Maggio 8, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Milioni di persone in India si stanno affrettando a registrarsi per un vaccino contro il coronavirus, mentre il bilancio delle vittime aumenta

Milioni di persone in India si sono registrate per ricevere i vaccini COVID-19 prima della campagna di vaccinazione di massa che inizierà questo fine settimana.

Il debole sistema sanitario indiano è sopraffatto dai casi di coronavirus, registrando 360.960 nuovi casi per il totale più grande al mondo in un giorno, portando il numero di infezioni in India a quasi 18 milioni.

Il Paese ha sofferto di una campagna di vaccinazione poco efficace che finora è stata aperta solo agli operatori sanitari e ai lavoratori in prima linea, nonché a quelli di età superiore ai 45 anni, ma a partire da sabato i vaccini saranno disponibili per tutti gli adulti.

Mercoledì è stato aperto un portale governativo per la registrazione, ma ben presto si è riempito poiché otto milioni di persone si sono registrate in poche ore.

La seconda ondata di infezioni ha visto almeno 300.000 persone contrarre il virus ogni giorno nell’ultima settimana, allagando strutture sanitarie e crematori, portando a una risposta sempre più urgente da parte degli alleati che inviano attrezzature all’estero.

“Tutti hanno paura”

Un uomo reagisce quando un operatore sanitario preleva un campione di tampone da una bancarella di strada.
L’India ha raggiunto il maggior numero al mondo in un solo giorno, portando il numero di infezioni nel Paese a quasi 18 milioni.(

AP: Miracolo palmare

)

Mentre il Il bilancio ufficiale delle vittime ha superato i 200.000 questa settimanaGli esperti ritengono che questa cifra sottostimi notevolmente il bilancio delle vittime effettivo in un paese di 1,35 miliardi di persone.

“La situazione è orribile, molto orribile … tutti hanno paura, tutti”, ha detto Manoj Jarj, residente a Nuova Delhi.

Lo stato di Delhi segnala un decesso per COVID-19 ogni quattro minuti e le ambulanze trasportano i corpi delle vittime del COVID-19 a Strutture per crematori temporanei Nei parchi e nei parcheggi vengono cremati in file di crematori funebri.

“Prima avevamo abbastanza spazio qui, ma ora non c’è più un posto. Qualunque siano le piccole lacune che abbiamo lasciato, stiamo cercando di colmare ora”, ha detto Muhammad Shamim, capo scavatore di tombe nel più grande cimitero di Delhi.

Una famiglia ha detto che il Genesis Hospital nel sobborgo di Gurgaon di Delhi aveva chiesto alle famiglie di portare via i pazienti perché le loro scorte di ossigeno salvavita si stavano esaurendo rapidamente.

“L’ospedale sta cercando di ottenere nuovo ossigeno, ma ci è stato detto che dobbiamo prendere accordi alternativi”, ha detto Anjali Serego, il cui padre è stato ricoverato ma ora deve cercare di trovare un altro letto altrove.

Fuori dagli ospedali, le persone si mettevano in fila su passeggini, auto e risciò, e le persone care portavano bombole di ossigeno per loro mentre aspettavano un letto all’interno.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha affermato nel suo aggiornamento epidemiologico settimanale che l’India rappresenta il 38% dei 5,7 milioni di casi segnalati in tutto il mondo la scorsa settimana.

Cerca le vaccinazioni

I vaccini per l'India non sono disponibili
L’India è uno dei maggiori produttori di vaccini al mondo, ma le dosi stanno già diminuendo.(

Associated Press Photo: un compagno accettabile

)

Il primo ministro di Delhi, Arvind Kejriwal, ha detto che le persone si ammalano gravemente e più a lungo nella seconda ondata, aumentando lo stress sul sistema sanitario.

“L’attuale ondata è particolarmente pericolosa”, ha detto. “È molto contagioso e chi lo contrae non riesce a riprendersi rapidamente. In queste circostanze c’è una grande richiesta di reparti di terapia intensiva”.

Gli esperti hanno affermato che la migliore speranza dell’India è vaccinare la sua massiccia popolazione.

Ma di quale paese appartiene Il più grande produttore di vaccini al mondo, Non ha scorte della nuova campagna per vaccinare tutti di età superiore ai 18 anni, oltre agli sforzi in corso per vaccinare gli anziani e le persone con altre condizioni mediche.

Le persone che hanno provato a registrarsi hanno affermato di non aver avuto successo e si sono lamentate sui social media di non poter ottenere uno slot o semplicemente di non essere riuscite a registrarsi online perché il sito si è bloccato ripetutamente.

Anche coloro che si sono qualificati stavano lottando per trovare pozioni.

“Ci dicono che le siringhe non sono disponibili perché i vaccini non sono arrivati. Ha detto che è stato registrato tre giorni fa”, ha detto Pushpa Goswami, residente a Mumbai, in un centro di vaccinazione.

Un uomo in completo equipaggiamento protettivo personale che lavora su macchine scientifiche
Il Serum Institute di Pune, in India, è il più grande produttore di vaccini al mondo.(

Fornito: Serum Institute

)

Il presidente dell’Asia meridionale della Federazione internazionale delle società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, Adia Rijmi, ha affermato che il mondo sta entrando in una fase critica dell’epidemia e ha bisogno di fornire vaccinazioni a tutti gli adulti il ​​prima possibile.

“Questo è un dovere morale e di salute pubblica”, ha aggiunto.

“Poiché i cambiamenti continuano a diffondersi, questa epidemia non è finita finché il mondo intero non sarà al sicuro”.

ABC / filo

READ  L'Egitto conferma la perdita della città d'oro trovata a Luxor durante la missione di Tutankhamon