Agosto 9, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Italia batte gli Stati Uniti nella staffetta d’oro alla finale mondiale di nuoto

Segnaposto quando vengono caricate le azioni dell’articolo

BUDAPEST, Ungheria – Il canadese Summer McIntosh, 15 anni, ha vinto un’altra medaglia d’oro, battendo l’Italia USA nella staffetta 4×100 mista maschile nella serata finale dei Campionati Mondiali di nuoto.

Le donne americane hanno vinto la loro finale 4×100 mista sabato, vincendo la loro 45a medaglia questa settimana. Reagan Smith, Lilly King, Tori Huskey e Claire Curzon avevano 0,47 secondi di vantaggio sull’Australia e 1,23 secondi sul Canada.

“Sì, sono così stanco”, ha detto Hussey in una settimana intensa dopo la sua sesta medaglia.

I nuotatori canadesi hanno chiuso con 11 medaglie Ai loro mondi di maggior successo.

Il veterano Gregorio Baltrinieri ha vinto anche i 1.500 stile libero maschili, con l’Italia che ha concluso nel mondo del nuoto con cinque ori.

Baltrinieri è stato bravo a record di velocità perché ha creato un vantaggio maggiore rispetto ai suoi rivali, finendo infine il record del campionato in 14 minuti e 32,80 secondi.

“Sapevo che stavano arrivando, ma avevo un grande vantaggio, quindi mi è bastato – ha detto Baltrinieri – Infatti la mia strategia è quella di uscire veloce e cercare di aprire un gap con gli altri. Quindi sono così felice di averlo fatto.

Il record mondiale di Sun Yang di 14:31.02 alle Olimpiadi del 2012 è stato solo veloce. Il nuotatore cinese è stato sospeso per violazione delle regole antidoping.

Bobby Finge, che ha creato l’arte di finire abbastanza forte da battere i rivali, non è riuscito a catturare Baltrinieri poiché era 3,90 dietro il record degli Stati Uniti di 14:36,70.

READ  Il Ct dell'Italia Crowley continua a prendersi cura di Linak e Lozowski

“Inizialmente, ho cercato di stare con lui, ma è progredito sempre di più”, ha detto Finge. “Congratulazioni alla Grecia. Non potevo portarlo giù. Ha disputato una grande gara e sono così orgoglioso di lui.

Finge’s Friday è la 39a medaglia a battere il record degli Stati Uniti questa settimana, battendo il record di Budapest nel 2017.

McIntosh ha concluso la settimana con il suo secondo titolo mondiale dopo 200 farfalle per il nuoto canadese, vincendo i 400 misti individuali femminili in 4: 32,04 secondi. Questo è un altro traguardo mondiale giovanile per i giovani che hanno fatto poco per abbassare le aspettative.

McIntosh ha detto che non era concentrato sul lavoro, ma era più interessato a come gestisce ogni gara.

“Ci sono riuscito, ho soddisfatto le mie aspettative quando si tratta di divisioni e obiettivi, il che significa nuotare e spingere il mio corpo il più forte possibile. Quindi nel complesso sono molto felice”, ha detto McIntosh.

Katie Crimes, sette mesi più grande di McIntosh, ha spinto la sua concorrente a 0,63 secondi indietro per vincere la medaglia d’argento.

“Mi sono divertito alle gare estive. Sento che questo è un lungo futuro”, ha detto Grimes. “Sono contento che sia iniziato.”

Un’altra americana, Emma Wyand, è arrivata terza, staccata di 3,96.

Dopo un po’ di confusione, Justin Res degli Stati Uniti è stato confermato come il 50° campione di dorso.

La gioia di Res per aver vinto la gara alle 24.12 è finita immediatamente e alla fine è stato squalificato per annegamento. Il compagno di squadra Hunter Armstrong, che era a due centesimi da un secondo, ha vinto, mentre il 17enne polacco Xavier Masiuk ha vinto l’argento e l’italiano Thomas Sekon ha vinto il bronzo.

READ  Le ultime: l'italiana Sofia Goggia pronta per le Olimpiadi

La FINA ha successivamente annullato la squalifica, assegnando oro Ress, argento Armstrong e bronzo Masih.

“Allora è semplicemente venuto alla nostra attenzione Il modo peggiore Una scommessa può andare “, ha detto Res.

La svedese Sarah Zostrom ha vinto il suo decimo oro nei 50 stili liberi femminili. Questa è la seconda volta nel 2017 che Budapest ha completato 50 doppi liberi/farfalle in un mondo.

Non è stato a modo proprio italiano quando la nuotatrice lituana Ruta Mayludide ha battuto di un decimo di secondo la detentrice del record mondiale Benedetto Plato, battendo i 50 rana femminili in 29,70 secondi.

“È un piacere essere un campione del mondo e sono così orgoglioso di me stesso”, ha detto, vincendo il suo secondo titolo mondiale nel 2013, nove anni dopo aver vinto 100 rana. “Sono grato per ogni passo compiuto nella mia vita, sia buono che cattivo”.

Giornalisti italiani, dirigenti della squadra e personale di supporto hanno applaudito quando Baltrinieri ha attraversato la zona mista dopo un calo del record mondiale. Sekon interrompe le interviste di Baltrinieri e abbraccia il compagno di squadra.

Gli italiani hanno festeggiato ancora quando hanno stabilito un record europeo di 3:27.51, mentre Sekon, Niccol மார Martineau, Federico Pertizo e Alessandro Miressi hanno stabilito un record europeo di 0.28 secondi sugli americani nella 4×100 mista maschile.

Altri giochi AP: https://apnews.com/hub/sports e https://twitter.com/AP_Sports