Febbraio 27, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’economia italiana si è contratta dello 0,1% nel quarto trimestre, alimentando i timori di recessione

L’economia italiana si è contratta dello 0,1% nel quarto trimestre, alimentando i timori di recessione

*PIL Q4 -0,1% t/t vs -0,2% previsto

* La domanda interna si è contratta nel quarto trimestre e le esportazioni nette sono cresciute

* Il PIL dell’intero anno 2022 è aumentato del 3,9%.

Di Gavin Jones

ROMA (Reuters) – I dati preliminari hanno mostrato martedì che l’economia italiana ha registrato una contrazione dello 0,1 per cento nel quarto trimestre dello scorso anno rispetto ai tre mesi precedenti, una contrazione leggermente inferiore alle attese ma che fa ancora temere una recessione.

Su base annua, il prodotto interno lordo del quarto trimestre nella terza economia dell’Eurozona è aumentato dell’1,7%, ha dichiarato l’Istat, l’ufficio nazionale di statistica.

Un sondaggio Reuters di 23 analisti prevedeva un calo trimestrale dello 0,2% e un aumento dell’1,6% rispetto all’anno precedente.

Nell’intero anno trascorso, la crescita del PIL, corretta per il numero di giorni lavorativi, è stata del 3,9%.

In prospettiva, le prospettive sono state offuscate dall’elevata inflazione e dai costi energetici, esacerbati dalla guerra in Ucraina, che hanno intaccato la fiducia delle imprese e dei consumatori, ostacolato gli investimenti e danneggiato il potere d’acquisto delle famiglie.

Roma prevede ufficialmente una crescita per l’intero anno di appena lo 0,6% quest’anno.

Il Dipartimento del Tesoro ha stimato a novembre che l’economia si contrarrà nell’ultimo trimestre dello scorso anno e anche nel primo trimestre del 2023, facendo precipitare il Paese in una recessione, definita come due trimestri consecutivi di calo del PIL.

L’ISTAT ha affermato che il quarto trimestre ha visto un calo della domanda interna, che ha compensato negativamente il contributo positivo dei flussi commerciali.

Non ha fornito una ripartizione numerica delle componenti con la sua stima iniziale, ma ha affermato che l’industria e l’agricoltura sono diminuite durante il trimestre, mentre i servizi sono cresciuti.

READ  "L'Inter punta sul rinnovo di De Vrij dopo Brozovic e Perisic"

L’ISTAT ha confermato un tasso di crescita trimestrale dello 0,5% per il terzo trimestre, ma ha rivisto l’espansione annualizzata per il terzo trimestre al 2,7% dal 2,6% precedentemente riportato.

L’ISTAT ha fornito i seguenti dettagli del PIL italiano negli ultimi tre trimestri dello scorso anno:

Q4 Q3 Q2

Q / Q (variazione percentuale) -0,1 0,5 1,1

A/A (variazione percentuale) 1,7 2,7 5,0

Y = rivisto

(Gavin Jones, +39 06 8522 4232, fax +39 06854 0568)

rome.newsroom@news.ceiving.com))

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.