Aprile 20, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Italia sarà presente all’ottava edizione di Focus-The Meeting Place for International Manufacturing

L’Italia sarà presente all’ottava edizione di Focus-The Meeting Place for International Manufacturing

– L’evento si svolgerà il 6 e 7 dicembre presso il Business Design Centre di Londra per mostrare i servizi, i fondi e le location a disposizione dei marchi internazionali.

Una versione precedente dell’evento

Martedì 6 dicembre si svolgerà l’ottava edizione FOCUS—Un punto d’incontro per la produzione internazionale Emergere al Business Design Centre di Londra. L’evento è rivolto ai professionisti del settore audiovisivo ed è dedicato ai luoghi, alla promozione nazionale e regionale, alle strutture e ai servizi a disposizione del mondo del cinema.

Grazie alla collaborazione tra il MAECI, il Dipartimento Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura ItalianoAgenzia ICE, Cinecittà E questo Film Commission ItalianeE grazie per aver partecipato APE – Associazione Italiana Produttori EsecutiviL’Italia è destinata a godere di una forte presenza al Focus di quest’anno, con una posizione nazionale volta a promuovere le competenze del Paese in termini di location, industrie tecnologiche e strutture per le coproduzioni internazionali.

(L’articolo continua di seguito – Informazioni commerciali)

Lo spazio italiano si riempirà quest’anno con 7 film commission regionali (Genova-Liguria, Veneto, Roma-Lazio, Valle d’Asta, Trentino, Calabria, Sardegna) che promuovono il proprio territorio e le proprie risorse e 6 società di produzione esecutiva e industria tecnica offrendo i loro servizi in modo più favorevole possono essere forniti nel modo Cinecittà sarà presente anche per promuovere i propri studi, che sono stati notevolmente rinnovati negli ultimi anni e possono ora offrire una produzione virtuale con un modulo LED.

Il Padiglione Italia introdurrà anche i visitatori L’Italia per il cinema, un portale di luoghi e promozioni di prodotto sviluppato da Cinecittà in collaborazione con le Film Commission Italiane e coordinato dal Dipartimento Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura. È uno strumento disponibile sotto forma di app dove trovare informazioni sulle agevolazioni del credito d’imposta e dei fondi di sostegno alla produzione disponibili in Italia.

READ  Sogni di visitare l'Italia? Ecco un estratto dalle avventure di Sophie Grixon

Per spiegare appieno l’appello del Paese, il 7 dicembre alle 11.30 è prevista una presentazione sul tema. Girare in Italia è semplicemente straordinario: il sistema audiovisivo italiano in uno sguardoCiò include il direttore dell’ufficio ICE di Londra Giovanni Sacchi Con, mettiti a parlare AnikaResponsabile Internazionalizzazione e Responsabile Progetti Speciali del Dipartimento Cinema e Audiovisivi del Ministero della Cultura italiano Roberto StabiliAnalista e consulente per l’evoluzione normativa presso il Ministero dei Beni Culturali Rosella GadioDirettore Marketing e Vendite di Cinecittà Lucia MilassottoPresidente delle Film Commission Italiane Cristina Brironee rappresentativo Associazione Italiana Produttori Esecutivi Roberto Federiconi.

I finanziamenti cinematografici e audiovisivi del Ministero dei Beni Culturali per il 2022 ammontano a poco meno di 750 milioni di euro, di cui circa 544 milioni destinati ad incentivi fiscali, 40 milioni ad agevolazioni automatiche, 44 milioni a contributi selettivi e 90,6 milioni ad attività di promozione del cinema. Settore audiovisivo: 22,5 milioni per le attività cinematografiche per lo sviluppo delle competenze dell’industria cinematografica e 4 milioni per le PMI per lo sviluppo di prodotti audiovisivi e cinematografici (secondo fonti ministeriali).

Il recente aumento dell’aliquota del credito d’imposta per la produzione nazionale, ora al 40% per i film e al 40% per le opere tv e web, ha visto l’Italia particolarmente attrattiva per le produzioni internazionali (nel 2021 sono stati 217 i progetti di coproduzione finanziati dal Fondo per il cinema e l’audiovisivo Dipartimento del Ministero della Cultura Italiano). Fino al 31 dicembre è aperta la sessione del credito d’imposta 2022, dedicata a produzioni cinematografiche nazionali, ricerca e formazione, tv, internet e video musicali.

(L’articolo continua di seguito – Informazioni commerciali)

(Tradotto dall’italiano)

READ  AstraZeneca torna in Italia