Agosto 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Italia svela un pacchetto di aiuti da 17 miliardi di euro per contrastare inflazione, siccità

ROMA: Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha annunciato un pacchetto di aiuti da 17 miliardi di euro per far fronte all’aumento dell’inflazione e alla siccità.

In qualità di capo di un governo provvisorio, Draghi ha annunciato che il Consiglio dei ministri aveva approvato l’ultimo pacchetto di aiuti nella sua prima conferenza stampa giovedì dalle sue dimissioni ufficiali il 21 luglio, ha riferito l’agenzia di stampa Xinhua.

Ha accettato di rimanere capo del governo in un ruolo di custode fino alla formazione di un nuovo governo dopo le elezioni generali previste per il 25 settembre.

All’inizio di quest’anno l’Italia ha già approvato 35 miliardi di euro di aiuti economici. Pertanto, le due misure insieme rappresentano oltre il 2% del PIL italiano, ha affermato Draghi.

Ha affermato che il mandato era di “proporzioni straordinarie” e che il suo obiettivo era “raggiungere con successo tutti gli obiettivi per il prossimo governo” relativi agli oltre 200 miliardi di euro dell’UE in prestiti e sovvenzioni relativi alla pandemia di coronavirus.

Secondo Draghi, le misure finanziate dal nuovo pacchetto includeranno “l’estensione della fatturazione e altre misure relative ai costi del carburante, alla rivalutazione delle pensioni e al taglio delle tasse” oltre a quelle finanziate dal primo round di aiuti di quest’anno.

Il presidente del Consiglio ha anche detto che ci saranno finanziamenti per “misure di sostegno agli agricoltori contro la siccità”, iniziative mirate locali e regionali e un bonus di 200 euro per i lavoratori autonomi.

L’Italia è stata colpita dall’inflazione derivante dal conflitto tra Russia e Ucraina, che ha spinto al rialzo i prezzi globali del carburante e interrotto la carenza di cibo e le catene di approvvigionamento.

READ  L'Italia batte il Team USA nel doppio misto curling | KAMR

A fine luglio i prezzi erano superiori del 7,9 per cento rispetto all’anno precedente ea giugno l’aumento dei prezzi su base annua è stato dell’8 per cento, il più alto in Italia dalla creazione dell’euro.

Anche l’Italia è stata colpita da condizioni insolitamente calde e secche quest’estate.

Il sindacato degli agricoltori Goldreddy ha affermato che la produzione agricola del paese potrebbe diminuire di almeno un terzo quest’anno, con alcuni settori in calo di oltre il doppio.

Venerdì 19 città, tra cui Roma, Milano e Torino, saranno in allerta rossa a causa delle alte temperature.

Ma Draghi ha affermato che questi fattori sarebbero stati mitigati dalle misure del governo e, nonostante le sfide, ha previsto che l’economia italiana quest’anno crescerà più velocemente di Francia e Germania, le due maggiori economie della zona euro.

– IANS