Dicembre 9, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’esercito sudanese arresta tre attivisti ma rilascia il primo ministro deposto mentre la pressione globale aumenta dopo il golpe

Le forze di sicurezza sudanesi hanno arrestato tre figure di spicco a favore della democrazia mentre aumenta la pressione internazionale sull’esercito del paese per invertire il colpo di stato orchestrato all’inizio di questa settimana.

Mercoledì, familiari e gruppi pro-democrazia hanno denunciato gli arresti di ieri sera nella capitale, Khartoum.

Ma poche ore fa, l’esercito ha permesso al primo ministro deposto Abdalla Hamdok ea sua moglie di tornare a casa, dopo essere stati arrestati in precedenza.

Hamdok, un ex economista delle Nazioni Unite, è stato arrestato insieme a diversi funzionari governativi e personalità politiche, quando l’esercito ha preso il potere lunedì.

Gli attivisti arrestati sono Ismail Al-Taj, leader dell’Associazione dei professionisti sudanesi. Sadiq al-Sadiq al-Mahdi è un alto funzionario del più grande partito politico del Sudan. e Khaled Al-Sulaik, ex consigliere del Primo Ministro.

Il primo ministro sudanese Abdullah Hamdok
Il primo ministro sudanese deposto Abdalla Hamdok è stato rilasciato dalla custodia militare.(AP: File)

Marwa Kamel, la moglie del signor Al-Silik, ha detto che suo marito è stato arrestato pochi istanti dopo aver rilasciato un’intervista ad Al Jazeera con sede in Qatar.

Nell’intervista, ha criticato la presa del potere da parte dell’esercito, descrivendo il signor Hamdok e il suo governo come l’amministrazione legittima del Sudan.

Il colpo di stato militare minaccia di fermare la transizione del Sudan verso la democrazia, iniziata dopo la destituzione del presidente Omar al-Bashir nel 2019 e la rivolta popolare del suo governo islamista.

generale militare
Il maggiore generale Abdel Fattah Burhan ha dichiarato che terrà elezioni democratiche nel 2023.(AFP: Sudan TV)

Il nuovo uomo forte è il maggiore generale Abdel Fattah Burhan, che si è impegnato a tenere le elezioni come previsto nel luglio 2023 e nel frattempo nominare un governo di tecnocrati.

Ma i critici dubitano che l’esercito sia seriamente intenzionato a cedere il controllo al governo civile.

Il colpo di stato è avvenuto poche settimane prima che il generale Burhan cedesse la guida del supremo organo di governo, il Consiglio di sovranità, a un civile.

Il consiglio è composto da civili e militari.

Il governo di transizione di Hamdok si occupava degli affari quotidiani.

Decine di migliaia di sudanesi sono scesi in piazza questa settimana per chiedere il ritorno del governo di Hamdok.

Un ragazzino nero vestito di arancione indossa la bandiera sudanese in una strada cittadina mentre il fumo si alza dietro di lui.
I sudanesi arrabbiati, compresi i bambini, hanno resistito nelle proteste di piazza contro il colpo di stato di lunedì.(Agenzia di stampa Francia)

Le forze di sicurezza hanno ucciso almeno quattro persone e ne hanno ferite più di 140 negli ultimi due giorni.

Lunedì, il maggiore generale Burhan ha sciolto il Consiglio di sovranità e il governo di transizione e ha dichiarato lo stato di emergenza.

Ha affermato che l’esercito è stato costretto a intervenire per evitare che il paese precipitasse nella guerra civile.

AP / ABC

READ  Il capitolo di Auckland del gruppo "School Strike 4" della Nuova Zelanda riconosce e decostruisce il razzismo | Nuova Zelanda