le immagini degli italoamericani nei film prodotti negli Stati Uniti. Ho scoperto che il tratto fisico condiviso dai personaggi italoamericani lo era Gli uomini o si raddrizzano i capelli o li separano.

Questo significa che ogni singolo personaggio dai capelli lisci dipinge un italoamericano sullo schermo? ovviamente no.

Tuttavia, invano per non lasciare nulla di intentato nella mia analisi, ho deciso di prendere nota dato che Brasson sta tagliando la triglia in un film dei primi anni ’21 piuttosto che degli anni ’80.

Due sono le menzioni d’onore che vorrei dare prima di passare alla fine nella ricerca dei personaggi italiani interpretati da Pratt.

Pratt è stato premiato per primo nel 2012 Kinect Star Wars: Duello Film per la TV, in cui è doppiato Obi-Wan Kenobi. Mentre Kenobi può fare rima con cannoli, non ci sono origini italiane in questo personaggio, gente.

Il secondo onore arriva per il ruolo di Pratt nel film Delivery Man del 2013 nei panni di Brett. Il suo carattere potrebbe non essere italiano, ma La parola Italia è citata una volta Come punto chiave della trama per i personaggi che ricordano i rimpianti passati. (Rimpiangere di non aver avuto la luna di miele dei loro sogni in Italia.)

Il gran finale di questa ricerca ha coinvolto uno dei personaggi supereroi di Pratt, Peter Quill. Cowell, noto anche come Starlord, non è di origine italiana; Tuttavia, potrebbe essere la sua navicella spaziale! La sua nave, la Milano, è stata tradotta a Milano nella traduzione francese di Guardiani della Galassia.

Pratt interpretava un uomo che fingeva di interpretare un uomo che una volta faceva un lavoro da italiano, un personaggio che secondo la ricerca potrebbe essere considerato italiano, un uomo il cui nome fa rima con Sweet Italiana, un film la cui sceneggiatura presentava il concetto di Italia e uno spazio eroe la cui nave è stata erroneamente tradotta con il nome di una città italiana.

Quindi, per rispondere alla domanda: Chris Pratt è qualificato per doppiare Mario e Garfield?

Sarebbe meglio cercare dentro di te questa risposta.