Maggio 24, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Le forze di mobilitazione popolari irachene affermano che la base militare è stata attaccata e gli Stati Uniti negano il coinvolgimento

Le forze di mobilitazione popolari irachene affermano che la base militare è stata attaccata e gli Stati Uniti negano il coinvolgimento

Una grande esplosione in una base militare in Iraq sabato mattina ha ucciso un membro di una forza di sicurezza irachena che comprende gruppi sostenuti dall'Iran.

Il comandante della forza ha detto che si trattava di un attacco, mentre l'esercito ha detto che stava indagando sulla questione e che in quel momento non c'erano aerei da guerra in cielo.

Due fonti della sicurezza hanno affermato in precedenza che un attacco aereo ha causato l'esplosione che ha ucciso un membro delle forze di mobilitazione popolare irachene e ferito altri otto nella base militare di Kalsu, a circa 50 chilometri a sud di Baghdad.

Le Forze di mobilitazione popolari hanno affermato in un comunicato che il loro capo di stato maggiore, Abdulaziz Al-Muhammadawi, ha visitato il sito e “ha esaminato i dettagli delle commissioni d'inchiesta presenti sul luogo dell'attacco”.

L'esercito iracheno ha affermato che un comitato tecnico sta indagando sulle cause dell'esplosione e dell'incendio scoppiato nella base, avvenuto all'una di notte di sabato (ora locale).

L'esercito ha dichiarato in un comunicato: “Il rapporto dell'Air Defense Command ha confermato, attraverso sforzi tecnici e rilevamento radar, che non c'erano droni o aerei da combattimento nello spazio aereo di Babilonia prima e durante l'esplosione”.

Gli Stati Uniti hanno negato il coinvolgimento nell'attacco aereo. (Reuters: Alaa Al-Murjani)

L'incidente è avvenuto nella provincia irachena di Babil mentre le tensioni sono aumentate più del solito in tutto il Medio Oriente, in seguito a quello che secondo fonti era un attacco israeliano nella città iraniana di Isfahan venerdì. Teheran ha minimizzato l’importanza della questione e ha indicato che non stava pianificando una vendetta.

READ  Nove bambini uccisi in un incendio "senza precedenti" a New York

L’incidente è avvenuto sei giorni dopo che l’Iran aveva lanciato una raffica di missili e droni contro Israele in risposta a un presunto attacco aereo israeliano che aveva distrutto parte dell’ambasciata iraniana a Damasco, uccidendo sette ufficiali dell’IRGC il 1° aprile.