Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Mumbai è diventata la prima città dell’Asia meridionale a fissare una scadenza del 2050; L’Italia potrebbe prendere in prestito di più quando la guerra colpirà l’economia: NRG conta

Il petrolio è sceso e la maggior parte dei mercati azionari si è consolidata lunedì mentre gli investitori sono diventati più ottimisti mentre gli sforzi diplomatici per calmare la crisi Russia-Ucraina hanno preso slancio.

I futures sul greggio Brent sono scesi di $ 3,05, o del 2,7 percento, a $ 109,62 al barile alle 0351 GMT di lunedì.

I future sul greggio US West Texas Intermediate sono scesi di $ 3,10, o del 2,8 per cento, a $ 106,23 al barile.

I prezzi più bassi sono attribuiti a segnali crescenti che la Russia è pronta a condurre negoziati sostanziali sull’Ucraina.

società di borsa
I negoziati di pace hanno visto i futures S&P 500 aumentare dello 0,5%, mentre i futures Nasdaq sono aumentati dello 0,4%.

I futures EUROSTOXX 50 hanno guadagnato lo 0,5% e i futures FTSE hanno guadagnato lo 0,2%. Il Nikkei di Tokyo è salito dello 0,9%, ma il più ampio indice MSCI delle azioni dell’Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è sceso dell’1,6% a causa delle perdite in Cina.

Le blue chips cinesi sono scese dell’1,7% dopo che un aumento dei casi di COVID-19 ha chiuso la città meridionale di Shenzhen e ha alimentato la speculazione su un maggiore allentamento delle politiche.

Grano e soia aumentano per problemi di approvvigionamento
Lunedì i futures sul grano statunitense sono aumentati per una seconda sessione, sostenuti dai timori che la crisi Ucraina-Russia possa interrompere le forniture dalla regione del Mar Nero, mentre i prezzi della soia sono aumentati sulla scia della decisione dell’Argentina di interrompere la registrazione delle esportazioni di prodotti a base di soia.

Il contratto di grano più attivo sul Chicago Board of Trade è aumentato dello 0,34% a $ 11,10 per staio, a partire dalle 0201 GMT.

READ  Chi dovrebbe essere vaccinato per primo tra i lavoratori?

Il prezzo del mais è sceso dello 0,52% a $ 7,58 per staio e la soia è aumentata dello 0,79% a $ 16,89 – 1/4 per staio.

(con input da Reuters)