Luglio 2, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’italiano Thomas Sekon detiene il record mondiale per il centesimo dorso

BUDAPEST, Ungheria – L’italiano Thomas Sekon ha stabilito un record mondiale nei 100 dorso maschili e Katie Ledecky ha vinto un altro oro ai Mondiali di nuoto di lunedì.

Alle Olimpiadi del 2016, l’americano Ryan Murphy ha scioccato la concorrenza alle Seychelles di Budapest in 51,60 secondi, radendosi 0,15 al secondo in più rispetto al suo precedente miglior punteggio.

“Ieri ho nuotato in 52.1, molto facile”, ha detto Ceccon. “Mi sento bene in acqua, faccio le mie gare, sto calmo e mi concentro sulla mia gara. E il gioco è fatto.

Murphy, un quarterback, è arrivato secondo, in svantaggio di 0,37 di un secondo.

“Piacere Thomas”, ha detto Murphy. “È un momento molto veloce e saranno due anni meravigliosi”.

Ledecky ha esteso il suo record mondiale a 17 con il suo quarto record nei 1.500 stile libero.

Stanford Alam non è stato minacciato ed era 10 secondi in meno rispetto al suo record mondiale di 15: 30.15 – 2018 – completato 14.74 secondi prima della collega americana Katie Crimes, 16.

Ledecky si tuffò felicemente in acqua, abbracciando poi il suo compagno di squadra, che divenne la seconda medaglia più giovane in 1.500 mondiali da quando Ledecky vinse il suo primo titolo nel 2013.

“È molto speciale condividere questo momento con lei”, ha detto Ledecky di Grimes.

Ledecky, 25 anni, ha vinto nel 2015 e nel 2017 e ha vinto almeno quattro titoli mondiali in ciascuno degli eventi 1.500, 800 e 400 stile libero. Michael Phelps da solo ha vinto almeno quattro medaglie d’oro in tre diverse competizioni di nuoto nel mondo.

READ  "Potrebbe essere l'eroe del giorno!" Perché l'allenatore della Birmania viene criticato

L’atleta australiana Lani Polyester è arrivata terza con il tempo di Ledecky di 18,81 secondi, vincendo la prima medaglia del torneo del suo paese. I 1.500 stile libero è l’unico evento femminile in cui una nuotatrice australiana non è salita sul podio.