Ottobre 26, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Italia riconosce Covishield idoneo per Green Pass, Health News ed ET HealthWorld

L’ambasciata indiana a Roma ha dichiarato venerdì che il paese ha riconosciuto il vaccino Kovishield e che le persone che hanno ricevuto il vaccino hanno ora diritto al Green Pass.

Con il riconoscimento dell’Italia, 19 Paesi dell’Unione Europea hanno dato il via libera a Kofischild.

L’ambasciata ha detto in un tweet su Twitter che questo è l’esito dell’incontro dei ministri della salute del Gruppo dei Venti tra il ministro federale della Salute Mansukh Mandavia e il suo omologo italiano Roberto Speranza.

“I titolari della carta Indian Vaccine CardHolders sono ora idonei per il Green Pass”, ha aggiunto. In precedenza l’Italia aveva riconosciuto validi i vaccini Comirnaty – Pfizer, Moderna, Vaxzervria – AstraZeneca e Johnson & Johnson.

Gli altri 18 paesi dell’UE che hanno riconosciuto il vaccino KooviShield sono Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Irlanda, Lettonia, Paesi Bassi, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia e Svizzera.

Intanto continua la disputa sul vaccino con il Regno Unito dove ha riconosciuto il vaccino, ma è diventata obbligatoria una quarantena di 10 giorni che entrerà in vigore dal 4 ottobre.

Il ministro federale della sanità Rajesh Bhushan ha descritto le attuali restrizioni ai viaggi nel Regno Unito come discriminatorie e ha affermato che “abbiamo il diritto di ricambiare allo stesso modo”.

Tuttavia, l’Alto Commissario britannico in India, Alex Ellis, ha affermato che il vaccino Kofishield non era un problema e che il Regno Unito era aperto ai viaggi.

Siamo chiari che CoffeeShield non è un problema. Il Regno Unito è aperto ai viaggi e stiamo già vedendo molte persone spostarsi dall’India al Regno Unito, siano essi turisti, uomini d’affari o studenti”.

READ  Mohamed Salah del Liverpool vuole un grande aumento di stipendio per rimanere ad Anfield