Giugno 12, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La task force afferma che lo screening del cancro del colon-retto dovrebbe iniziare all’età di 45 anni

Nuove linee guida della Task Force dei servizi preventivi degli Stati Uniti indicano che gli screening per il cancro del colon-retto dovrebbero iniziare all’età di 45 anni, cinque anni prima di quanto precedentemente raccomandato.

Il gruppo afferma che il cambiamento potrebbe salvare migliaia di vite.

Tassi di incidenza del cancro del colon-retto Il dottor Michael Barry, professore di medicina alla Harvard Medical School e vicepresidente della task force, ha affermato che – il killer del cancro n. 3 negli Stati Uniti – sta costantemente strisciando nelle persone di età compresa tra 45 e 50 anni.

“Possiamo avere un grande impatto su questo attraverso i test”, ha detto. “A partire dall’età di 45 anni può salvare una vita in più e prevenire condizioni aggiuntive rimuovendo i polipi precancerosi”.

Le nuove linee guida sono in linea con le raccomandazioni emesse dall’American Cancer Society tre anni fa. Con l’autorizzazione aggiuntiva del personale, le colonscopie e altri test di screening del cancro del colon per le persone di età compresa tra 45 e 50 anni saranno probabilmente coperti dalle compagnie di assicurazione.

Le linee guida sono state pubblicate martedì sulla rivista GammaSi raccomandano sei tipi di test di screening, tra cui colonscopia e test delle feci.

Le raccomandazioni si applicano solo alle persone a rischio medio di sviluppare il cancro del colon-retto, il che significa che non hanno una diagnosi precedente di cancro del colon-retto; Non esiste una storia familiare della malattia o disturbi genetici che aumentano il rischio di sviluppare la malattia; Non esiste una storia di polipi precancerosi. Non esiste una diagnosi di malattia infiammatoria intestinale.

READ  La stazione spaziale potrebbe ospitare una raffica di programmi TV e film

Il cambiamento nel percorso è arrivato perché i dati lo hanno dimostrato Tasso di mortalità per cancro del colon-retto Tra gli americani di età compresa tra 45 e 49 anni può ora essere paragonato a ciò che è stato visto in quelli di età compresa tra 50 e 54 anni, ha affermato il dottor Otis Brawley, coautore dell’articolo dell’American Cancer Society che raccomandava di abbassare l’età dello screening a 45.

Brawley, professore di oncologia ed epidemiologia presso la Johns Hopkins School of Medicine e la Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health, ha affermato che il tasso di mortalità in entrambi i gruppi di età è molto più alto del tasso di mortalità tra le persone di età compresa tra 40 e 44 anni.

La nuova guida ha anche sottolineato l’importanza dello screening per gli afroamericani, che hanno i più alti tassi di cancro del colon-retto e mortalità.

Questo alto tasso, ha detto Brawley, probabilmente non è dovuto alle differenze biologiche tra gli americani neri e bianchi, ma piuttosto a fattori come l’obesità, la povertà e lo scarso accesso a cure di alta qualità.

Sebbene le nuove linee guida possano contrarre più tumori precocemente nei giovani, non li svilupperanno ancora tutti perché alcuni sviluppano la malattia in età molto più giovane, come l’attore Chadwick Bosman, ad esempio, che è morto l’anno scorso a causa di, Brawley Colon Cancer ha 43 anni.

Il dottor Phyllis Schnoll-Sussman, professore di medicina presso Weill Cornell Medicine e direttore del Jay Monahan Center, ha affermato che la revisione delle linee guida “è molto, molto importante nella nostra capacità di proteggere le persone, in particolare i giovani, dal cancro del colon e del retto” al NewYork-Presbyterian Hospital e alla Weill Cornell Medicine.

READ  L'anello di fuoco dell'eclissi solare 2021: come e quando guardare giovedì

“Il cancro del colon-retto è più curabile se preso precocemente”, ha detto Schnoll-Sussman. “È un enorme passo avanti nel nostro tentativo di proteggere i giovani”.

Seguire NBC Health Sopra Twitter & Il sito di social networking Facebook.