Maggio 18, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Neil Nolan: NO Film Society, NOMA “Queen Nefertari”, gala Cabrini | Partiti/Comunità

Neil Nolan: NO Film Society, NOMA "Queen Nefertari", gala Cabrini |  Partiti/Comunità

Visualizza!

film divertente

“Celluloid Hero” era un tendone per Alexa Giorgio, Celebrato e premiato al Gala della New Orleans Film Society. Non servito in un mite sabato sera al Four Seasons Hotel, dozzine di amanti del cinema si sono riuniti per un cocktail all’aperto nel giardino del cortile prima di salire alla Plimsoll Hall. Da lì, la piacevole folla ha assorbito i panorami maestosi del fiume Mississippi, mentre si godevano pasti festivi, libagioni, musica dal vivo e balli. Fiori meravigliosi in esso Pam George Dongyuex La sua compagnia è composta da ortensie blu, lavanda, rose rosse e tulipani bianchi.

Oltre agli antipasti, c’era un bar di pasta à la carte e una postazione di lavoro Southern Comfort. Jilani Akil BomanE LeTrainiump, e DJ Legatron Primo Presentato il menù musicale, che è stato debitamente degustato.

L’annuncio dell’asta ha prodotto l’atto di offerta. Due degli articoli selezionati erano gli occhiali da sole D&G di Beyoncé, che sono stati donati da Tina Lawson E Beyoncé Knowles-Cartered è stato acquistato da Michael Memlis; La Petite Grocery ha donato la cena a decine di persone. Acquistato da Jason Wagosback (portare con Jeffrey Morgan) e un consigliere comunale Elena Moreno (Insieme a Chris Mix).

Le testate delle celebrità presentavano Alexa George con suo marito Jerry Armatissedie per feste Elston e Devon Howard, grande festa Michael Miller E Doug Spearmanl’attore Lynn WhitfieldMembro del consiglio comunale Leslie Harrismedico. Jiri Svetanovic e Desi Vega, Adam Marcus, Linda Novak, Beverly e medico. Robert Matheny e Gina MonnetE Susan e Ralph Brennan. Inoltre, dalla famiglia d’onore, Pam George Dongyu, John e Daethel GeorgeE Zana Giorgio Insieme a Nicola Franga.

READ  I film dell'UNCSA proiettati all'estero al Campus Film Festival

Originaria di New Orleans, la rispettata Alexa “è stata una filantropa culturale” per decenni “sostenendo le arti culturali come mecenate e volontaria”. È la presidente della New Orleans Film Society (che descrive come sua figlia) ed è attualmente membro onorario del consiglio.

C’erano ancora altri riuniti per l’onore e il discorso onesto di Alexa proveniva dai membri del comitato di celebrazione Michael Collins, Virginia McCollum, Robin Marrush Quelli sopra sono Beverly Matheny e Doug Spearman. anche, Valerie M Group, Katherine e Tony Gelderman, Gregory Morey e Scott K. James, Bob Edmondson, George Lancaster, medico. Marilou O’Bearn e Sam Robinsonmedico. Ronald Schwartzex CEO di NOFS Falun Youngun altro ex CEO di Julien Bender (Insieme a Jason Korol), Dawn Dido, Lisa, Gary Zoller, Janet, Scott Wilson, David Bernard, Charlie Orstadt, Lizzie Jettro, Jill e John BertozziE Parker Roy. Per principianti.

Dopo aver celebrato (e riconosciuto il 33° anniversario della community), Alexa ha detto di “si sentiva confusa all’inizio” per essere stata onorata e poi umilmente da tutti coloro che hanno partecipato all’evento. Ha continuato dicendo che voleva coinvolgere più giovani nella filantropia e nella Film Society. Le sue parole conclusive hanno espresso il suo orgoglio per i passi compiuti da NOFS. Cosa bobina!

Nefer, Nefer Land

Susan M Taylorregista Montine McDaniel Freeman, e Rob Stage, Presidente del Board, New Orleans Museum of Art, ha invitato un’anteprima del patron “Queen Nefertari’s Egypt”, organizzata dal Museo Egizio, Torino, Italia, e StArt, in collaborazione con NOMA. Il generoso sostegno è venuto da molte fonti. Secondo Taylor, “Con questa mostra, la vita reale in Egitto durante il regno di Nefertari prende vita…” Oltre all’omonima regina, la prima moglie reale di Ramses II, l’attenzione si concentra sulla vita delle donne reali “durante il periodo del Nuovo Regno (circa 1539-1075 aC)”.

READ  [Kitchen 143] Delizioso! Come fare la carbonara più autentica a Manila

Alle 18, Susan Taylor si è rivolta al pubblico dalla cima dello scalone d’onore del Greater Freeport McMorran Auditorium con gratitudine a molti e apprezzamento per il ruolo del Console Generale d’Italia a Houston. Federico SciataliaL’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti Mariangela Zappia, e Rob Steig, il cui defunto padre Moise presiedeva il consiglio di amministrazione del NOMA all’epoca della popolare mostra del 1977, “Tutankhamun’s Treasures”. C’erano due enormi vasi ai piedi delle scale, pieni di fiori. Il Comitato Volontari del NOMA ha ringraziato con gratitudine i New Orleans Town Gardeners (Kathy Carey, Marie Claire Conwell, Caroline Riley e Kim White) per quei parametri.

Tra i diplomi raccolti c’era il Direttore Onorario del NOMA Giovanni Pollard; Membri del consiglio attuali Facilitatore del Kenya (Insieme a Quentino), Thomas Henley, Tony Adams, Henry Lambert (Insieme a Carrie Bond), Mandorle CaputoE Gail Benson; E Suso Stahl, Susan e Ralph Brennan, Jill e John Bertozzi, Joseph Darrensburg, David Kirsten, e il personale chiave del Noma.

Mangia delizioso Laura El Aroud Cibo servito e versato al NOMA Café Ann Fitzmaurice, Natasha Alvescher, Catherine Diamond, Sarah Dunbar Insieme a Gregory Murray, Scott James, Kathleen Davis, John, Carol Hall, Barbara, Biff Motley, Benny, Jack Bryant, Julie Wise Oric, Pam, Bill Ryan, Dana Hansel, Elizabeth Pooh, Wayne Amedy, Catherine, Tony Gelderman, Sean, Foster Duncan, Melanie, Steve Osden, Katherine e David Edwards, Brian Sands, Judith Udt, Sarah Vance, Brian e Mary Grace Coheny, Lily e Brent Wood, Anne Gauthier, e circa 630 altri. Tutti erano d’accordo con la descrizione di Nefertari della “bella compagna”.

Brilla brilla

Fornito da Gulf Coast Bank & Trust, con HGI Realty & Facility Management e José Willie Abbigliamento In qualità di mecenate, Cabrini’s Night Under the Starts Soirée è stata acclamata per “cucina deliziosa, open bar, jazz dal vivo e aste silenziose (e) lotterie”. Il sito era l’Esplanade Courtyard del campus storico della scuola superiore.

READ  I proprietari di ristoranti dell'area di Madison che hanno resistito al COVID-19 dicono di sentirsi grati e supportati | Ristoranti

Formando la costellazione sociale mentre partecipano al catering a La Bella e puntano le orecchie al clarinetto e al duo di pianoforte Michael Scorsone e Marianne Ailes Cabrini era il capo Jack Truxillo e Marito Sharonproprietario Yvonne Hrabman e Debbie Schlumbrecht E Lauri Sander Dallo sponsor presentato e dagli sponsor, HGI Stefano Hebert Insieme a Giuda. Anche fare il giro lo era fluorite di gatto E il marito Spencer Smith, Jimmy Clark con il marito Jeffrey Golota, Victoria Lombard, Harriet Robin, E Kristen Morris.

L’eccitazione si è verificata durante l’asta quando Michelle Stia “Ha vinto” il pacchetto Krewe of Orpheus che hai donato Firenze Wingerter.

Gli acquisti effettuati tramite link sul nostro sito Web possono farci guadagnare una commissione di affiliazione