Gennaio 19, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’uomo americano si riprende dopo il primo trapianto di cuore di maiale al mondo, poiché suo figlio dice che “cambia il futuro”

Il figlio di un trapiantato che ha ricevuto il cuore di un maiale geneticamente modificato in un intervento chirurgico unico nel suo genere ha definito la procedura di suo padre un “miracolo”.

L’intervento chirurgico, eseguito da un team dell’Università del Maryland Medicine il 7 gennaio, è tra i primi a dimostrare la fattibilità del trapianto di un cuore da maiale a uomo, un’area resa possibile da nuovi strumenti di modifica genetica.

Se avrà successo, gli scienziati sperano che gli organi di maiale aiuteranno ad alleviare la carenza di organi donatori.

Per David Bennett, 57 anni, del Maryland, un trapianto di cuore era la sua ultima opzione.

“Questo è importante per i miei genitori, per gli Stati Uniti e per il mondo”, ha detto David Bennett Jr., il figlio del paziente.

Due uomini, uno con un tubo di ossigeno nel naso e l'altro con una maschera, posano per un selfie.
David Bennett era consapevole che l’operazione non aveva garanzie di successo.(AFP: Dr. Bartley Griffith/Scuola di educazione dell’Università del Maryland)

“Questo è un imprenditore, questo è meraviglioso e, francamente, questo è un miracolo”.

“Io stesso ho dei problemi cardiaci a 37 anni, quindi mio padre sta sicuramente cambiando il futuro anche per me stesso”.

La mattina dell’intervento, il team del trapianto ha rimosso il cuore del maiale e lo ha inserito in un dispositivo speciale per mantenerlo funzionale fino all’intervento chirurgico.

“È in sala operatoria da tre giorni di seguito, ha un forte gonfiore su tutto il corpo e quindi soffre molto.

“Questa guarigione sarà un processo e, ancora una volta, le prime parole che uscirono dalla sua bocca furono: ‘Non lo sopporto’, ma so quanto è forte mio padre”.

I maiali sono stati a lungo una fonte sconcertante per potenziali trapianti perché i loro organi sono così simili agli umani.

I precedenti sforzi per trapiantare maiali nell’uomo sono falliti a causa di variazioni genetiche che hanno causato il rigetto degli organi o di virus che rappresentano un rischio di infezione.

Reuters

READ  Funzionari cinesi ritirano l'avviso chiedendo alle famiglie di fare scorta di beni di prima necessità in mezzo a "acquisti pazzi di panico"