Giugno 30, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’UE raggiunge un accordo per obbligare iPhone e AirPods ad adottare USB-C entro l’autunno 2024

L'UE raggiunge un accordo per obbligare iPhone e AirPods ad adottare USB-C entro l'autunno 2024

L’Unione Europea ha raggiunto un accordo storico per imporre un’ampia gamma di elettronica di consumo, tra cui I phone e AirPods, per includere una porta USB-C per la ricarica entro l’autunno 2024.


in comunicato stampaLa commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori del Parlamento europeo ha annunciato di aver raggiunto un accordo per approvare una legge per rendere USB-C la porta di ricarica comune su un gran numero di dispositivi di elettronica di consumo entro l’autunno del 2024.

La proposta, nota come direttiva, obbligherebbe tutti i produttori di elettronica di consumo che vendono dispositivi in ​​Europa a garantire che tutti i nuovi telefoni, tablet, laptop, fotocamere digitali, cuffie, auricolari, console per videogiochi portatili e nuovi altoparlanti portatili siano dotati di una porta USB-C , indipendentemente dall’azienda produttrice. Le esenzioni si applicheranno solo ai dispositivi troppo piccoli per fornire una porta USB-C, come smartwatch, tracker sanitari e alcune attrezzature sportive, ma nel tempo la normativa verrà estesa ad altri dispositivi come i laptop.

Questa “porta comune” sarà la prima del suo genere al mondo e interesserà in particolare Apple perché utilizza ampiamente il connettore Lightning anziché USB-C su molti dei suoi dispositivi. I deputati affermano che la mossa ridurrà i rifiuti elettronici, affronterà la sostenibilità dei prodotti e renderà più conveniente l’uso di diversi dispositivi.

L’Unione europea sta anche cercando di garantire che le soluzioni di ricarica wireless siano interoperabili man mano che la tecnologia si evolve nel tempo. La nuova direttiva propone di consentire alla Commissione europea di sviluppare procedure delegate che obbligano le aziende a rendere più aperte le loro soluzioni di ricarica wireless dedicate e soddisfare gli standard di interoperabilità, aiutando i consumatori a evitare di essere bloccati in soluzioni di ricarica private, prevenendo la frammentazione e riducendo gli sprechi. Non è chiaro se questo includerà Apple MagSafe Sistema di ricarica per ‌iPhone‌ e AirPods in quanto si basa sullo standard di ricarica wireless Qi.

READ  I televisori OLED LG C1 hanno raggiunto il minimo storico nell'Aussie Day di Santo Stefano

Nel 2018 la Commissione Europea ha cercato di raggiungere una soluzione definitiva sulla questione ma non l’ha trasformata in legge. All’epoca, Apple avvertì che l’imposizione di una porta di ricarica comune al settore soffocherebbe l’innovazione e creerebbe rifiuti elettronici poiché i consumatori sono costretti a passare a nuovi cavi. Unione europea Lo sforzo è ripreso lo scorso annocon la Commissione Europea che guida a Versione aggiornata della guida. Ad aprile, il Comitato per il mercato interno e la protezione dei consumatori Vota per la guidacon 43 voti contro solo due.

La legislazione necessita ancora dell’approvazione formale da parte del Parlamento europeo e del Consiglio europeo entro la fine dell’anno. Entrerà in vigore 20 giorni dopo la sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea e le sue disposizioni inizieranno ad applicarsi ai nuovi dispositivi dopo 24 mesi.

Tutti e due L’analista Apple Ming-Chi Kuo E il BloombergMarco Gorman Ha detto che Apple sta testando una versione dell’iPhone‌ che ha una porta USB-C invece di una porta Lightning. Kuo pensa che Apple possa convertire iPhone in USB-C A partire da iPhone 15 del 2023Prima Trasferisci AirPods e altri accessori Dopo. Questo lasso di tempo consentirà ad Apple di convertire i suoi dispositivi interessati in USB-C prima che la direttiva UE entri in vigore.

Nota: a causa della natura politica o sociale della discussione su questo argomento, l’argomento di discussione si trova sul nostro sito notizie politiche Forum. Tutti i membri del forum e i visitatori del sito sono invitati a leggere e seguire il thread, ma la pubblicazione è limitata ai membri del forum con almeno 100 post.

READ  Rapporto sull'accordo australiano: Nintendo Switch Sports