Dicembre 2, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’italiana Meloni vince facilmente il secondo e ultimo voto di fiducia

Il nuovo primo ministro italiano, Giorgia Meloni, mercoledì ha difeso i suoi obiettivi politici in vista del secondo e ultimo voto di fiducia in parlamento prima che il nuovo governo guidato dal suo partito di estrema destra si metta al lavoro.

Durante un’ampia risposta alle interrogazioni parlamentari durata circa un’ora, Meloni ha respinto le critiche dell’opposizione secondo cui il suo sostegno all’Ucraina non era riuscito a segnalare la pace e che le sue politiche economiche avrebbero incoraggiato l’evasione fiscale e messo a repentaglio ingenti fondi dell’UE per la ripresa dalla pandemia. .

Sul fronte economico, Meloni ha detto che andrà avanti con i suoi piani per revocare le restrizioni alle transazioni in contanti che i governi precedenti avevano promulgato come misura per combattere l’evasione fiscale, ma ha detto che è inefficace. Ha affermato che la riallocazione di alcuni fondi dell’UE per la ripresa dalla pandemia era necessaria perché i progetti decisi prima della guerra in Ucraina avevano portato a costi più elevati per l’energia e le materie prime.

La Meloni martedì ha conquistato facilmente i primi due voti di fiducia alla Camera dei rappresentanti e affronta un secondo voto al Senato, dove ha anche una solida maggioranza. I voti sono richiesti dalla costituzione italiana per i nuovi governi.

La Meloni ha prestato giuramento come prima donna primo ministro d’Italia sabato dopo che il suo partito di estrema destra Fratellanza d’Italia ha vinto il maggior numero di voti alle elezioni parlamentari del mese scorso con il 26% dei voti. Governa insieme al leader della Lega anti-immigrati Matteo Salvini e all’ex primo ministro conservatore Silvio Berlusconi.

READ  La banca di mamma e papà deve essere ritirata ora che è maggiorenne, dice il tribunale a una 32enne

Meloni ha anche risposto alle critiche secondo cui il suo discorso in entrambe le camere del parlamento non includeva una parola di pace.

“Se qualcuno pensa che questo significhi che mi godo la guerra, allora no. Ma dobbiamo capire come si arriva alla pace. … Non fare la pace sventolando una bandiera arcobaleno a una manifestazione. È difficile raggiungere la pace in questo modo.

Ha ribadito la sua determinazione a sostenere l’Ucraina nella sua difesa contro l’aggressione russa e l’ha paragonata al suo sostegno al principio della legittima difesa contro gli intrusi in patria. Ha affermato che il sostegno dell’Ucraina è importante anche per la legittimità dell’Italia sulla scena internazionale.

“Pensi che la posizione dell’Italia determinerà l’esito della guerra?” si è chiesto Meloni, osservando che la Gran Bretagna fornisce più armi di tutti i paesi dell’Unione Europea messi insieme. “Ciò che cambierà non è il risultato della guerra in Ucraina, ciò che cambierà è l’approccio degli altri nei nostri confronti, ciò che cambierà è la nostra credibilità, a livello di difesa, interessi nazionali e commercio”.

Meloni ha concluso invitando l’opposizione a non ostacolare il suo governo per motivi ideologici ma a votare sul contenuto delle politiche.

“Non trattenerti dalle critiche, non me lo aspetto, sarebbe sbagliato. Credo nei vantaggi dell’opposizione, ma quello che chiedo è che si parli di vantaggi, non che si creino dibattiti ideologici, ” ha detto Meloni.

Associated Press