Maggio 18, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Australia Meridionale registra sette decessi per COVID-19, un giorno dopo aver allentato le regole di contatto ravvicinato

Sette persone sono morte nell’Australia meridionale dopo essere risultate positive al COVID-19, un giorno dopo che le regole sui contatti ravvicinati sono state allentate in tutto lo stato.

SA Health ha affermato che cinque donne e due uomini, di età compresa tra 70 e 100 anni, sono morti a causa della malattia.

Lo stato ora ha 151 persone con il virus in ospedale, di cui cinque nell’unità di terapia intensiva e una su un ventilatore, solo meno di venerdì.

Sono stati segnalati 3.897 nuovi casi, in calo rispetto ai 4.459 del giorno prima.

Venerdì, il primo ministro Peter Malinauskas ha annunciato che i contatti stretti dei casi positivi di COVID-19 dovranno affrontare solo sette giorni di quarantena, invece di 14, a condizione che riesaminino una PCR negativa o un test rapido dell’antigene.

Anche la definizione di stretto contatto è stata modificata da 15 minuti di interazione a quattro ore, in linea con altri stati e territori australiani.

Il 14 aprile il presidente del Consiglio ha anche segnato un cambiamento nell’occultamento delle regole, a meno che non ci siano cambiamenti sostanziali.

Il vicepresidente dell’Australian Medical Association, il dottor Chris Moy, ha affermato che l’allentamento delle regole per il contatto ravvicinato “ha senso”.

“È stato quasi difficile per alcune famiglie che avevano molte persone in famiglia [impacted by COVID-19],” Egli ha detto.

Chris Moy
Il vicepresidente dell’AMA, il dottor Chris Moy, afferma che l’allentamento delle regole per il contatto ravvicinato “ha senso”.(Notizie ABC: Claire Campbell)

“D’altra parte, l’allentamento delle regole per i contatti ravvicinati alleggerirà effettivamente la pressione sul numero di persone in quarantena.

Ma il problema è che può aumentare il numero dei pazienti, il numero dei casi e quindi il numero delle persone negli ospedali.

“Questa sarebbe la cosa importante.

Il dottor Moi ha affermato che sarebbe anche una “mossa ridicola” allentare le regole della maschera il 14 aprile se i casi nell’Australia meridionale continuassero ad aumentare, piuttosto che aspettare che lo stato abbia superato il picco.

“Capisco che molte persone sono ansiose di sbarazzarsi della maschera, ma continuo a dire alla gente che le maschere sono davvero l’ultima cosa di cui sbarazzarsi”, ha detto.

“È roba facile da mantenere.”

Diamo il benvenuto al cambiamento in quarantena

Il fotografo freelance Robert Lang tiene la sua macchina fotografica con uno sfondo bellissimo
Il fotografo freelance Robert Lang accoglie con favore le modifiche alle regole di isolamento dei contatti ravvicinati del Sud Africa.(In dotazione: Robert Lang)

Robert Lang, un fotografo freelance nella penisola di Eyre, è stato in stretto contatto dopo che sua figlia ha contratto il COVID-19 a scuola, costringendolo a cancellare le riprese.

Ma è stato in grado di dimezzare la sua quarantena di 14 giorni dopo l’annuncio del governo statale venerdì.

“Era solo un pesante peso sulle nostre spalle – [the 14-day close contact rules] Mi sentivo un po’ sopra le righe”.

“Siamo risultati tutti negativi in ​​quel settimo giorno del RAT e i regolamenti sono stati revocati il ​​giorno in cui abbiamo eseguito i nostri test, quindi siamo usciti subito dall’ISO. È stato fantastico”.

READ  Due morti e 180 feriti durante gli scontri tra polizia israeliana e palestinesi a Gerusalemme