Novembre 29, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Le inondazioni a Venezia peggiorano durante il cambiamento climatico

Venezia, l’Italia è famosa per i suoi splendidi edifici e corsi d’acqua o canali. Ma il modo in cui è stata costruita la città di 1600 anni la rende particolarmente vulnerabile ai danni causati dall’innalzamento del livello del mare.

L’innalzamento del livello del mare aumenta il numero di inondazioni durante l’alta marea. E per molti anni, la pistola stava lentamente affondando.

Scienziati del clima e leader mondiali hanno in programma di incontrarsi alla fine di questo mese in Scozia per una grande conferenza sul clima delle Nazioni Unite. Penseranno al futuro delle città costiere come Venezia.

Il mese scorso, l’Unione Europea delle Geoscienze ha pubblicato un nuovo studio su Venezia. Ha scoperto che la città italiana potrebbe vedere un aumento del livello del mare di 120 centimetri entro la fine del secolo. È il 50 percento in più rispetto alla peggiore previsione media degli scienziati delle Nazioni Unite per l’innalzamento del livello del mare in tutto il mondo entro il 2100.

La Basilica di San Marco è uno dei luoghi più famosi di Venezia. L’edificio religioso si trova nel sestiere più basso di Venezia. Offre agli scienziati l’opportunità di osservare gli effetti dell’innalzamento dei mari sulla città. Il campo è straripante con un’altezza di 80 cm. L’acqua entra nell’edificio stesso ad un’altezza di 88 cm.

In questa foto di file di venerdì 15 novembre 2019, una vista della Piazza San Marco allagata a Venezia, Italia. Il campo è straripante con un’altezza di 80 cm. L’acqua entra nell’edificio stesso ad un’altezza di 88 cm. (Foto AP/Luca Bruno, file)

Carlo Alberto Tesseren è il custode dell’edificio. Ha detto all’Associated Press che le inondazioni non si verificano più di tanto in tanto. Ha detto: “È ogni giorno incidente. “

Si chiamano inondazioni superiori a 1,1 m di altezzaacqua alta‘ o ‘il livello dell’acqua è aumentato.’ Venezia ha subito 163 alluvioni di questo tipo negli ultimi vent’anni, all’incirca uguale a quello che la città ha dovuto affrontare nei cento anni precedenti.

Aumentano anche le piene eccezionali con un’altezza superiore a 140 cm. Questo punto è stato raggiunto 25 volte da quando Venezia ha iniziato a tenere i registri nel 1872. Due terzi di questi si sono verificati negli ultimi 20 anni. Il quinto si è verificato durante un periodo di inondazioni catastrofiche alla fine del 2019.

L’Autorità per le Acque di Venezia ha realizzato uno speciale sistema di barriere mobili sottomarine per aiutare a proteggere la città. Il sistema è noto come MOSE. Il progetto è costato quasi 7 miliardi di dollari. Ha dovuto affrontare molti anni di superamento dei costi, ritardi e corruzione ed è ancora ufficialmente in fase di test.

Da ottobre 2020, gli ostacoli del MOSE sono stati sollevati 20 volte. Il sistema attualmente protegge le città da alcune alluvioni, ma non da tutte.

Elisabetta Spitz è una delle protagoniste del progetto. Ha detto che il completamento del progetto è stato ritardato fino al 2023. Ha detto che spendere $ 580 milioni per “miglioramenti” ne garantirebbe l’efficacia a lungo termine.

Paulo Filmo è un ingegnere. Nota che quando il MOSE è stato proposto per la prima volta, ci si aspettava un aumento del livello del mare di 22 cm. Questo è ben al di sotto dell’attuale previsione peggiore degli scienziati delle Nazioni Unite di 80 centimetri.

I piani attuali dicono che le barriere MOSE non saranno sollevate per allagare di 1,1 metri fino a quando il progetto non riceverà l’approvazione finale. Questo lascia la chiesa di San Marco in pericolo.

Danni causati dal sale dalle inondazioni visti nella Basilica di San Marco a Venezia, Italia, giovedì 7 ottobre 2021. I venti hanno spinto 1,87 metri di acqua a Venezia nel novembre 2019. Questa inondazione, insieme ad altre quattro che si sono verificate nelle prossime sei settimane, ha causato i veneziani ' preoccupazioni circa gli effetti del cambiamento climatico.  (Associated Press/Antonio Calani)

Danni causati dal sale dalle inondazioni visti nella Basilica di San Marco a Venezia, Italia, giovedì 7 ottobre 2021. I venti hanno spinto 1,87 metri di acqua a Venezia nel novembre 2019. Questa inondazione, insieme ad altre quattro che si sono verificate nelle prossime sei settimane, ha causato i veneziani ‘ preoccupazioni circa gli effetti del cambiamento climatico. (Associated Press/Antonio Calani)

Annapaola Lavena ha un’attività sul piazzale antistante S. Segni. Lei e altri imprenditori si vedono sempre più al centro della crisi climatica.

“Il acqua alta C’è di peggio e ostacola completamente gli affari. Venezia vive di artigiani e turismo. “Se non c’è più turismo, Venezia morirà”, ha detto.

“Abbiamo un meraviglioso la responsabilità Sto cercando di salvarlo”, ha aggiunto Lavina, “… ma soffriamo molto. “

Sono Gregory Statel.

Colleen Barry ha riportato questa storia per l’Associated Press. Gregory Statel lo ha adattato per VOA Learning English. Ashley Thompson era l’editore.

______________________________________________________________

Le parole di questa storia

Estensione n. Il movimento uniforme su e giù del livello dell’oceano dovuto al sole e alla luna che attirano la terra.

incidente n. Qualcosa sta accadendo

scandalo – n. Un evento in cui le persone sono scioccate e sconvolte da un comportamento non etico o illegale

fase n. Parte o passaggio in un processo: una parte in una serie di eventi o azioni correlati

controversia n. Una situazione in cui hai la possibilità di vincere qualcosa che stai cercando di vincere

turismo n. Attività Viaggiare in un posto per divertirsi

la responsabilità n. Un dovere o un compito che ti viene richiesto o ci si aspetta che tu svolga

READ  Westerville Bike Shop è ancora attivo dopo 48 anni