Maggio 18, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Mediolanum guida gli investitori italiani nella fonte dell’offerta pubblica iniziale di Ferretti a Hong Kong

Stand Ferretti tra gli yacht esposti al Singapore Yacht Show sull’isola di Sentosa il 25 aprile 2015. Foto scattata il 25 aprile 2015. REUTERS / Edgar su

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

MILANO (Reuters) – Gli investitori italiani guidati dall’asset manager milanese Banca Banca hanno acquistato Mediolanum (BMED.MI) in un’offerta pubblica iniziale a Hong Kong dal produttore di yacht di lusso Ferretti, che ha visto fare la parte del leone gli investitori cinesi, una persona che conosce detto comando.

Mediolanum ha rifiutato di commentare.

Sfidando i mercati turbolenti e lo sfondo delle sanzioni internazionali contro la Russia che hanno portato alla confisca dei superyacht di proprietà degli oligarchi, Ferretti è riuscito venerdì scorso in un’offerta pubblica iniziale (IPO) del valore di 890 milioni di euro (993 milioni di dollari) due anni dopo che un precedente tentativo era fallito. Per saperne di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

E dopo aver valutato l’offerta pubblica iniziale vicino al fondo dell’intervallo indicato, mercoledì Ferretti ha dichiarato di essersi assicurato 1,77 miliardi di dollari di Hong Kong (226 milioni di dollari) dall’accordo.

Ha affermato che utilizzerà il denaro per espandere il proprio portafoglio di marchi e migliorare i servizi ai propri armatori.

Ferretti ha affermato che le società cinesi Sunshine Insurance, Sanya Development Holdings, Hainan Free Trade Port Fund, Hainan Financial Holdings e Haifa Holding sono investitori principali, prendendo il 53% dell’offerta.

La fonte e una seconda persona vicina all’accordo hanno affermato che i primi 10 investitori hanno ottenuto più della metà degli altri.

READ  jack miller si arresta in modo anomalo video del gran premio di joan mir portogallo cosa è successo risultati della griglia della storia della gara

Le due fonti hanno affermato che la partecipazione italiana è stata ostacolata dal fatto che alcuni investitori che volevano acquistare nell’IPO non avevano conti denominati in azioni asiatiche da negoziare.

Ferretti, i cui marchi includono Riva, Pershing e Wally, è di proprietà del gruppo cinese Weichai.

Piero Ferrari, figlio di Enzo Ferrari, fondatore dell’azienda di auto sportive di lusso, possiede l’11% della società ed è membro del consiglio di amministrazione.

La società ha affermato che la sottoscrizione in eccesso di Hong Kong ha superato 1,07 volte, mentre la domanda totale per l’offerta internazionale è stata più del doppio dell’importo offerto in vendita.

Le azioni Ferretti iniziano a negoziare giovedì.

(1 dollaro = 7,8268 dollari di Hong Kong) (1 dollaro = 0,8964 euro)

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Reportage di Valentina Zsa a Milano e Lucy Raitano a Londra; Montaggio di Keith Weir

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.