Settembre 24, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Italia ha contato 15.595 richiedenti asilo minori non accompagnati a giugno di quest’anno.

Data la guerra in Ucraina, il numero di minori non accompagnati che arrivano in Italia quest’anno è raddoppiato, determinando un forte aumento di questa decisione.

I dati forniti dalla Direzione Generale per l’Immigrazione e le Politiche di Integrazione dell’Italia hanno mostrato che il 30 giugno 2022 il numero di minori non accompagnati in Italia era 15.595, con un aumento del 99,9 per cento, secondo SchengenVisaInfo.com.

Tali dati mostrano che l’80,1 per cento di questi minori non accompagnati sono per lo più maschi, mentre, in termini di età, il 44,8 per cento di loro ha 17 anni. Secondo i dati, i paesi da cui proviene la maggior parte dei minori sono:

  • Ucraina con 5.932
  • Egitto con 2.497
  • Albania con 1.302
  • Bangladesh 1.239
  • Tunisia con 1.145

“L’aumento dei minori che lasciano l’Ucraina ha influito sulla distribuzione complessiva per età e genere del gruppo rispetto agli anni precedenti: si registra una diminuzione della percentuale dei 17enni e un aumento e aumento degli under 15. Nel numero di ragazze (al 30 giugno sono 3 098, ovvero il 19,9 per cento del totale dei minori non accompagnati in Italia)” Secondo un comunicato della Commissione Europea.

Secondo i dati dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, dall’inizio della guerra in Ucraina sono arrivati ​​in Italia 159.968 rifugiati dall’Ucraina. Nel frattempo, l’Italia ha registrato circa 151.042 domande di concessione della protezione temporanea.

Dall’invasione russa dell’Ucraina il 24 febbraio, l’Italia ha mostrato sostegno ai rifugiati ucraini, aprendo una piattaforma dove possono ricevere aiuti finanziari.

In base all’ordine di protezione temporanea in Italia, gli ucraini possono ottenere un lavoro o beneficiare dell’indennità di disoccupazione, un’iniziativa che l’Italia spera integrerà questi cittadini nella società italiana più rapidamente.

READ  Italia: Wildfire raggiunge la Sicilia Catania News | DW

Gli ucraini che arrivano in Italia possono ottenere aiuto gratuito dagli incontri informativi, hanno spiegato i funzionari.

A questo proposito, i corsi di italiano di base compenseranno queste persone per le spese di vitto e alloggio. Inoltre, al termine della formazione, i membri riceveranno un totale di € 1000.

Data la gravità della guerra in Ucraina, l’Italia aveva precedentemente annunciato che i cittadini ucraini in Italia avrebbero potuto utilizzare due linee di autobus gratuiti per l’Ucraina.

Inoltre, tutti gli ucraini in Italia che hanno deciso di viaggiare sono avvertiti che possono partire solo con passaporto e prenotazione ucraini. Gli autobus partiranno da Roma il 5 e 10 settembre, con orario di partenza alle ore 12:00.