Maggio 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L'esercito americano è in allerta in attesa della risposta dell'Iran a Israele

L'esercito americano è in allerta in attesa della risposta dell'Iran a Israele

Ha aggiunto: “Avvertiamo che qualsiasi azione intrapresa da qualsiasi nemico contro il nostro sacro regime non rimarrà senza risposta, e l'arte della nazione iraniana è quella di spezzare il potere degli imperi”.

L'Iran ha affermato di aver chiesto agli Stati Uniti di “farsi da parte” mentre il Paese si preparava a rispondere. In una lettera scritta a Washington, l'Iran ha avvertito gli Stati Uniti di non lasciarsi trascinare nella trappola di Netanyahu, ha scritto sul sito X Mohammad Jamshidi, vice capo dell'ufficio per gli affari politici del presidente iraniano, riferendosi al primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu. Gli Stati Uniti devono “farsi da parte per non essere colpiti”.

“In risposta, gli Stati Uniti hanno chiesto all’Iran di non colpire obiettivi americani”, ha detto Jamshidi.

Gli Stati Uniti non hanno commentato il presunto messaggio inviato dall'Iran.

L'attacco aereo israeliano ha colpito un edificio che faceva parte del complesso dell'ambasciata iraniana a Damasco, uccidendo tre generali e altri quattro ufficiali della Forza Quds.

La forza, un braccio delle Guardie Rivoluzionarie, svolge operazioni militari e di intelligence al di fuori dell’Iran, spesso lavorando a stretto contatto con gli alleati che si oppongono a Israele e agli Stati Uniti, tra cui la Siria, Hezbollah in Libano e Hamas.

Ci sono precedenti di una forte risposta da parte dell’Iran. Quattro anni fa, dopo che gli Stati Uniti uccisero il comandante della Forza Quds, il Maggiore Generale Qassem Soleimani, l’Iran lanciò missili contro le basi americane in Iraq, ferendo più di 100 soldati.

Sebbene le sue milizie in tutto il Medio Oriente abbiano lanciato una serie di attacchi contro Israele da quando è iniziata la guerra tra Israele e Hamas il 7 ottobre, l’Iran è stato attento a evitare un conflitto diretto che avrebbe potuto portare a una guerra totale.

READ  10 morti, villaggio sepolto, mentre continuano le inondazioni torrenziali nel sud e nel centro della Cina

Il leader di Hezbollah Hassan Nasrallah ha dichiarato venerdì che la risposta iraniana arriverà senza dubbio. Ma ha detto che il suo gruppo “non interferirà in tali decisioni”.

Nasrallah ha detto in un discorso televisivo: “Dopodiché, come si comporterà Israele? La regione entrerà in una nuova fase”.

Nasrallah, che vive nascosto, ha sottolineato il lavoro coordinato svolto dai cosiddetti gruppi di resistenza iraniani nella regione.

Hezbollah, la milizia più potente del Medio Oriente, ha affermato che il gruppo non ha utilizzato il suo “arsenale di base” negli scontri quotidiani con Israele lungo il confine meridionale del Libano da quando è iniziata la guerra tra Israele e Hamas in ottobre. 7.

Nasrallah ha affermato che Hezbollah è “pienamente preparato e pronto” per qualsiasi guerra con Israele.

Bloomberg