Ottobre 24, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Italia ha raggiunto l’obiettivo di vaccinare completamente l’80% delle persone di età superiore ai 12 anni

Il giorno prima delle più ampie restrizioni del Green Pass, un uomo riceve la dose del moderno vaccino contro il virus corona, che richiede vaccinazioni per accedere a una varietà di servizi e attività ricreative, in vigore a Roma, Auditorium della musica, Italia, 5 agosto 2021 Reuters / Kலgliel

MILANO, 10 ott (Reuters) – L’Italia ha raggiunto l’obiettivo di vaccinare completamente contro il Covit-19 l’80% delle persone con più di 12 anni, secondo i dati ufficiali, con Roma che domenica ha raggiunto l’obiettivo fissato come cut-off di sicurezza .

Secondo il sito web del governo, 43.229.551 persone di età superiore ai 12 anni, su una popolazione totale di 60 milioni, hanno completato il ciclo di vaccinazione entro il 10 ottobre.

L’obiettivo dell’80% è stato fissato a marzo dal commissario speciale governativo per le emergenze, generale dell’esercito Francesco Paulo Figilulo, ed è stato rinviato al 9 ottobre.

“Si tratta di una posizione più importante di quanto affermano gli esperti – e il trend che stiamo registrando da settimane lo conferma – riduce notevolmente il rischio di ricovero”, ha affermato l’ufficio del commissariato.

Guido, ex direttore dell’Agenzia europea dei farmaci (Ema) e attuale consigliere di Figliulo, ha affermato che “non si tratta solo di un cartello”.

“Si tratta di una condizione, mostrano i calcoli, associata a una significativa riduzione della circolazione del virus e a un drastico taglio dei ricoveri”.

Rasi ha aggiunto che è necessario ridurre il numero di ricoveri ospedalieri per la ripresa economica dell’Italia e per aiutare l’Organizzazione sanitaria nazionale a concentrarsi sui servizi non governativi.

Tuttavia, il consigliere dell’assessore afferma che l’80% dell’obiettivo non è sufficiente.

READ  Tratto dall'Italia: The Tribune India

“Dobbiamo raggiungere altri limiti.

I ricoveri ospedalieri per COVID in Italia sono in costante calo dall’inizio dell’estate.

L’Italia ha registrato 131.274 morti associate a Covit-19 dall’eruzione del febbraio dello scorso anno, la seconda più alta in Europa dopo la Gran Bretagna e la nona più alta al mondo. Ad oggi il Paese ha registrato 4,7 milioni di casi.

Relazione di Elvira Polina ed Emilio Barodi

I nostri standard: Politiche della Fondazione Thomson Reuters.