Luglio 4, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Modalità Google Meet Companion introdotta in Nest Hub Max

Sam Rutherford

Dopo aver aggiornato l’area di lavoro (In precedenza G Suite) con una serie di nuove funzionalità l’anno scorso, Google ha precedentemente annunciato la modalità companion Il lancio di Nest Hub Max e altri dispositivi Google Meet è iniziato.

La modalità Companion è un’esperienza sul secondo schermo progettata per supportare il passaggio ad ambienti di lavoro misti fornendo un accesso più semplice a vari controlli e funzionalità di Google Meet per le persone che chiamano da un ufficio condiviso.

In precedenza, i dipendenti che chiamavano da una sala conferenze spesso dovevano competere per il controllo se volevano fare cose semplici come alzare la mano (virtuale) o lasciare un commento in chat. Il risultato è stato che i dipendenti che lavoravano in remoto e partecipavano alle riunioni utilizzando un telefono o un PC erano spesso più attivi e visibili nelle riunioni rispetto ai colleghi d’ufficio che partecipavano utilizzando una tradizionale sala conferenze.

Tuttavia, grazie all’aggiunta della modalità Companion, gli impiegati potranno presto accedere alla maggior parte delle funzionalità di Google Meet tramite Nest Hub Max o Altri dispositivi supportati Come Lenovo Tap mentre fai ancora parte della riunione congiunta. E mentre Nest Hub Max potrebbe non essere uno spettacolo familiare nelle sale riunioni di oggi, questa nuova modalità potrebbe aiutare Google a spingere più dispositivi nelle aziende di tutte le dimensioni mentre si adattano alle loro disposizioni di lavoro post-pandemia. Per partecipare a una riunione utilizzando la modalità Companion, puoi attivare l’impostazione nella “stanza verde” in Google Meet o con un URL personalizzato: g.co/companion.

Le funzionalità di Google Meet disponibili in modalità Companion includono chat, iniziare, votare nei sondaggi, alzare la mano (che include la visualizzazione del nome di una persona e del titolo di lavoro), utilizzare i controlli dell’host e attivare didascalie o sottotitoli.

READ  I giochi PS Plus Premium includono God of War, Ape Escape e altro ancora

Google afferma che l’obiettivo è assicurarsi che, indipendentemente da dove lavori, tutti durante una videochiamata avranno accesso a un insieme simile di strumenti e funzionalità. La modalità Companion sarà abilitata per impostazione predefinita, tuttavia, per le persone che utilizzano la versione gratuita di Meet, è importante notare che chiunque la utilizzi verrà conteggiato come partecipante aggiuntivo nel limite di 100 persone, anziché come una stanza piena di persone conteggiate come un partecipante.

La modalità Companion verrà implementata su Google Meet questa settimana, anche se, a seconda del dominio o del tipo di utente, potrebbero essere necessarie alcune settimane prima che sia disponibile sul tuo dispositivo.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati con cura dalla nostra redazione, indipendentemente dalla casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione.