Novembre 28, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Leonardo aumenta le promesse di investimento per portare avanti l’accordo sugli elicotteri britannici

Il gruppo di difesa italiano Leonardo si è impegnato ad accelerare i suoi piani di investimento per l’unica fabbrica di elicotteri del Regno Unito se otterrà un contratto per sostituire la vecchia flotta britannica di aerei di supporto Puma.

Norman Boone, amministratore delegato di Leonardo UK, ha affermato che la società costruirà una nuova linea di produzione nello stabilimento di Yeovil nel Somerset e introdurrà competenze di produzione digitale come parte di un programma di investimenti da 1 miliardo di sterline.

Leonardo affronta la concorrenza per un contratto di elicottero. La società aerospaziale e di difesa europea Airbus offre una versione militare del suo elicottero H175 e ha promesso di costruire una linea di assemblaggio finale a Broughton, nel Galles del Nord, dove già produce ali per aerei commerciali. Ha detto in precedenza che la struttura fornirà 400 nuove opportunità di lavoro.

Un altro potenziale concorrente è l’americano Sikorsky.

Il ministero della Difesa ha confermato in primavera che la Royal Air Force avrebbe ritirato la sua flotta di 23 elicotteri Puma costruiti nei primi anni ’70. Le versioni aggiornate sono state utilizzate per trasportare truppe nelle guerre in Iraq e Afghanistan.

Il governo non ha ancora lanciato un concorso formale per un nuovo elicottero medio (NMH) per sostituire il Puma, così come altri tre tipi, ma ha invitato i potenziali offerenti a un briefing la prossima settimana, alimentando la speculazione che potrebbe essere lanciata una gara d’appalto formale . rilasciato presto.

I dirigenti del settore hanno affermato che il contratto, che dovrebbe includere tra 36 e 44 velivoli, potrebbe valere fino a 1 miliardo di sterline.

READ  Italian News svela il lancio dei voli passeggeri per JFK

La battaglia dei contratti minaccia di riaccendere il dibattito di lunga data sulla produzione di elicotteri nel Regno Unito. Il futuro della fabbrica Yeovil, parte dell’ex azienda Westland, è diventato periodicamente una questione politicamente carica.

Leonardo desiderava sottolineare le sue credenziali nazionali come parte dell’impegno del governo a mantenere la capacità industriale strategica nazionale in Revisione integrata Pubblicato quest’anno. Yeovil impiega circa 3.000 persone.

Boone ha affermato che l’acquisizione del contratto aiuterebbe a garantire “da 300 a 400 posti di lavoro” nel sito e consentirebbe a Leonardo di mantenere le competenze essenziali. Ha rifiutato di commentare cosa accadrebbe se la sua offerta non avesse avuto successo, aggiungendo che la società concentrerà la sua attenzione su altre opportunità di esportazione per l’elicottero AW149.

Boone ha affermato che i ministri dovrebbero prendere in considerazione l’utilizzo della concorrenza per l’NMH come “catalizzatore per una strategia nazionale ad ala rotante”, simile alle strategie esistenti per la costruzione di navi e aerei da combattimento.

Frances Tosa, direttore di Defense Analysys, si è detto “non convinto che ci siano requisiti realistici per questo elicottero”.

“Se stessimo comprando 60-80 aerei, forse”, ha detto. Un’opzione, ha detto, è che il governo prenda in considerazione l’utilizzo degli elicotteri Merlin e Lynx esistenti e quindi “l’acquisto di capacità di trasformazione” in una fase successiva.

Airbus ha dichiarato di non vedere l’ora di “impegnarsi nel processo competitivo con un alto livello di fiducia nelle prestazioni dei nostri prodotti e soluzioni di supporto, combinato con la nostra comprovata esperienza di consegne puntuali ed economiche al Ministero della Difesa britannico”.

Il Dipartimento della Difesa ha dichiarato che il 25 novembre si terrà una “giornata dell’interesse di mercato” per il programma NMH per determinare “i requisiti con i potenziali fornitori”.

READ  Quattro ufficiali egiziani sotto processo in Italia per l'omicidio di Regeni