Maggio 16, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’operazione di mantenimento della pace russa afferma “una sciocchezza”, affermano gli Stati Uniti durante la riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza dell’ONU

Gli Stati Uniti hanno detto al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite che la pubblicazione di quella che la Russia chiama un’operazione di mantenimento della pace nell’Ucraina orientale è “una sciocchezza” e che il riconoscimento da parte di Mosca delle regioni separatiste come indipendenti è parte del pretesto per la guerra.

Le conseguenze delle azioni della Russia “sarebbero terribili – in tutta l’Ucraina, in tutta Europa e in tutto il mondo”, ha detto l’ambasciatore degli Stati Uniti alle Nazioni Unite, Linda Thomas Greenfield, alla riunione di emergenza del consiglio di 15 membri.

“Li chiama peacekeeper. Questa è una sciocchezza, sappiamo cosa sono veramente”, ha detto.

L’ambasciatore del Regno Unito presso le Nazioni Unite ha affermato che il suo Paese avrebbe emesso nuove sanzioni contro Mosca e ha esortato la Russia a “ridurre immediatamente l’escalation”.

“Ci saranno terribili conseguenze economiche”, ha detto.

“La Russia ci ha portato sull’orlo del baratro. Esortiamo la Russia a fare un passo indietro”.

L’esercito ucraino ha dichiarato poco dopo l’incontro che due soldati sono stati uccisi e 12 feriti nei bombardamenti da parte di separatisti filo-russi nell’est nelle ultime 24 ore, il numero di vittime più alto di quest’anno, a causa dell’escalation delle violazioni del cessate il fuoco.

L’esercito ha dichiarato sulla sua pagina Facebook di aver registrato 84 casi di bombardamenti da parte di separatisti che avrebbe aperto il fuoco su circa 40 insediamenti lungo la linea del fronte usando l’artiglieria pesante.

Le tensioni sono aumentate tra Mosca e le capitali occidentali, settimane dopo che gli Stati Uniti hanno accusato la Russia di dispiegare più di 150.000 soldati vicino ai confini dell’Ucraina per invadere.

La Russia ha negato di voler invadere l’Ucraina e accusa l’Occidente di isteria.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per disattivare l’audio, Frecce destra e sinistra per cercare, Frecce su e giù per il volume.

Riproduci video.  Durata: 7 minuti 13 secondi

Linda Thomas Greenfield definisce “sciocchezze” le forze di pace di Vladimir Putin.

Lunedì il presidente russo Vladimir Putin ha riconosciuto formalmente le due regioni separatiste – l’autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk e la Repubblica popolare di Luhansk – come indipendenti, sfidando gli avvertimenti occidentali secondo cui una tale mossa sarebbe illegale e distruggerebbe i negoziati di pace.

“Il presidente Putin ha strappato l’accordo di Minsk. Abbiamo chiarito che non pensiamo che si fermerà qui”, ha detto la signora Thomas Greenfield, riferendosi agli accordi del 2014 e del 2015 volti a porre fine al conflitto tra gli ucraini. Esercito e separatisti sostenuti dalla Russia nell’Ucraina orientale.

READ  Forte tempesta colpisce la California tra gli avvertimenti di "potenziale pioggia storica" ​​| California