Settembre 26, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Mancini afferma che i campioni d’Italia della finale europea si schiereranno contro la Bulgaria

Gli Azzurri ospitano la Bulgaria giovedì a Firenze per le loro prime tre qualificazioni ai Mondiali del 2022 e Mancini ha detto ai giornalisti che i fan allo stadio Artemio Franchi vedrebbero una squadra simile a quella che ha battuto l’Inghilterra ai rigori a luglio.

“La squadra di domani non sarà molto diversa dalla squadra che ha giocato la finale di Euro 2020, che speriamo sia l’inizio di un’intera era di successi”, ha detto Mancini.

Mancini ha selezionato quasi tutta la sua squadra vincitrice del Campionato Europeo nelle qualificazioni e l’unico giocatore a perdere il taglio è stato Leonardo Spinazzola, che si è infortunato nella vittoria dei quarti di finale sul Belgio.

“La squadra è riuscita a realizzare qualcosa di grande, ma possiamo migliorare e questo successo dovrebbe spingerci ancora di più”, ha aggiunto Mancini.

“Il nostro obiettivo è continuare a goderci il nostro calcio: dai il massimo quando fai qualcosa che ti piace”.

La Federcalcio ha comunicato che sono stati venduti 9.000 biglietti per la partita.

L’Italia guida il Gruppo C con nove punti perfetti dopo le prime tre partite e cercherà di consolidare la propria posizione in testa al girone con una trasferta in Svizzera – che ha eliminato la Francia dall’Europeo – domenica.

Completano la loro tregua internazionale visitando la Lituania a Reggio Emilia l’8 settembre.

Tra i convocati anche l’attaccante Moise Kean, tornato alla Juventus dall’Everton dopo la partenza di Cristiano Ronaldo per il Manchester United.

Da quando Mancini ha selezionato la sua squadra di 34 uomini, l’attaccante del Torino Andrea Belotti, il difensore della Lazio Manuel Lazzari e il portiere del Napoli Alex Merritt hanno avuto entrambi gli infortuni.

Il Napoli ha annunciato, mercoledì, che Meret ha lasciato il centro di allenamento italiano di Coverciano con una frattura alle vertebre, un infortunio subito durante la vittoria per 2-1 della sua squadra sul Genoa domenica.