Gennaio 23, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

No Ho Ho: la chiesa italiana si scusa con il vescovo per Babbo Natale | Italia

Una diocesi cattolica romana in Sicilia si è pubblicamente scusata con i genitori arrabbiati dopo che il suo vescovo ha detto a un gruppo di bambini che Babbo Natale non era lì.

Il vescovo Antonio Stagliano non ha fatto riferimento a queste idee, e ha cercato di sottolineare il vero significato del Natale e la storia del vescovo Nicola che fa doni ai poveri, perseguitati dall’imperatore romano. Direttore della Comunicazione della Diocesi di Noto.

I notiziari italiani hanno detto che Stagliano era assente da Babbo Natale durante una recente festa religiosa e che il suo vestito rosso è stato creato dalla Coca-Cola per la pubblicità.

“Innanzitutto, a nome del Vescovo, esprimo il mio rammarico per questo annuncio, che ha destato delusione tra i più piccoli, e ci tengo a precisare che le motivazioni di monsignor Stagliano sono completamente diverse”, ha scritto Pavlino sul Facebook diocesano. pagina venerdì. .

“Non dobbiamo certo distruggere l’immaginazione dei bambini, ma prendere buoni esempi che siano positivi per la vita”, ha continuato. “Quindi Babbo Natale è un grande film che esprime l’importanza del dare, della generosità e della condivisione. Ma quando questo film perde il suo significato, ritrovi Babbo Natale o il consumatore, il desiderio di possedere, comprare, comprare e ricomprare, e poi dare ha un significato completamente nuovo, da dare e rivalutare.

Ma se la sezione dei commenti generali della pagina di Noto è indicativa, i genitori siciliani non c’entrano nulla.

Mentre molti hanno accolto con favore il tentativo del vescovo di concentrarsi sul significato cattolico del Natale, altri hanno accusato Stagliano di interferire nelle tradizioni e celebrazioni familiari e di opprimere gli animi dei bambini.

“Quando si tratta di famiglie, bambini ed educazione familiare, stai dimostrando di non capire nulla”, ha scritto un commentatore identificato come Mary Avola.

READ  Unicredite negozia con l'Italia per l'acquisto del Monte de Bashi