Maggio 25, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Nutrizione, gusto e 3 ricette che lo fanno brillare

Nutrizione, gusto e 3 ricette che lo fanno brillare

Cremose, ricche di burro e fresche come un bicchiere di latte congelato, le diverse forme di mozzarella fresca sono una delle gioie più grandi della vita. Non mi riferisco ai blocchi di mozzarella avvolti in plastica fabbricati in fabbrica che sono nella lattina. Sto parlando della mozzarella morbida e insipida, che di solito viene venduta liquida e condita con formaggi speciali.

In un confronto fianco a fianco, trovo che la mozzarella fresca offra un sapore e una consistenza più soddisfacenti rispetto agli ingredienti normali, rendendola perfetta per le ricette che consentono al formaggio di essere protagonista, dalle tradizionali insalate caprese, fatte solo con formaggio, pomodori , e basilico—ai ​​panini vegani dove potrebbe stare in piedi.Scremare facilmente le fette per la carne.

In cosa è diversa la mozzarella fresca?

A differenza del formaggio prodotto in serie, la mozzarella fresca viene prodotta artigianalmente in lotti più piccoli e ha una consistenza più liscia e un sapore leggermente burroso. Il processo di produzione della mozzarella fresca, detta pasta flata, prevede l’incubazione del latte con un siero di latte (il liquido ottenuto dalla lavorazione del formaggio il giorno prima). Il caglio, enzima che coagula il latte, viene poi aggiunto per formare la cagliata, che viene poi stirata e impastata fino a renderla liscia e formando delle palline rotonde. Una volta formata, la mozzarella fresca viene conservata in una soluzione di salamoia, siero di latte o acquosa per aiutare il formaggio a mantenere l’umidità e la forma.

La mozzarella fresca è venduta in diverse dimensioni, il che è fantastico, perché la differenza di consistenza e gusto è sorprendente.

Poiché la mozzarella fresca viene modellata delicatamente a mano, c’è una netta differenza nella consistenza. La mozzarella fresca è cremosa e liscia. Così tenera infatti, alcune varietà sono difficili da tritare (l’acquisto di mozzarella fresca in anticipo risolve questo problema).

La mozzarella lavorata ha un contenuto di umidità inferiore e una consistenza più soda, il che la rende facile da grattugiare, affettare e affettare. Anche la mozzarella lavorata ha una durata di conservazione più lunga. Tuttavia, quando si tratta di sapore, la mozzarella fresca è lattiginosa, morbida e delicata, ma non così fine da non poter percepire le note nette del latte fresco.

READ  I 7 migliori nuovi film su Netflix a dicembre 2021

teglia di carta per la cena:Ecco come preparare pasti sani e senza fronzoli

Quali sono i diversi tipi di mozzarella fresca?

La mozzarella fresca è venduta in diverse pezzature. Le palline di mozzarella fresche e intere hanno le dimensioni di una piccola arancia. Ovolini (italiano per uova) è leggermente più piccolo, simile alle dimensioni di un uovo molto grande. Con una taglia, troverai Bocconcini (italiano per boccone o boccone), che ha all’incirca le dimensioni di una pallina da golf. La ciliegine è più piccola dei Bocconcini, delle dimensioni di una ciliegia. Una perla (o berlini) è la più piccola, delle dimensioni di una bacca.