Maggio 16, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Le donazioni dell’Italia dopo il terremoto rafforzano le relazioni Croazia-Italia – EURACTIV.com

Il ministro degli Esteri croato Gordon Grill Rodman ha ringraziato l’Italia per essere stato uno dei primi paesi ad aiutare la Croazia dopo il devastante terremoto dello scorso anno. leggi di più.

Immediatamente dopo il terremoto del 29 dicembre, l’Italia ha inviato 100 tende militari, attaccando Panija, Patrinza, Sisak e le aree circostanti con membri della cultura del casco blu per aiutare a preservare il patrimonio artistico colpito. Il Paese ha anche donato unità abitative container che possono ospitare fino a 50 famiglie che hanno perso la casa.

“L’Italia ha affrontato terremoti catastrofici negli ultimi tempi, quindi abbiamo deciso di aiutare immediatamente”, ha detto il ministro degli Esteri italiano Luigi de Mayo dopo un incontro con Grill Rodman. Quest’ultima ha ringraziato l’Italia per l’assistenza, dicendo che è stato un altro indicatore della vicinanza e della cooperazione tra i due Paesi.

In una riunione a Patrinza, i ministri hanno discusso le questioni che devono affrontare l’Europa sudorientale e hanno convenuto che l’espansione dell’UE nei Balcani occidentali era una garanzia per rafforzare la stabilità dell’Europa vicina e in generale.

Entrambi i ministri hanno visitato la Bosnia ed Erzegovina nelle ultime settimane e Rodman ha detto che la Croazia e l’Italia stanno lavorando per un BH stabile e istituzionalizzato e per la sua integrazione euro-atlantica.

Il ministro croato ha affermato che la cooperazione tra Croazia e Italia è stata rafforzata dal formato tripartito con la Slovenia, ricordando che la scorsa settimana i due ministri hanno incontrato la loro rivale slovena Ani Loger al Puerto Pri Cranju. Adriatico settentrionale. Il prossimo incontro è previsto per giugno in Croazia, ha aggiunto.

READ  Un italiano si mette una videocamera sulla maschera per copiare la patente

Il Comitato di coordinamento dei Ministri si è riunito alla fine di novembre dello scorso anno e ha concordato le linee guida per promuovere le relazioni bilaterali.