Agosto 18, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Italia limita le auto a uno dei suoi viaggi più belli, i visitatori devono sapere

Se stai pensando a una gita alla spiaggia di Amalfi in Italia quest’estate, devi pianificare con attenzione in modo da poter seguire le tante nuove restrizioni al traffico nella zona.

La spiaggia di Amalfi, lunga 25 miglia, tra il Golfo di Napoli e il Golfo di Salerno, nell’Italia meridionale, è una popolare destinazione turistica per i suoi cieli azzurri, le ripide montagne costiere ai margini del Mare Azzurro e i villaggi colorati. Oliveti, vigneti e terrazze di limoni. Infatti, la Costiera Amalfitana, o Amalfi Ghost, è così magnificamente inserita nell’elenco dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO). Come Patrimonio dell’Umanità Ha “valori culturali e di bellezza naturali eccezionali”.

Considerando quella bellezza, non sorprende che Amalfi Beach sia una calamita per turisti provenienti da tutto il mondo, il che porta sicuramente a una notevole congestione del traffico. A peggiorare le cose, la strada sul lungomare è spesso larga solo una corsia e piena di curve strette.

Anas ha affermato che l’autorità per la gestione delle strade ha ora imposto diverse nuove restrizioni al traffico per evitare frequenti chilometri di ingorghi nel pieno della stagione turistica.

Che cosa ti serve sapere

Con l’aumentare del numero di auto, camion, autobus e furgoni passeggeri che percorrono la strada principale della spiaggia, i sindaci delle città lungo la costiera amalfitana chiedono all’Anas limitazioni alla circolazione. Secondo Il Quotidiano della Costiera (La vita quotidiana in spiaggia), quotidiano online con sede a Ravello, in Italia, a pochi chilometri da Amalfi. Ora, Abac (l’Associazione di Bed and Breakfast e Guest House in Campania, Italia) si è schierato a sostegno della mossa.

READ  Protagonista del cinema italiano 77 - The Hollywood Reporter

Ecco alcune delle nuove restrizioni:

  • In primo luogo, le regole, entrate in vigore il 15 giugno, si applicheranno alla strada di 35 chilometri (circa 22 miglia) tra Vietri sul Mare e Positano.
  • Successivamente, le restrizioni al traffico saranno in vigore solo nei fine settimana dalle 10:00 alle 18:00 di settembre 2022. Secondo Euronews. Tuttavia, va notato che ci saranno delle restrizioni Applicare ogni giorno La maggior parte degli europei trascorre le vacanze annuali ad agosto.
  • Ora, ecco la parte difficile: perché è necessario pianificare con attenzione. Un aspetto chiave del controllo del traffico è che nei giorni in cui è in vigore, i conducenti devono seguire il sistema alternativo del numero di targa, secondo Euronews.
  • Se il numero di targa dell’auto termina con un numero dispari, può essere guidato su strada solo nei giorni dispari. Al contrario, se la targa termina con un numero doppio, sarà operato in spiaggia solo nei giorni a doppia cifra.

Le regole vietano completamente i veicoli lunghi fino a 10,36 metri (circa 34 piedi) e i veicoli con roulotte e rimorchi possono circolare solo su strada dalle 6:30 a mezzanotte durante tutto l’anno. Secondo la CNN.

Infine, la CNN rileva che i residenti di 13 città costiere sono stati esentati da restrizioni come i trasporti pubblici e i taxi, con grande gioia delle persone che vivono nella zona.

Il momento perfetto per il cambiamento

La CNN ha citato Angela Infonde, vicesindaco di Vietri Zulmarine, dicendo che l’attuazione delle nuove regole del traffico durante l’alta stagione turistica è stata un cambiamento a lungo ritardato. Infatti, durante l’alta stagione turistica – prima dell’epidemia di COVID-19 – il traffico a volte si è ritirato di quasi 4 miglia lungo la costa, ha affermato Infonde.

READ  Il Burmese 2-2 Series A + Man entra in ritardo dopo la partita italiana Valentine Mikhail dopo la seconda partita da titolare

“È stato lanciato di nuovo quest’anno: non puoi guidare nei fine settimana e le persone sono bloccate a casa”, ha detto Infonde. “Quando puoi guidare, devi guidare incredibilmente lentamente perché ci sono così tante macchine e spesso la strada è completamente bloccata”.

Anche se il controllo del traffico aiuterà, Infonde, che dispone di bed and breakfast, ha affermato di consigliare ai clienti di utilizzare le barche per raggiungere la spiaggia o prendere l’autobus. Questo perché anche se riescono a raggiungere la loro destinazione, trovare un parcheggio è quasi impossibile.

“Se scelgono di guidare, spesso tornano indietro perché non riescono a trovare un parcheggio, non riescono nemmeno a fermare una bottiglia d’acqua”, ha detto Infante.

Per saperne di più su Amalfi Beach, continua a leggere