Dicembre 1, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Miliardi per un’Italia più verde, ma questa volta Draghi riuscirà a spendere soldi Ue?

La Conferenza delle Nazioni Unite sul clima (COP26) si terrà a Glasgow nell’anno in cui l’Unione europea dimostrerà il suo impegno per rendere il continente più sostenibile. Durante il Climate Summit, le origini dell’innovazione si sono concentrate sull’Italia. Questo paese riceve quasi il 20% del denaro dal Fondo Next Generation dell’Unione Europea, che collega la ripresa post-coronavirus alla sostenibilità..

Nessuno può dire che il governo italiano guidato da Mario Draghi, l’ex direttore della Banca europea, non ce la faccia. A tempo di record, il suo governo ha elaborato un piano d’azione volto a rilanciare la crescita dell’economia italiana. L’Italia ha bisogno di diventare più digitale, dinamica, sostenibile e inclusiva. Ad agosto, la Commissione europea ha approvato il piano di Draghi (così come piani simili di altri paesi europei).

  • Digitalizzazione e innovazione. Totale: 40,29 miliardi
  • La rivoluzione verde e la trasformazione ambientale. Totale 59,46 miliardi
  • infrastrutture (sostenibili). Totale: 25,40 miliardi
  • Didattica e ricerca. Totale: 30,88 miliardi
  • inclusività. Totale: 19,85 miliardi
  • la salute. Totale: 15,63 miliardi

Tutti possono implementare il piano e attuarlo da soli in completa privacy posizione chiara considerarlo.

Iscriviti a IO su Telegram!

Esattamente una storia innovativa sul tuo smartphone ogni giorno alle 20:00? Questo può! Iscriviti al nostro servizio Telegram e rimani aggiornato sulle ultime novità!

registrazione!

Il piano italiano è buono per 191,5 miliardi di euro degli 800 miliardi di euro per far fronte alle conseguenze dell’epidemia. Quindi la parte del leone di questa cifra viene prestata all’Italia. Ma i soldi non vengono solo donati.

L’Italia urla e urla

Il governo italiano ha aggiunto altri 30,6 miliardi di euro attraverso un ulteriore fondo pubblico. L’Italia riceverà nei prossimi cinque anni ulteriori 222,1 miliardi di euro. I soldi saranno spesi in sei diverse aree. La parte principale (circa 100 miliardi di euro) è costituita da investimenti in digitalizzazione, innovazione e trasformazione ambientale.

READ  La vittoria dell'Italia a Euro 2020 sulla stampa mondiale

Quindi i soldi vengono spesi non solo per raggiungere gli obiettivi dei vertici sul clima di Parigi (2015) o Glasgow (2021), ma anche per diventare un paese più moderno. Il sistema educativo italiano sta crollando, la struttura giudiziaria sta crollando e l’economia è cresciuta solo dello 0,2 per cento all’anno dal 2000 (pre-Covid).

Il successo non è garantito

Solo perché l’Italia ha finalmente i mezzi finanziari per fare le cose in modo diverso non significa che il successo sia garantito. In primo luogo, devono essere completati gli obiettivi e le cosiddette “pietre miliari”. Si tratta di misure quantitative e qualitative, di cui 419 adottate dal governo. Questo passo è stato fatto. “Il governo sta accelerando”, dice. Luciano MonteProfessore di Politica dell’Unione Europea presso l’Università LUISS di Roma.

Luciano Monti © Università LUISS Guido Carli, Roma

Questo è più problematico se alla fine si scopre che i fondi sono stati stanziati ma non pagati. Ciò potrebbe essere dovuto a problemi con l’applicazione. Monty: “Questo è sempre stato il problema in passato.” per me Relazione della Corte dei conti europea (Capitolo 2 di questo rapporto) L’anno scorso l’Italia si è classificata seconda dopo ultima quando si è trattato di garantire progetti con finanziamenti europei. Nel periodo 2014-2020 l’Italia ha ricevuto solo il 38 per cento dei fondi promessi. Ciò è dovuto alla scarsa qualità della classe di governo amministrativa e burocratica.

Nei prossimi cinque anni ci saranno almeno quattro volte più soldi europei disponibili negli altri anni. Per questo il governo ha dato la priorità alle riforme strutturali”, dice Monti. Il professore è anche membro di una commissione governativa che verifica se i piani proposti hanno un impatto positivo sulla situazione dei giovani.

READ  Decine di migliaia manifestano a Roma contro i neofascisti

Appalti per calamità minori

Le riforme comprendono, ad esempio, l’allentamento della normativa sugli appalti. I bandi italiani spesso sono piccoli disastri, soprattutto per gli investitori stranieri. Scartoffie e un’enorme perdita di tempo. Il governo ha già emanato decreti. Molte regole e standard sono stati semplificati e il tempo è stato ridotto (domanda, elaborazione, ricorso, ecc.).

Un’altra importante riforma che si sta attuando è la formazione dei dipendenti pubblici, poiché sono loro che gestiranno i soldi per primi. Ad esempio, dovresti investire sulla qualità dei funzionari a livello locale, perché i progetti hanno un impatto a livello locale”.

Anche l’Italia misurerà il successo degli investimenti in modo diverso rispetto a prima. Monty: L’obiettivo dell’iniezione finanziaria è realizzare una forte ripresa. In caso contrario, caricheremo le generazioni future di rimborsi dei prestiti. Non è un caso che questo fondo di ripresa europeo si chiami “NextGenerationEU”. “

Poster a Roma che denota Next Generation MoneyE. Kieckens

“Ecco perché abbiamo scelto un nuovo metodo. Non si misura dalla produzione, ma dal risultato”. Se misurato in base all’output, viene misurato il risultato del servizio, ma non nel modo in cui è stato eseguito. Misurare il risultato è più efficiente.

prossima generazione

Uno di questi “risultati” è l’investimento nello sviluppo di 7.500 stazioni di ricarica rapida per veicoli elettrici lungo le autostrade e più di 13.000 nelle città. Il piano italiano di NextGenerationEU è ricco di obiettivi, misure e altri investimenti green. Il professor Monty è positivo. “La trasformazione ambientale si adatta bene all’Italia. Dà impulso all’economia circolare e crea opportunità di lavoro per i giovani”.

Il Regno Unito e l’Italia si sono impegnati a porre il cambiamento climatico e l’inversione della perdita di biodiversità al centro dell’agenda multilaterale nel 2021, anche attraverso le presidenze del Gruppo dei Sette (luglio), del Gruppo dei Venti (questo fine settimana) e della COP 26 (che inizia domenica). ). All’inizio di ottobre si è tenuta a Milano una riunione pre-COP26.

READ  Ryanair appelli contro i fondi statali pompati nella nuova Alitalia - paper

Leggi di più sui piani verdi dell’Italia.