Ottobre 23, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Microsoft ha promesso di ricercare attivamente il diritto alla riparazione

Microsoft ha promesso di ricercare attivamente il diritto alla riparazione

Microsoft ha accettato di condurre uno studio indipendente di terze parti sul potenziale impatto di ciò, semplificando la riparazione dei suoi dispositivi e apportando modifiche in base a tali risultati entro la fine del 2022, per me grist Come semini Gruppo di difesa degli azionisti. D’accordo dopo Come semini Invia la decisione dell’azionista Chiedere a Microsoft di considerare il potenziale impatto che potrebbe avere sui consumatori semplificando la riparazione dei propri dispositivi. Poiché la scrofa ha ritirato la sua decisione In cambio, Microsoft condurrà lo studio e renderà le parti e la documentazione più disponibili per le officine che non provengono da fornitori Microsoft ufficiali in base ai risultati dello studio.

Viene anche descritto l’impegno di Microsoft Una ‘mossa incoraggiante’, ma da tenere a mente Solo Passaggio: ciò che Microsoft ha fatto oggi è condurre uno studio e quindi usarlo per “guidare” “la progettazione del prodotto e piani per espandere le opzioni di riparazione del dispositivo”, secondo una dichiarazione inviata via email a il bordo Da un portavoce di Microsoft. Il fatto che la società sia almeno disposta a farlo è incoraggiante ed è più di quanto abbiano fatto altri giganti della tecnologia quando si tratta del diritto di riparare. Ma senza dettagli, è difficile dire quanto sarà grande l’impatto.

Inoltre, non è chiaro se il pubblico finirà per ottenere quei dettagli o meno. secondo gristMicrosoft dovrà pubblicare un riassunto dello studio entro maggio 2022, ma non lo studio vero e proprio (citando preoccupazioni sui segreti commerciali). Detto questo, dovrebbe essere facile vedere se Microsoft mantiene la sua parola su questo argomento: o diventerà più facile riparare il tuo Surface Pro o Xbox in un negozio di terze parti, oppure no.

READ  Porsche Cayenne Turbo GT 2022 svelata in Australia quest'anno

grist Cita anche la US Policy Guide di iFixit, che mostra gli sforzi di lobby di Microsoft. Secondo il gruppo di ricerca di interesse pubblico degli Stati Uniti (o US PIRG), Microsoft ha esercitato pressioni contro le leggi sul diritto alla riparazione in Colorado e Washington. Se questo tipo di comportamento continua, sarà difficile fornire supporto a Microsoft per qualsiasi azione affermativa che stanno facendo per il diritto alla riparazione.

Nonostante gli avvertimenti, i sostenitori del diritto alla riforma vedono questo accordo come una buona cosa. Chiamato da Kyle Wiens, CEO di iFixit Un “grande passo storico” su Twitter e in una mail a il bordoNon si trattava solo di chiacchiere”, ha detto, riferendosi ai miglioramenti della riparabilità del Surface Laptop nel corso degli anni. Il responsabile della campagna ha anche affermato che il diritto del PRIG alla riparazione il bordo Era il “vero affare” e ha citato come prova che Microsoft “ha cambiato tono” sul diritto alla riparazione. Se dovesse fare grandi cambiamenti, Microsoft potrebbe finire al primo posto quando si tratta di ridurre l’impatto dei suoi prodotti sui rifiuti elettronici e sulle emissioni, entrambi Presidente Joe Biden e il FTC Reprime illegalmente le attività commerciali rendendo difficile per i consumatori riparare i propri dispositivi.