Aprile 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Metropolitana di Calcutta: treno sottomarino dell’ingegnere britannico non realizzato in India

Metropolitana di Calcutta: treno sottomarino dell’ingegnere britannico non realizzato in India
  • Di Monideepa Banerjie
  • Calcutta

fonte dell’immagine, Archivi dell’Institute of Civil Engineers, Londra

didascalia foto,

Sir Harley Dalrymple High è nato nel distretto di Birbhum nel Bengala occidentale

Quando i pendolari di Kolkata (ex Calcutta) salgono a bordo del primo treno sottomarino indiano entro la fine dell’anno, è improbabile che pensino a un ingegnere britannico nato nel Bengala che ha ideato la ferrovia sotterranea della città più di un secolo fa.

Sir Harley Dalrymple High ha immaginato un’ambiziosa linea metropolitana di 10,6 km con 10 stazioni, con un tunnel sotto il fiume Hooghly per collegare Calcutta con la sua città gemella, Howrah. Tuttavia, a causa di finanziamenti insufficienti e incertezze sulle proprietà geologiche del suolo cittadino, questo grande piano non fu realizzato.

Alla fine, nell’ottobre 1984, Calcutta divenne la prima città indiana a ottenere una metropolitana. Da una distanza di soli 3,4 km e cinque stazioni, oggi è una fitta rete di 26 stazioni con una lunghezza di 31 km, metà delle quali funziona sottoterra. Ora, a dicembre, la metropolitana aprirà la prima sezione sottomarina dell’India che attraverserà Hooghly.

I tunnel gemelli sotto il fiume sono lunghi 520 metri e fanno parte di un tratto di metropolitana di 4,8 km (2,98 miglia) che collega Kolkata a Howrah. Si trova a 52 piedi sotto il letto del fiume e, una volta aperto, dovrebbe servire più di 3.000 passeggeri ogni ora.

didascalia foto,

Esperienza della metropolitana attraverso il tunnel sotto il fiume Hooghly ad aprile

Ma Sir Harley non ha progettato solo una linea della metropolitana: ha progettato un intero piano generale sotterraneo per Calcutta, con linee che si estendono fino al centro-sud di Calcutta.

Ha spiegato tutto questo in un libro intitolato Calcutta Tube Railways. È una ricca raccolta di mappe intricate e meticolosamente colorate di Kolkata, schizzi di linee metropolitane proposte e stime dettagliate del costo delle ferrovie della metropolitana.

L’ingegnere ha raccomandato di installare scale mobili e ventilatori in tutte le stazioni. Sir Harley ha scritto: “La questione più ampia del mantenimento di una temperatura confortevole sui treni e nelle stazioni della metropolitana è di fondamentale importanza, soprattutto in considerazione dell’elevata temperatura superficiale in determinate stagioni dell’anno a Calcutta”.

Quando Sir Harley espose il suo piano a Kolkata, la Underground Railroad era già operativa a Londra, Parigi e New York.

Il 10 gennaio 1863, la Metropolitan Railway aprì la prima ferrovia sotterranea al mondo a Londra, tra Paddington (allora chiamata Bishop’s Road) e Farringdon Street.

didascalia foto,

La linea della metropolitana di Calcutta, la prima del suo genere in India e la quinta in Asia, è stata commissionata nell’ottobre 1984

Il primo tunnel sotto il fiume al mondo – il Thames Tunnel – è stato aperto nel gennaio 1943 ed è stato costruito da un ingegnere di nome Sir Mark Brunel e suo figlio Isambard per consentire il trasporto di merci sotto il fiume trafficato. Tuttavia, hanno finito i soldi, quindi all’inizio è stato aperto come attrazione pedonale. Nel 1921 c’erano almeno 10 tunnel in funzione sotto il Tamigi per strade, pedoni e servizi pubblici, ma principalmente tunnel.

READ  Donald Trump prende in giro Joe Biden prima del vertice con Vladimir Putin

Quindi, per molti versi, il tunnel sotto Hooghly a Calcutta non era un grosso problema quando Sir Harley lo progettò nel 1921.

Nato nel distretto di Birbhum nel Bengala occidentale nel 1861, studiò ingegneria a Edimburgo e poi entrò a far parte della metropolitana di Londra. Ha lavorato sulla linea Bakerloo, sulla metropolitana Hampstead e sulla linea Piccadilly. Quando il legislatore imperiale che all’epoca governava l’India britannica decise che Kolkata avrebbe dovuto avere una ferrovia, diede il lavoro a Sir Harley nel 1921.

Calcutta non era più la capitale del Raj britannico, ma era un vivace centro commerciale. Le fabbriche prosperavano a Hawra. Persone provenienti da tutta l’India accorrevano per lavorare nelle due città. Ma i trasporti pubblici erano scarsi: l’unica strada che collegava Calcutta a Howrah a quel tempo era un ponte di barche sul fiume Hooghly. Le barche porteranno anche i passeggeri attraverso il fiume. Il famoso Howrah Bridge è stato aperto solo nel 1943.

fonte dell’immagine, Picture Library Scienza e Società

didascalia foto,

Il Thames Tunnel è stato aperto nel gennaio 1943 come attrazione pedonale

Sir Harley ha progettato la metropolitana per la città senza mai mettere piede a Calcutta. Ha inviato un assistente “per ottenere tutte le informazioni necessarie e per effettuare le indagini che gli consentissero di riferire sulla questione della costruzione di una ferrovia tubolare a Calcutta e nel vicino comune di Howrah”.

La prima sezione della proposta rete Sir Harley mira a collegare Baghmari, un distretto orientale di Calcutta, con un luogo chiamato Benaras Road a Howrah.

Nel dicembre 1947, la Calcutta Municipal Gazette riportava in prima pagina la notizia della fine dei sogni della Underground Railroad della città.

“Con i costi coinvolti, hanno pensato che la cosa migliore sarebbe stata avere una ferrovia aerea”, ha detto un consigliere comunale dopo una riunione. C’erano anche dubbi sul fatto che il suolo “setoso, limoso e pigro” di Calcutta avrebbe ostacolato la costruzione di un tunnel sotto Hooghly.

fonte dell’immagine, Giornale della società di Calcutta

didascalia foto,

La Kolkata Municipal Gazette ha pubblicato un articolo sui piani di Sir Harley

Pertanto, il grande progetto della prima ferrovia sottomarina dell’India è stato ufficialmente sepolto.

Sebbene il suo piano per i treni della metropolitana non abbia mai visto la luce, Sir Harley ha lasciato un segno su Calcutta. Nel 1928, la società di fornitura elettrica della città, CESC, gli chiese di costruire un tunnel sotto Hooghly per inviare i cavi elettrici da Calcutta a Howrah. Ha accettato la sfida, a condizione che CESC si avvalesse di un appaltatore di cui si fidava. Il CESC approvò e nel 1931 nacque il primo tunnel sottomarino a Calcutta.

Il tunnel di Sir Harley sotto Hooghly è ancora in uso fino ad oggi. Solo i cavi elettrici lo attraversano, non i treni.

Monideepa Banerjie è una giornalista freelance con sede a Calcutta

BBC News India è ora su YouTube. clic Qui Per iscriverti e guardare i nostri documentari, spiegazioni e servizi.

Leggi altre storie sull’India dalla BBC: