Maggio 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L'ex primo ministro delle Fiji Frank Bainimarama non trascorrerà del tempo in prigione dopo aver interferito in un'indagine della polizia

L'ex primo ministro delle Fiji Frank Bainimarama non trascorrerà del tempo in prigione dopo aver interferito in un'indagine della polizia

L'ex primo ministro delle Fiji Frank Bainimarama non passerà del tempo in prigione, nonostante sia stato riconosciuto colpevole di aver pervertito il corso della giustizia mentre era in carica.

La magistratura lo ha rilasciato giovedì, dopo che un tribunale di grado superiore lo aveva condannato all'inizio di questo mese.

La corte ha ritenuto che Bainimarama avesse chiesto alla polizia delle Fiji di interrompere le indagini sulla presunta cattiva gestione finanziaria presso l'Università del Pacifico del Sud nel 2019.

L'università ha presentato denunce agli investigatori penali statali, sostenendo che la cattiva gestione e l'uso improprio dei fondi si sono verificati per un periodo di 10 anni.

L'anno scorso la Corte Suprema ha annullato una precedente assoluzione del giudice Seni Boamau presso la Corte distrettuale.

Il caso è stato poi rinviato alla Corte distrettuale per la sentenza, dove lo stesso giudice gli ha ora concesso la liberazione assoluta.

Citando le cattive condizioni di salute e cardiache del 69enne, la signora Boamaw ha aggiunto che la condanna del signor Bainimarama non sarà registrata.

Ha rischiato una pena massima di cinque anni di carcere.

Il direttore ad interim del Pubblico Ministero John Rabucco ha descritto la sentenza come “chiaramente indulgente” e ha presentato ricorso.

“La sentenza emessa dal giudice Boamaw è insoddisfacente e sbagliata in fatto e in diritto”, ha affermato.

READ  Immagini satellitari che mostrano lavori di costruzione lungo il confine tra Egitto e Gaza che mostrano la costruzione del muro al Cairo prima dell'attacco israeliano

Bainimarama non ha commentato la sentenza ma ha augurato ai suoi sostenitori fuori dal tribunale una “Buona Pasqua”.

Bainimarama, ex leader militare, è salito al potere con un colpo di stato del 2006 e successivamente ha vinto le elezioni democratiche nel 2014 e nel 2018.

Ha guidato la nazione insulare del Pacifico per 16 anni fino a perdere di poco le elezioni nel dicembre 2022 contro una coalizione di partiti guidata dal primo ministro Sitiveni Rabuka.

Reuters/ABC