Maggio 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Arabia Saudita acquista il 49% della catena di alberghi di lusso Rocco Forte

L’Arabia Saudita acquista il 49% della catena di alberghi di lusso Rocco Forte

Apri Editor’s Digest gratuitamente

Il fondo di investimento pubblico da 700 miliardi di dollari dell’Arabia Saudita sta acquistando una partecipazione del 49% nel gruppo di hotel di lusso di Sir Rocco Forte e prevede di raddoppiare le dimensioni della catena nei prossimi cinque anni con nuovi hotel in Medio Oriente, Italia e Stati Uniti.

L’accordo, annunciato lunedì, valuta il gruppo Forti di 14 hotel in tutta Europa a 1,2 miliardi di sterline e include un valore aziendale, compreso il debito, di 1,4 miliardi di sterline, secondo persone che conoscono i dettagli. Nell’ambito dell’operazione, il fondo sovrano italiano CDP Equity, che detiene una quota del 23%, uscirà dall’attività, insieme a quattro delle cinque sorelle Forti.

Forti, insieme alla sorella Olga Polizzi, manterrà una quota di controllo del 51%. Il Fondo di investimento pubblico investirà inoltre decine di milioni di sterline nel gruppo per raddoppiare la dimensione del suo portafoglio alberghiero nei prossimi cinque anni.

In un’intervista al Financial Times al Brown Hotel di Mayfair a Londra, Forte, presidente del gruppo, si è detto “molto ottimista” sulla domanda dei viaggiatori americani, che rappresentano più di un terzo delle vendite totali, e si aspetta “Tanti affari” da parte dei visitatori residenti nel Medio Oriente grazie alla partnership con il Regno dell’Arabia Saudita.

Questa non è la prima volta che Forti promette espansione, ma ha affermato che il sostegno dell’Arabia Saudita questa volta darà alla società maggiore forza finanziaria.

“Siamo ben posizionati nel settore giusto al momento giusto”, ha affermato Forte, considerando che il settore degli hotel di lusso è “abbastanza protetto”. [from an economic slowdown] Rispetto al resto dell’economia”.

READ  Escalation dei problemi della catena di approvvigionamento globale, minacciando la ripresa economica

Rocco Forte Hotels prevede di aprire tre nuovi hotel nel 2024 e nel 2025, di cui uno a Dubai, segnando il ritorno del gruppo in Medio Oriente dopo la scadenza nel 2019 del contratto di gestione con un hotel nella città saudita di Jeddah. Arabia Saudita Per le località all’inizio del prossimo anno.

Il gruppo possiede già otto alberghi in Italia.

Questo accordo è l’ultimo di una lunga serie di investimenti nel settore dell’ospitalità di lusso da parte del Fondo di investimento pubblico, come parte della spinta del Fondo a diversificare l’economia dell’Arabia Saudita lontano dai combustibili fossili. L’anno scorso ha acquistato quote di minoranza nei gruppi alberghieri di lusso Aman Resorts e Habitas.

Turki Al-Nuwaisir, vicegovernatore del Fondo per gli investimenti pubblici, ha affermato che l’investimento riflette la convinzione del Fondo “nell’attuale potenziale del settore dell’ospitalità e del turismo”. Al Fondo pubblico di investimento verranno assegnati due seggi nel consiglio di amministrazione, mentre alla famiglia Forti tre seggi.

“Avere un partner come PIF ti dà più solidità agli occhi esterni… piaci molto di più alle banche”, ha detto Forte, aggiungendo però che l’azienda, che ha costruito dopo aver perso il gruppo Forte di suo padre Charles a causa di un gruppo ostile acquisizione, era ancora in attività, essenzialmente a conduzione familiare: “Siamo regolarmente in hotel: la gente ci vede e ci sente direttamente. . . Vedono quanto prestiamo attenzione ai dettagli.

Questo investimento arriva dopo il boom dei viaggi estivi in ​​Europa, nonostante l’aumento dei prezzi di hotel e voli. Il settore del lusso ha registrato performance particolarmente positive. Secondo il rilevatore di dati di settore Costar, le tariffe medie giornaliere delle camere nel settore degli hotel di lusso europei sono superiori del 48% rispetto ai livelli del 2019, rispetto a un aumento del 24% nel settore più ampio.

READ  Corona Virus: cosa sta succedendo sabato in Canada e nel mondo

Nell’anno terminato alla fine di aprile, Rocco Forte Hotels ha registrato ricavi collettivi per 293,5 milioni di sterline, in aumento rispetto ai 166,5 milioni di sterline dell’anno precedente, quando le restrizioni dovute al coronavirus avevano influenzato le attività commerciali. L’EBITDA è stato di 64,2 milioni di sterline, rispetto ai 18,1 milioni di sterline dell’anno precedente.