Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’italiana Meloni manda un messaggio a Bruxelles: sono qui – Politico

Premi play per ascoltare questo articolo

ROMA – Il premier italiano Giorgia Meloni incontrerà giovedì a Bruxelles i leader dell’Unione Europea, cercando di conquistare gli scettici delle alte sfere, anche se non può sperare di farsi amici più potenti.

Negli ultimi mesi, Meloni ha cercato di presentarsi come un partner moderato e affidabile nelle relazioni internazionali, cercando di diffondere la sua immagine di focolaio di estrema destra con colleghi profondamente euroscettici.

Eppure, anche se ha cercato di presentare un volto amichevole a Bruxelles, gli sforzi di Meloni non sono stati ricambiati dall’establishment europeo.

In vista delle elezioni di settembre, la presidente della Commissione europea Ursula van der Leyen consigliato Il previsto governo di estrema destra in Italia potrebbe distruggere gli standard democratici. Più tardi, dopo la vittoria di Melony, i politici francesi partecipato Alla critica, spingendola a dare una risposta arrabbiata.

Ora, Maloney ha scelto di viaggiare nel cuore dell’UE nel suo primo viaggio all’estero da quando è entrato in carica. Invece di andare in Ungheria o in un altro Paese, con un collega in carica di destra, si dirige a Bruxelles, dove i suoi alleati sperano di inviare un importante segnale di buona volontà da Roma all’alto comando dell’UE.

“Il viaggio è la notizia”, ​​ha detto un membro del partito Fratelli d’Italia di Meloni.

Giovedì incontrerà van der Leyen insieme alla presidente del Parlamento europeo Roberta Metzola e al presidente del Consiglio europeo Charles Michel.

I principali punti di discussione sono stati la crisi energetica, i piani di ripresa dalla pandemia e la guerra in Ucraina, ha affermato un portavoce della Commissione europea.

READ  FCAS, progetti di caccia Tempest da unire -Comandante Aeronautica Militare Italiana

Meloni dovrebbe spingere per una risposta comune dell’UE agli altissimi costi energetici, che in Italia sono triplicati per le famiglie.

Martedì il ministro dell’Europa Raffaele Fito ha affermato alla televisione italiana che l’Europa ha bisogno di “una risposta unita dell’UE” per affrontare la speculazione e il calo dei prezzi. “Ma non basta”, ha aggiunto. “Dobbiamo ripristinare le risorse nelle discussioni con la Commissione Ue”.

Un modo è creare uno schema di debito condiviso dell’UE per finanziare l’assistenza energetica a famiglie e imprese. È un’idea proposto Di Paolo Gentiloni, Commissario Ue per l’Italia. Ma Germania e Olanda sono contrarie.

Il clima economico dell’Italia peserà pesantemente sulle sue conversazioni nella capitale belga. Ci si aspetta che prometta il suo desiderio di tagliare il deficit e vorrà scoprire quale spazio di flessibilità c’è nel deficit dell’Italia il prossimo anno, in modo da poter costruire su ciò che delle costose promesse elettorali del suo governo di coalizione.

Ursula von der Leyen si prepara al suo primo incontro con il nuovo Presidente del Consiglio Giorgia Meloni Jens Kallen/Pool/AFP tramite Getty Images

La crescita trimestrale è positiva per l’Italia Di più Grazie all’inflazione, il suo rapporto debito/PIL è migliorato più di Francia e Germania.

Un punto di attrito potrebbe essere il piano di ripresa dalla pandemia dell’Italia. Meloni vuole l’accordo tra Roma e l’Unione Europea, alla luce della guerra in Ucraina, per destinare più fondi alla sicurezza e fornitura energetica e reindirizzare i soldi per compensare l’aumento dei costi delle materie prime.

La commissione ha già indicato di non essere disposta a essere flessibile sul piano di ripresa, ed è improbabile che l’arrivo di Maloney cambi la situazione. Commentando le discussioni di mercoledì, un portavoce della Commissione ha dichiarato: “Naturalmente l’Ucraina farà parte della discussione, la necessità di attuare quel piano di salvataggio, su cui l’Italia sta già lavorando”.

READ  La sperimentazione in Italia dopo che diverse regioni hanno ricevuto concessioni per milioni di vaccini covit. Governatore: "Non so da dove sono stati acquistati" - Internazionale

Maloney non è stato del tutto lusinghiero per l’UE durante la sua campagna elettorale. Nei commenti al suo elettorato interno, ha avvertito che i “bei tempi sono finiti” a Bruxelles ed era pronto a far valere gli interessi dell’Italia. Europa. In un prossimo libro, critica l’Europa per essere “aggressiva nelle piccole cose e assente nelle grandi questioni”.

I leader europei non avranno dimenticato di aver votato contro il varo di uno Stato di diritto a Bruxelles contro gli alleati Polonia e Ungheria.

Ma è probabile che ci sia un terreno comune in Ucraina. Dallo scoppio della guerra, Meloney è stato incrollabile nel suo sostegno a Kiev e ha confermato che il governo continuerà a sostenere le sanzioni dell’UE.