Ottobre 22, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Lo storico autobus di Southampton è stato rinnovato dalla famiglia in Italia

Per più di tre decenni, un autobus urbano operante intorno a Southampton negli anni ’60 e ’70 è stato visto all’estero: una famiglia che vive all’interno.

L’ultima vista locale del 344 autobus a due piani prodotto da AEC risale a quando fu esportato in Italia nel 1990.

Cimitero di Southampton all’inizio degli anni ’70 344. Foto di: Southampton Transportation Foundation Facebook

Da allora, il luogo in cui si trova l’autobus è sconosciuto e si pensa che sia stato rimosso.

Fino a poco tempo fa, era un gruppo del patrimonio locale associato alla famiglia Marino che viveva nella città di Lodi, nel nord Italia.

Famiglia – in cui vivono nel veicolo padre Roberto, 51 anni, mamma Sylvia e le figlie Martina, 20 anni, e Myla, dieci anni, dopo averlo trasformato in un’attrezzata abitazione permanente.

X.

L’Italia ha acquistato l’autobus nel 2019 da un ristoratore di Caserta, che non ha mai portato a termine il piano di nasconderlo come ristorante, abbandonandolo in un campo.

Tuttavia, i Marinos sono stati in grado di completare la loro visione.

Roberto Marino e famiglia

Roberto Marino e famiglia

Dopo 50 giorni di lavoro e l’aiuto di familiari e amici, papà Roberto ha dotato il veicolo di tutti i comfort di TV, internet, lavastoviglie, pannelli solari e piano di calpestio.

Roberto ha detto: “Non abbiamo perso nulla. Ci viviamo come qualsiasi altra casa”.

344 Basrenovation.  Credito fotografico: Southampton Transportation Foundation Facebook

344 Basrenovation. Credito fotografico: Southampton Transportation Foundation Facebook

Durante la sua vita sull’autobus, Roberto ha detto: “Sapere che migliaia di persone sono passate da dove si mangia e si dorme, questo è molto insolito”.

La Southampton Transportation Foundation (STD), un ente di beneficenza per il patrimonio dei trasporti locale, ha descritto la scoperta come “sorprendente”.

READ  Euro 2020 | La porta inviolata è una delle preferite di Re Italia

344 Credito fotografico aggiornato sull'autobus: Southampton Transportation Foundation Facebook

344 Credito fotografico aggiornato sull’autobus: Southampton Transportation Foundation Facebook

Un portavoce del gruppo ha dichiarato: “È stato esportato in Italia nel marzo 1990. La sua sopravvivenza a 31 anni è significativa”.

344 Bus aggiornato.  Credito fotografico: Southampton Transportation Foundation Facebook

344 Bus aggiornato. Credito fotografico: Southampton Transportation Foundation Facebook

Secondo la STD, l’autobus 344 entrò in servizio con la Southampton Corporation nel 1963 e fu venduto agli stand di Rotherham nel 1978.

Successivamente è stato utilizzato come “playpass” con il progetto comunitario Stork ed è servito come base per l’educazione della comunità a Liverpool negli anni ’80.

Dopo aver superato molti altri concessionari, il double decker è stato spedito in Italia nel marzo 1990.

Per ulteriori informazioni sulla cronologia del traffico a Southampton, visitare https://sotonbus.com/