Novembre 30, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

“Mammamia”: ecco di nuovo l’Eurovision Moonlight Champion

Da sinistra: Thomas Raggi, Damiano David, Victoria De Angelis e Ethan Torchio

Dopo aver vinto l’Eurovision Song Contest di quest’anno, Damiano David, Victoria de Angelis, Ethan Torchio e Thomas Raggi della rock band italiana Måneskin si sono trovati sulla buona strada per il riconoscimento internazionale.

Gli occhi erano puntati sul quartetto, che ha catturato l’attenzione della gente non solo con la sua voce carismatica e il suono pop-rock, ma anche con la sua estetica di genere glamour e impeccabile e l’energia spensierata sul palco. Ma con brillanti elogi arrivarono le critiche. Ma questo è lo stesso per la traiettoria nel mondo dello spettacolo, specialmente per gli atti che sono stati improvvisamente messi sotto i riflettori.

Questo ha dato loro un’idea per una canzone.

“Dopo l’Eurovision, abbiamo ricevuto molta attenzione. Ci sono state alcune volte in cui abbiamo sentito di aver fatto qualcosa di grande, ma la gente lo ha criticato. Il cantante della band, Damien, ha detto in una conferenza stampa trasmessa in diretta da Berlino, in Germania, e volevo per metterlo in parole.” The Inquirer è invitato da Sony Music Filippine.

“Forse fai qualcosa che ti fa sentire bene, ma loro non lo capiscono, quindi danno giudizi e commenti sbagliati. Volevo prendere in giro questa situazione”, ha detto.

Concentrati su ciò che ci piace

Il risultato è “Mammamia”, un pop rock ironico che “dà anche un’atmosfera dance e da discoteca” con “basso forte e batteria ritmica”. Rilasciata questo mese nelle Filippine, la canzone parla dell’incomprensione delle persone riguardo al proprio comportamento, pensieri e intenzioni.

Ma i membri, tutti poco più che ventenni, hanno precedentemente analizzato e discusso ciò che gli altri hanno da dire su di loro. Cerchiamo di pensare a ciò che ci fa stare bene. “Questo è quello che stiamo cercando di fare, perché è impossibile accontentare tutti”, ha detto Victoria. “Quindi ci concentriamo solo su ciò che ci piace.”

I quattro artisti, amici fin dagli esordi, cominciano ad apparire sulla scena, attivi per le strade di Roma. Nel 2017 sono entrati nell’undicesima stagione di “X Factor Italia” e hanno conquistato il secondo posto. Influenzata da un misto di rock, funk, pop, hip-hop e reggae, la band ha pubblicato due album in studio, “Il ballo della vita” (2018) e “Teatro d’ira: Vol. I” (2021) , entrambi Possiede diverse certificazioni platino in Italia.

READ  Cose da fare a Franklin e dintorni questo fine settimana

I loro precedenti tre singoli, “Zitti e Buoni” (vinto all’Eurovision), “I Wanna Be Your Slave” e “Baggin” sono stati trasmessi rispettivamente più di 234 milioni, 427 milioni e 684 milioni di volte su Spotify . Hanno anche ammirato l’icona punk Iggy Pop, che ha registrato la voce con la band per un remake di “I Want to Be Your Slave”.

luce della luna

Recentemente, i Måneskin, che significa “chiaro di luna” in danese, sono diventati la prima band italiana a ottenere nomination nelle categorie Best Rock e Best Group agli MTV Europe Music Awards, che si svolgeranno il 14 novembre.

Negli ultimi dieci anni, la musica rock è passata di moda nella scena mainstream, che è attualmente dominata dall’hip-hop.

Pensano che la musica rock stia iniziando a riguadagnare la sua popolarità?

“Forse è lento. Penso che il fatto che questo tipo di musica stia andando di nuovo alla grande ora sia un bene per le persone nelle band che vogliono farlo, ma le etichette dicono che è impossibile. Darà loro più speranza che possano saranno Sono liberi e fanno quello che vogliono… Vedo molti dei nostri fan che ci mandano messaggi dicendo che hanno iniziato a comprare strumenti, creare band e cose del genere”, ha detto Victoria.

Estratti dalla conferenza stampa:

Com’è il processo di scrittura delle canzoni per “Mammamia”?

Damiano (D): Abbiamo scritto questa canzone subito dopo l’Eurovision. Abbiamo trascorso solo pochi giorni in studio, ma per fortuna la canzone è uscita solo poche ore dopo. Ecco perché pensavamo che avrebbe funzionato. Sarebbe un botto per noi.

A volte ci vogliono mesi e mesi per scrivere una canzone. Ma a volte sei così ispirato e ami quello che fai.

Victoria (V): Cerchiamo di divertirci a farlo. Non è serio perché è una canzone stupida e spensierata. È stato in un momento in cui stavamo attraversando un sacco di cose… la canzone è nata in modo naturale… ci siamo divertiti e ci siamo divertiti, e siamo molto contenti dei risultati.

La frase “Mamma Mia” può avere connotazioni positive o negative.

D: È una combinazione. È solo un’esclamazione di sorpresa, su come le persone reagiscono a quello che fai. Volevamo anche prendere in giro questo stereotipo, perché noi siamo uno stereotipo italiano.

Continuate a scrivere canzoni tra di voi?

Thomas (T): Nessun cantautore esterno…dipende dalla situazione. A volte iniziamo con una chitarra oa volte un jack per basso. A volte, con i battiti del tamburo. Ma cerchiamo di mescolare gli effetti l’uno dell’altro.

READ  Vanessa Redgrave non sarà più protagonista di Kevin Spacey Return - Movie News | Film- News.co.uk

V: Ci sentiamo molto liberi di farlo solo con noi quattro. Pensiamo che questo sia importante perché vogliamo esprimere come ci sentiamo. E se facciamo qualcosa di buono o di cattivo, vogliamo scriverlo noi stessi e non lasciare che altre persone scrivono cose. Abbiamo scritto la nostra musica da quando abbiamo iniziato e non abbiamo lavorato con altri autori o altro. Penso che questo funzioni bene per noi. Siamo ancora giovani, quindi c’è ancora molto di cui parlare, esprimere e vivere.

D: E sono una specie di cantante ad essere onesti, e non permetterei mai a nessuno di scrivere musica per noi! (Ride)

Ti impegni sempre a presentarti come una squadra di quattro elementi.

D: Ci rifiutiamo sempre di lasciarci quando ci viene chiesto di fare interviste o altro. Vogliamo solo spingerci come band. Certo, abbiamo le nostre personalità, ma vogliamo stare insieme e costruire qualcosa di grande insieme.

Perché pensi che i fan siano pazzi di te?

D: Siamo bravi in ​​quello che facciamo, siamo belli – siamo umili! – Siamo italiani!

Ma non sappiamo perché. Forse è per la nostra originalità. Cerchiamo sempre di essere naturali in quello che facciamo. Non facciamo mai nulla che non ci faccia stare bene. La nostra distinzione traspare e le persone vedono che ci divertiamo quando stiamo solo dando o intervistando.

Abbiamo anche un buon equilibrio tra di noi. Le persone possono anche vedere la nostra amicizia e come tutto ciò che facciamo è normale. Sento che sono molto vicini a noi perché siamo ragazzi normali sui vent’anni che stanno facendo qualcosa di grande. Questo dà speranza ai giovani e agli adolescenti di fare qualcosa di grande e lavorare per qualcosa che amano in futuro.

Ti senti sotto pressione per agire come un modello per questo?

D: Non ci consideriamo dei modelli e non insegniamo niente a nessuno. Stiamo solo cercando di essere la migliore versione di noi stessi. E se la gente ci guarda così, è una buona cosa. Ma non sentiamo di avere quel tipo di responsabilità. Certo, non vogliamo fare cose stupide in pubblico, ma questo è più per noi che per la maggior parte.

Quando scendiamo dal palco, smettiamo di essere rock star… usciamo con gli amici e viviamo una vita normale. Separiamo il nostro lavoro dalla nostra vita privata e questo ci aiuta a rimanere con i piedi per terra.

READ  Gucci lancia Vault Vintage durante la Milano Fashion Week | intrattenimento

Come stai a terra? Pensi che queste cose possano attraversarti la mente?

V: Non pensiamo di essere importanti solo per il nostro lavoro… penso che possiamo aiutarci a vicenda a gestire lo stress e tutte le cose che il lavoro può portare. Penso che possiamo affrontarlo insieme come una squadra. Tutti sono gentili e ci danno la possibilità di essere noi stessi, ma allo stesso tempo ci mantengono con i piedi per terra. Quando facciamo qualcosa di sbagliato.

Hai anche questo look alla moda e androgino.

V: Non è qualcosa che scegliamo di fare apposta, è solo quello che siamo. Soprattutto in Italia, paese conservatore, pensano in tanti [of you differently] Se non indossi abiti normali. Lo abbiamo sperimentato molto quando eravamo adolescenti.

È qualcosa con cui cresci, sfortunatamente; È lo stesso per tutti. Ma ovviamente pensiamo che sia sbagliato o stupido avere questi preconcetti che impediscono alle persone di essere se stesse. Quindi, con così tante persone che ci guardano, sentiamo di poter aiutare a diffondere un messaggio positivo e dire loro che è bello essere chi si è… Parlare di argomenti importanti come l’autostima e la fiducia in se stessi è positivo e può aiutare Un sacco. Ce lo raccontano i fan.

Gli Stati Uniti iniziano a recuperare.

V: Non vediamo l’ora di arrivarci quando viaggiamo… è allora che ti rendi conto di cosa sta realmente succedendo. Quando lo vedi sui social media, è qualcosa che sembra lontano. Ma quando sei nella vera città e le persone ti stanno aspettando, è allora che ti rendi conto [it’s real].

Nuova musica in arrivo?

V: Ci stiamo già lavorando. Abbiamo alcune canzoni nelle nostre tasche. Ma come tutto ciò che facciamo, vogliamo farlo bene e assicurarci di essere completamente soddisfatti. Non c’è bisogno di affrettarsi. Ci prendiamo il nostro tempo e ci godiamo “mamma”.

Le notizie di intrattenimento più interessanti direttamente nella tua casella di posta

leggi quanto segue

Non perdere le ultime notizie e informazioni.

partecipazione a chiedi di più Per accedere a The Philippine Daily Inquirer e a oltre 70 titoli, condividi fino a 5 widget, ascolta le notizie, scaricalo già alle 4 del mattino e condividi articoli sui social media. Chiama 896 6000.