Maggio 26, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’opinione di Vanishing Point ritorna sulle trasformazioni di Kafka

Due anni fa – quando la pandemia di Covid-19 aveva già devastato la Cina e l’Italia e il Regno Unito era sull’orlo del loro primo arresto – la compagnia teatrale scozzese Vanishing Point ha presentato in anteprima il suo magnifico teatro del grande romanzo di Franz Kafka The Metamorphosis.

Coprodotto con la compagnia italiana Emilia Romagna Teatro Fondazione, il pezzo – reso famoso da Gregor Samsa al risveglio per ritrovarsi “trasformato nel suo letto in un insetto gigante” – si rivelerà inconsapevolmente a una società in cui le persone saranno presto confinate nelle loro case e separato dai propri cari.

La produzione ha avuto solo cinque spettacoli al Tron Theatre di Glasgow prima della grande chiusura. Il regista Matt Linton ricorda la “inquietante dimenticanza atmosferica” ​​dei giorni che hanno preceduto il blocco, “che suonava come una storia di Kafka”.

Ventiquattro mesi dopo, troviamo la “nuova normalità” intrappolata nell’angoscia della guerra in Ucraina. È un buon momento per riportare il pezzo in un tour di quattro città della Scozia (a partire da Glasgow, prima di arrivare a Dundee, Inverness ed Edimburgo), dice Lenton, con umorismo nero. Dice che il regista è “contento” di far rivivere The Metamorphosis ora, “quando stiamo affrontando una crisi globale completamente nuova”.

Il pubblico potrebbe scoprire che la produzione “getta una luce diversa” sul conflitto in Ucraina, suggerisce. Questo, dopo tutto, è lo splendore di Kafka. È capace di porre l’uomo al centro del caos sociale e politico».

È difficile non essere d’accordo con la valutazione di Linton di Kafka come scrittore di idee profondamente universali e umane. Ad esempio, The Metamorphosis e The Magnum opus, The Trial sono entrambi ampiamente visti per parlare in modo approfondito degli orrori dell’Olocausto, anche se furono pubblicati anni prima che Hitler salisse al potere.

READ  I giovani di Glen Rose trascorrono la loro estate in Italia insegnando ai cadetti e sperimentando la cultura

La creazione di un’opera teatrale per La metamorfosi crea problemi con il creatore di teatro. Kafka ha detto che non ha mai voluto la creatura [that Gregor has become] Linton spiega. Voleva che i suoi lettori immaginassero la creatura.

“Se hai immaginato in modo specifico l’insetto, sarebbe facile per il lettore o il pubblico dire: ‘Oh, non sono io!’ Intenzioni e scopi di produzione di Linton.

I lettori del romanzo sono sempre con Gregor, creando le proprie percezioni su di lui. È anche strettamente correlato alla terribile situazione del protagonista. La mente umana di Gregor è intrappolata nel corpo più umano. È una situazione ricca di possibilità metaforiche.

La soluzione di Lenton a questa “sfida” è stata quella di far esibire Gregor come un essere umano, lasciando a noi, il pubblico, l’idea della sua trasformazione fisica. Il personaggio è interpretato dall’attore italiano Nico Gorzoni, che sta cercando di comunicare, non attraverso il crepitio degli insetti nel romanzo, ma nell’italiano non tradotto.

La produzione va in qualche modo, in altre parole, per rendere il personaggio di Gregor il più umano possibile. In effetti, vale la pena notare che Guerzoni è un attore trans, identificato come donna quando Lenton lo conobbe per la prima volta. Il regista ritiene che ci siano interessanti parallelismi tra la persecuzione affrontata dal transgender Gregor e l’esperienza di oppressione per le persone trans.

Nel libro di Kafka, la trasformazione improvvisa, catastrofica e inspiegabile di Gregor è legata al suo impiego come venditore per un’azienda altamente burocratica. La versione di Lenton aggiorna questo aspetto della storia, interpretando lo sfortunato eroe come un moderno motociclista delle consegne.

READ  Ministro: l'Italia sta lavorando a misure per ridurre i prezzi dell'energia elettrica

Il regista osserva che tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, molti scrittori dell’Europa centrale e orientale, come Dostoevskij, Gogol e Kafka, “si concentravano sulla burocrazia degli ambienti di lavoro”. Ha osservato che la natura del lavoro nelle società europee è cambiata in modo significativo da allora.

Ora, prosegue, è emersa la cosiddetta ‘economia del lavoro temporaneo’, dove l’occupazione è incerta e instabile. Lenton è molto scettico nei confronti di “queste aziende contemporanee che chiamano i dipendenti ‘partner’, ma nessuna partnership”.

In effetti, alcuni datori di lavoro nella gig economy, come Uber, si sono rivolti in tribunale negando di essere persino datori di lavoro. Hanno affermato, invece, che offrono solo app e che gli autisti charter e gli addetti alle consegne privati ​​che utilizzano le app sono “appaltatori indipendenti”.

Per Linton, tali accordi rendono le gigantesche aziende di lavoro autonomo “anonime” rispetto ai loro dipendenti. “Questa è la mancanza di volto che vedete nel Processo e nella Trasformazione di Kafka.

“Vedi rappresentanti della banca al processo. In The Metamorphosis, il presidente appare alla porta di Gregor pochi minuti dopo essere in ritardo al lavoro.

Ma l’organizzazione dietro questi individui è sconosciuta. È solo una grande macchina”.

Se scegliere Gregor come ciclista contemporaneo è una scelta oggettiva, lo è anche, spiega Linton, visiva. “Quando penso a questo spettacolo, e mi chiedo ‘Cosa sarebbe Gregor? “Potevo vedere tutte queste persone andare in giro con queste grandi borse che sembravano scarafaggi sulla schiena.”

La trappola di Gregor può essere fortemente associata al senso del dovere (lavora un lavoro che odia per salvare la sua famiglia dalla povertà), ma ha molti effetti metaforici. Ad esempio, la trasformazione fisica di Gregor consente alla sua famiglia di disumanizzarlo sempre più.

READ  ArcelorMittal chiede l'approvazione dell'UE per l'acquisto di acciaierie francesi a Gupta

Linton ricorda la crescente erosione delle simpatie familiari per Gregor per le fasi della persecuzione degli ebrei nella Germania nazista. “Volevo un processo simile con Gregor.

“All’inizio indossava un pigiama a righe, ma il pubblico non dovrebbe vederla come nient’altro che il pigiama a righe. Solo il contesto del finale dello spettacolo lo fa sembrare un tipo diverso di pigiama”.

Dal mondo dell’azione del ventunesimo secolo all’ombra dell’Olocausto, il romanzo di Kafka è ancora spaventosamente ricco di significati. La produzione cupa e visivamente impressionante di Linton è degna della grande opera letteraria su cui si basa.

I tour di Metamorphosis dal 16 marzo al 16 aprile. Una versione del cast (intitolata The Metamorphosis: Unplugged) sarà in tournée dal 25 aprile al 20 maggio. Per ulteriori informazioni, visitare: vanishing-point.org