Giugno 16, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Le vaccinazioni COVID di Pfizer iniziano nell’Australia occidentale per le persone di età compresa tra 30 e 49 anni, in mezzo a un forte interesse per l’iniezione

Il governo dell’Australia occidentale afferma che il massiccio interesse degli australiani occidentali di età compresa tra 30 e 49 anni per l’iniezione di Pfizer COVID-19 negli ultimi giorni sta monitorando attentamente le forniture prima di estendere l’applicazione alle persone sotto i 30 anni.

Il COVID-19 Mass Vaccination Center presso il Claremont Showgrounds di Perth è stato aperto oggi per la nuova coorte qualificata, con 1.300 persone prenotate per il loro primo appuntamento.

Circa 91.000 persone hanno registrato il loro interesse da martedì, Quando il governo ha ampliato il processo di sottrazione per includere 30-49 dati demografici.

Di quel gruppo, 65.000 persone hanno prenotato appuntamenti.

Il Premier del WA Mark McGowan prende un colpo su AstraZeneca COVID
Il primo ministro della guerra mondiale Mark McGowan ha ricevuto un’iniezione di AstraZeneca all’inizio del mese scorso.(

ABC News: James Carmody

)

“Quello che stiamo cercando di fare qui è vaccinare il maggior numero possibile di australiani occidentali il più rapidamente possibile”, ha affermato Mark McGowan, Premier australiano occidentale.

“Sappiamo che c’è sempre la possibilità di un’epidemia”.

Il ministro della Sanità Roger Cook ha affermato che le autorità stanno monitorando attentamente le forniture di vaccini e devono vedere la domanda del gruppo attualmente idoneo prima di espandere ulteriormente l’applicazione.

“Non vogliamo aprire il sistema a una domanda illimitata mentre abbiamo un’offerta limitata”, ha detto.

WA attualmente riceve 28.000 dosi di Pfizer a settimana, ma si prevede che la fornitura aumenterà in futuro.

Quello che c’è da sapere sul coronavirus:

READ  Un famoso archeologo egiziano rivela i dettagli dell'antica città