Luglio 3, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Italia trova il luogo dell’incidente dell’elicottero che trasportava 7 persone

ROMA (AP) – Le forze di soccorso italiane hanno trovato sabato i corpi di sette persone, tra cui quattro turchi e due libanesi, morte in un incidente in elicottero durante un temporale in una regione montuosa densamente boscosa dell’Italia centro-settentrionale.

Il colonnello Alfonso Cipriano, capo dell’Unità di Coordinamento del Soccorso dell’Aeronautica Militare, che ha guidato la ricerca, ha detto che i soccorritori hanno informato la scena dell’incidente dopo che un corridore di montagna ha detto di aver visto parte di un elicottero distrutto durante un tour del Monte Kuzna. Sabato mattina.

L’equipaggio di volo ha confermato il sito e l’equipaggio di terra ha inizialmente trovato cinque corpi, poi altri due corpi, ha detto Cipriano all’Associated Press. Il luogo si trovava in una vallata impervia e il relitto dell’elicottero è stato nascosto dalla copertura dell’albero sempreverde in soccorso del cielo, ma alcuni rami si sono spezzati e bruciati.

Giovedì mattina, un elicottero che sorvolava la provincia di Modena nell’Abisso Tosco-Emiliano è scomparso dagli schermi radar. Sette persone, tra cui quattro cittadini turchi, due libanesi e un pilota italiano, si sono imbarcati in visita da Luca a Travis per visitare un impianto di produzione di carta velina.

I turchi a bordo lavoravano per Eczacibasi, un gruppo industriale turco, che ha dichiarato di essere presente a una fiera.

Eczacibasi in una dichiarazione “con grande dolore e tristezza” ha espresso le sue condoglianze al direttore delle sue fabbriche, al direttore della documentazione sanitaria presso la sua fabbrica provinciale di Yalova, al direttore dei progetti di investimento e al direttore della produzione della sua fabbrica provinciale di Manisa, morto a l’incidente.

READ  All'interno di Cervinia, Italia, una delle migliori stazioni sciistiche del mondo

Il luogo dell’incidente era a circa 10 chilometri (sei miglia) di distanza e i soccorritori hanno iniziato a cercare il primo ping cellulare basato sui telefoni dei passeggeri. Cipriano ha detto che considerando il terreno accidentato e verdeggiante, potrebbero essere necessarie ore o addirittura giorni per trovare il sito senza il consiglio del pilota.

Copyright 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo contenuto non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.