Luglio 28, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Italia estende il divieto di licenziamento dei lavoratori nelle zone gravemente colpite dal virus – Fonti

Foto del file: Malattia da virus Corona (Govit-19), San Benedict Canaves, Italia, 4 maggio 2020 REUTERS / Massimo Pinca

ROMA (Reuters) – Tre fonti governative e politiche hanno dichiarato giovedì a Reuters che l’Italia estenderà il divieto di sparatorie oltre l’attuale scadenza di giugno per i lavoratori di alcuni settori gravemente colpiti dalla crisi del virus corona.

Fonti hanno affermato che, su pressione dei sindacati e del centrosinistra, l’Amministrazione di unità nazionale del presidente del Consiglio Mario Draghi la prossima settimana accetterà un ordine che proroga il divieto su alcuni settori, compreso il tessile, fino a ottobre.

Le medie e grandi imprese che beneficiano dei programmi di congedo associati all’epidemia sono attualmente vietate fino al 30 giugno, mentre per le piccole imprese scade a ottobre.

Fonti hanno affermato che l’ordine finanzierà anche attività di espansione per un valore di 2,1 miliardi di dollari (2,51 miliardi di dollari) con risparmi previsti dai precedenti pacchetti di stimolo approvati all’inizio di quest’anno.

Mercoledì Drake ha dichiarato al parlamento che l’Italia ha bisogno di un’ulteriore politica monetaria espansiva per raggiungere una crescita a lungo termine sulla scia dell’epidemia di COVID-19.

Il governo mira a sospendere le richieste di pagamento delle tasse in sospeso fino alla fine di agosto, citando uno di questi circoli come riduzione dell’onere finanziario negli sforzi per riavviare l’economia devastata dell’Italia.

Circa 80 680 milioni andranno a rafforzare il piano esistente, che consentirà alle aziende di accedere a finanziamenti per l’acquisto di nuove attrezzature.

(1$ = 0,8382 euro)

Relazione di Giuseppe Fonde e Angelo Amanda; Montaggio di John Harvey