Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’evento annuale Fashion Futures torna a Riyadh a novembre

Getty Images/arabianEye RF

RIYADH – L’evento annuale dell’autorità della moda, Fashion Futures, torna dal 17 al 19 novembre, con l’obiettivo di unire la comunità mondiale della moda con un focus sulla moda saudita.

L’evento riunirà un’impressionante scaletta di prestigiosi oratori, influencer del settore, attività di vendita al dettaglio ed eventi pop-up in tutta Riyadh.

Tenutosi presso il City Hub nella città senza scopo di lucro Mohammed bin Salman City di Riyadh, figure di spicco del mondo della moda discuteranno le questioni più importanti del settore in un programma ricco di masterclass, tavole rotonde, networking e sessioni di domande e risposte. I marchi sauditi locali esporranno e venderanno prodotti, insieme a intrattenimento costante, inclusa una festa di chiusura di strada.

Quattro temi principali guidano i contenuti dell’evento: sostenibilità, imprenditorialità, diversità, cultura e innovazione.

Fashion Futures è una piattaforma per l’apprendimento globale, la discussione e lo scambio con relatori e partner.

Il professor Abdullah Abu Melhem della famosa scuola italiana di design Istituto Marangoni, che ha recentemente aperto un campus a Dubai, ospiterà masterclass su business della moda, sviluppo del mercato, tendenze nell’innovazione, trasformazione digitale, filiera e commercio.

Accademia Costume & Moda, la premiata scuola di moda italiana a conduzione familiare, offrirà corsi di perfezionamento in marketing visivo e di contenuti relativi allo sviluppo del marchio a designer, rivenditori e al più ampio ecosistema della moda.

Il famoso designer Özlem Cakir, consulente d’immagine di amministratori delegati e politici, condividerà idee su come creare un marchio personale.

Il partner del programma, Chalhoub Group, presenterà un seminario gestito da The Greenhouse, la sua iniziativa di innovazione e imprenditorialità, per sostenere i talenti locali.

Per continuare a guidare le conversazioni sulla sostenibilità e il nostro rapporto con l’abbigliamento, il Fashion Committee ospiterà un negozio pop-up presso U Walk dal 17 al 24 novembre.

READ  I senzatetto rivendicano il famoso ristorante italiano di Northbridge

In collaborazione con YOOX Net-a-Porter dal 17 al 21 novembre, il comitato ospiterà un concept di Swap Shop aperto al pubblico per incoraggiare il consumo sostenibile.

Dal 17 al 19 novembre si svolgerà anche il Textiles Future Show, la più grande fiera mondiale dedicata alle risorse sostenibili. È impostato per mostrare migliaia di articoli tessili sostenibili e disponibili in commercio e display tessili interattivi, insieme alle ultime innovazioni di materiali all’avanguardia che avranno un impatto positivo sull’industria della moda e sul mondo in generale.

La principessa Reema bint Bandar Al Saud, membro del consiglio di amministrazione della Fashion Authority, ha dichiarato: “La conferenza sul futuro della moda mostra lo straordinario talento e la fiorente scena della moda nel Regno. È una testimonianza del nostro talento, creatività e cooperazione sauditi. Conferenze come questa sono assolutamente necessarie in quanto offrono l’opportunità ai nostri talenti di ricevere il riconoscimento internazionale che meritano”.

Burak Chakmak, CEO della Fashion Authority, ha dichiarato: “Il futuro della moda è un’opportunità per l’Arabia Saudita di riunire la comunità della moda globale per promuovere la sostenibilità, l’imprenditorialità, la diversità, la cultura e l’innovazione. Abbiamo messo l’innovazione al centro di la conferenza di quest’anno, con l’innovazione tessile come tema chiave Per creare opportunità futuristiche per tutti, esperti del settore condivideranno le loro competenze e soluzioni basate sulla sostenibilità.

“Liberare il potenziale di soluzioni più pulite ed ecologiche richiede il coinvolgimento dei consumatori, dell’industria e del governo in iniziative come Fashion Futures che aiuteranno a raggiungerle”.

Bashar Sabbagh, Managing Director Saudi Arabia presso Chalhoub Group, Partner of Fashion Futures, ha dichiarato: “Siamo fortunati a far parte della crescita e della trasformazione che sta avvenendo in Arabia Saudita, raggiungendo nuove vette nutrendo il talento saudita, deliziando i consumatori e plasmando il settore del commercio al dettaglio del Regno… sezione.

READ  Perché il Colorado è sempre stato il luogo ideale per la fotografia

Negli ultimi anni, il Gruppo Chalhoub ha lavorato per costruire partnership con partner del settore pubblico e privato per migliorare la collaborazione ed esplorare le opportunità. La nostra partecipazione a Fashion Futures e la nostra continua collaborazione con la Fashion Authority sono una testimonianza dei nostri continui sforzi per sostenere la crescita del Regno e dei designer e talenti sauditi”.

Il pubblico dovrebbe seguire i canali social di Fashion Futures per rimanere aggiornato sul programma della conferenza e sugli eventi in corso.

Il Comitato Moda è uno degli 11 comitati settoriali del Ministero della Cultura. Fondata nel 2020, sta guidando lo sviluppo del settore della moda nel Regno dell’Arabia Saudita. Guidando gli investimenti e costruendo solidi quadri normativi, l’autorità sostiene la prossima generazione di talenti della moda saudita mentre cercano di raggiungere il loro pieno potenziale.

L’autorità lavora per potenziare il settore preservando la ricca eredità della moda del regno e promuovendo gli stilisti sauditi nell’ambito di Saudi Vision 2030, la trasformazione culturale, economica e tecnologica del Regno dell’Arabia Saudita.

© Copyright 2022 Gazzetta ufficiale saudita. Tutti i diritti riservati. Fornito da SyndiGate Media Inc. (Syndigate.info).