Luglio 4, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Non perderti la quadrupla pioggia di meteoriti e l’ascesa di Marte

Cosa c’è per gennaio? Capodanno e Luna Nuova; meteore mezzanotte e Marte si alza.

Gennaio inizia con una luna nuova il secondo. Ciò significa che la prima settimana del mese è l’ideale per osservare le stelle perché i pochi giorni prima e dopo la luna nuova sono i più bui. Esci intorno alle 20:00 o alle 21:00 per tutta la settimana e guarda a sud per essere abbagliato da tutte le stelle scintillanti di Winter Circle, insieme alle Pleiadi e a Orione.

I prossimi due giorni, il 2 gennaio, la fase lunare nuova sono ideali per osservare le stelle, poiché non c’è luce lunare brillante che interferisce con le stelle più deboli. Questa carta del cielo mostra come appariranno le stelle luminose del Winter Circle nel bel mezzo della sera. Credito: NASA/JPL-Caltech

Gli sciami meteorici del Quaternario raggiungono il picco la notte del 2 gennaio e la mattina del terzo giorno. Questa tende ad essere una delle migliori piogge di meteoriti dell’anno e spesso produce un numero di meteore luminose chiamate palle di fuoco. Il picco quest’anno coincide con la luna nuova, che offre ottime condizioni di osservazione, a condizione che il cielo sia sereno. Dovresti essere in grado di vedere alcune meteore anche nelle due notti prima e dopo.

Per la migliore vista della pioggia di meteoriti, trova un luogo buio lontano dalle luci della città, punta i piedi all’incirca verso nord-est e guarda in alto. Le meteore sembrano irradiarsi dalla costellazione Bootes, che include la brillante stella Arturo. (Ma può apparire ovunque nel cielo!) In generale, si vedrà meglio dopo la mezzanotte, una volta che Bootes si sarà alzato sopra l’orizzonte locale. Si ritiene che la fonte degli asteroidi sia l’asteroide 2003 EH1, che in realtà potrebbe essere una cometa estinta. Quindi inizia il tuo nuovo anno catturando alcune stelle cadenti dopo la mezzanotte del 3 gennaio.

Skywatching 3 gennaio 2022

Le meteore del Quaternario sembrano irradiarsi dalla costellazione di Bootes, che sorge intorno alla mezzanotte ora locale. Credito: NASA/JPL-Caltech

Infine, alcuni momenti salienti al tramonto e all’alba. Il 5 gennaio, guarda a sud-ovest dopo il tramonto per trovare la luna crescente in stretta congiunzione con il luminoso Giove. La distanza tra i due sarà solo di circa 4 gradi, il che li rende visibili insieme attraverso la maggior parte dei binocoli.

Skywatching 5 gennaio 2022

Trova una falce di luna a soli 4 gradi da Giove il 2 gennaio. Credito: NASA / JPL-Caltech

Poi alla fine del mese, il 29 gennaio, se ti alzi presto, puoi vedere la luna vicino al pianeta rosso. Unirsi alla coppia sarà nel cielo sud-est Venere. Avendo lasciato il cielo serale il mese scorso, Venere ora sorge prima dell’alba come “Stella del mattino”. Ora, Marte sta lentamente tornando alla vista dopo essere passato dietro il Sole negli ultimi mesi. Di fatto, NASA Smette di comunicare con la nostra navicella spaziale Marte per circa due settimane ogni due anni, quando il pianeta è direttamente di fronte al sole. Questo evento, chiamato congiunzione solare, si è verificato in ottobre.

Skywatching 29 gennaio 2022

Marte e Venere tornano nel cielo mattutino a gennaio. Trovali con la luna il ventinovesimo giorno. Credito: NASA/JPL-Caltech

Marte continuerà a illuminarsi e a salire più in alto nei prossimi mesi, poiché avrà associazioni molto strette con esso Saturno E l’acquirente, di cui vi parleremo nei prossimi video, restate sintonizzati!