Ottobre 26, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La stella italiana incorona l’uomo più veloce del mondo dopo una splendida vittoria nei 100 metri

Sulla pista di Tokyo è stato incoronato l’erede del velocista re della Giamaica Usain Bolt, un italiano.

Lamont Marcel Jacobs ha vinto l’evento del Nastro Azzurro dei Giochi con uno straordinario vantaggio di 9,80 secondi in una gara in cui i primi tre corridori hanno stabilito i migliori tempi personali.

Fred Curley degli Stati Uniti è arrivato secondo con 9,84 secondi, davanti alla medaglia d’argento del 2016 Andre de Grasse del Canada con 9,89 secondi.

Jacobs è arrivato terzo in semifinale per 9,84 secondi, ma si è ritirato nelle fasi finali della finale per rivendicare l’oro. Significativamente, è andato più veloce di Usain Bolt a Rio, senza nemmeno rompere 10 secondi prima di quest’anno.

Il britannico Zarnell Hughes ha fatto una falsa partenza ed è stato escluso, mentre il nigeriano Enoch Adegoke si è fermato a metà per infortunio e non è riuscito a finire la partita. Ogni altro corridore ha terminato in meno di 10 secondi.

Nel frattempo, il 27enne americano Zander Shaveli ha ottenuto la più grande vittoria della sua vita quando ha vinto la medaglia d’oro nel golf maschile a Tokyo. Ma c’è una storia tragica dietro il successo di Shaveli.

James Magnussen e Yvonne Sampson ti portano l’ultimo evento dopo il giorno di maggior successo dell’Australia nella storia delle Olimpiadi.

100m SEMIS: la stella australiana salta la finale nonostante le semifinali in corso

“Dream Crushed”: il viaggio olimpico viene completato

Il padre di Xander Shaveli, Stefan, ha visto il suo sogno olimpico scheggiato quattro decenni fa.

“Vuole sempre assicurarsi che sia scritto correttamente che era un decathlon”, ha detto Zander la scorsa settimana in Giappone.

READ  Sports Digest: Roger Federer perde la rivincita agli Open di Ginevra

Ma mentre si stava allenando con la squadra nazionale tedesca nella sua città natale, Stoccarda, il ventenne Stefan ha avuto un terribile incidente d’auto causato da un guidatore ubriaco. Il parabrezza di Stefan andò in frantumi, mandando il vetro nell’occhio sinistro.

È entrato e uscito dall’ospedale per quasi due anni e la sua vista non è stata risparmiata. Rivolgiti all’alcol per affrontare la depressione.

“Il suo sogno è perduto”, ha detto Zander la scorsa settimana. “Da giovane golfista, posso relazionarmi con una situazione in cui qualcosa su cui ho lavorato per così tanti anni è stato portato via. È stato tragico. “

I nonni di Stefan erano entrambi calciatori professionisti di successo. Uno di loro è diventato la star del lancio del giavellotto e del disco, vincendo più di 40 titoli in Germania.

Stefan Xander lo ha introdotto al golf quando aveva nove anni ed è stato un allenatore di swing per suo figlio durante tutta la sua carriera di golf. Era a Tokyo per vedere suo figlio vincere una medaglia.

“È come un cerchio completo del mio sogno”, ha detto Stefan la scorsa settimana fino a raggiungere le Olimpiadi.

Campioni ORO di hockey, BMX e vela! | 01:02

pugile francese

Il pugile francese Murat Aliyev ha lanciato il suo tiro alla medaglia dopo essere stato squalificato per una serie di colpi alla testa che hanno insanguinato l’avversario Fraser Clark.

Aliyev aveva già tagliato Clark quando ufficialmente DQD durante il secondo turno dei quarti di finale dei pesi massimi maschili, con una medaglia garantita.

READ  Puigdemont un uomo temporaneamente libero; Il giudice italiano sospende la sentenza

Poi si è seduto in piazza per protestare contro la decisione.

“Stava correndo un rischio”, ha detto un commentatore.

“Non è particolarmente… C’è sicuramente una connessione nella collisione lì. Non sembra che stia cercando di infliggere danni alla testa, non è nemmeno così vicino a quell’accumulo, ma in realtà ha fatto dei danni alla testa.

“Questo taglio è stato confermato da un combattimento alla testa e l’arbitro lo ha chiaramente confermato. Abbiamo anche visto un avvertimento sull’uso della testa; quindi se dovesse cogliere questa opportunità e portare la testa lì in quel modo, sta prendendo un rischio.”

Il pugile francese Murat Aliyev è stato squalificato per un colpo di testa.Fonte: FOX SPORTS

Fatture di un altro evento

La squadra di ginnastica statunitense Simon Biles si è ritirata dalla finale delle Olimpiadi, lasciando all’americano un’altra possibilità di competere ai Giochi di Tokyo, ha annunciato domenica l’American Gymnastics Association.

“Simon si è ritirato dalla partita finale dell’evento e prenderà una decisione sul pacchetto entro la fine della settimana. Ad ogni modo, siamo tutti dietro di te, Simon”, ha twittato USAG.

Biles, la quattro volte campionessa olimpica ampiamente considerata come uno sport che spinge verso nuove frontiere, ha affermato di lottare con le “fluttuazioni”, una condizione in cui le ginnaste perdono la capacità di orientarsi nell’aria.

La 24enne è venuta a Tokyo per cinque medaglie d’oro per eguagliare il record di nove Olimpiadi di ginnastica di tutti i tempi, ma si è ritirata in modo significativo durante il suo primo evento, la competizione a squadre femminile.

Quindi Biles ha saltato la sua difesa del titolo a tutto campo e ha annunciato sabato di aver abbattuto il volteggio e le parallele asimmetriche. Ha documentato le sue lotte con la salute mentale durante le partite in post regolari sui suoi account sui social media.

La star australiana si scatena in una notte storica | 00:52

Tantrum Novak “malato”

Novak Djokovic ha lanciato la sua racchetta sugli spalti vuoti e ne ha schiacciato un’altra su un palo mentre ha perso contro Pablo Carreno Busta nella partita per la medaglia di bronzo maschile, lasciando Tokyo senza nulla.

Il 20 volte campione del Grande Slam ha perso 6-4, 6-7 (6/8), 6-3 mentre Carreño Busta ha vinto il suo sesto game point. Successivamente Djokovic si è ritirato dalla partita di doppio misto per il terzo posto insieme a Nina Stojanovic per un infortunio alla spalla sinistra, regalando agli australiani Ashleigh Barty e John Pearce le medaglie di bronzo.

La star serbo ha riportato alla mente i ricordi del suo famigerato fiasco contro Carreno Busta l’anno scorso agli US Open, quando ha inavvertitamente sparato un colpo contro un arbitro di linea.

Questa volta ha lanciato la sua racchetta in alto sugli spalti vuoti quando ha visto un break point andare e venire nell’apertura del terzo set, ha continuato a tagliare una figura arrabbiata, distruggendo un’altra racchetta sbattendo contro un palo della rete.

“Non mi piace fare queste cose”, ha detto Djokovic. “Mi dispiace inviare questo tipo di messaggio, ma siamo tutti umani e a volte è difficile da controllare”.

La reazione al comportamento di Djokovic è stata feroce, soprattutto dopo i suoi commenti controversi su Simone Biles e la mentalità necessaria per resistere alle pressioni ai massimi livelli.

Il commentatore schietto Piers Morgan ha twittato: “Patetico comportamento da moccioso viziato di Novak Djokovic alle Olimpiadi di oggi – rompendo racchette, urlando e balbettando, tirando fuori i doppi, costando al suo partner una medaglia. Ha deluso i suoi compagni di squadra, ha deluso i suoi fan, ha deluso il suo paese Vergognoso di un presunto eroe.

I piedi olimpici “più deboli” di ROC MOCKS

Il Comitato Olimpico Russo non si è adattato alle insinuazioni sul doping tra gli atleti.

Il nuotatore americano Ryan Murphy è scoppiato dopo la sua seconda sconfitta contro Evgeny Rylov questa settimana alle Olimpiadi del 2021, definendo un “enorme salasso mentale” essere in una gara “probabilmente non pulita”.

La Repubblica di Cina ha pubblicato una risposta sarcastica che sembrava prendere di mira Murphy e altri concorrenti lamentandosi della presenza degli atleti russi a Tokyo.

“La propaganda inglese trasuda sudore verbale ai Giochi di Tokyo. Attraverso la bocca di atleti risentiti per le sconfitte”, ha twittato la Repubblica di Cina.

Non ti dimenticheremo. Perdoneremo coloro che sono più deboli. Dio li giudichi. È il nostro aiutante”.

Murphy ha terminato la gara in 1:54:15 nei 200m dorso, 0,88 di secondo rispetto al record olimpico di Rylov – giorni dopo essersi piazzato terzo nei 100m dorso dietro a Rylov e al collega russo Kliment Kolesnikov.

Murphy ha spazzato via gli eventi nel 2016, poiché la vittoria di Rylov ha posto fine alla serie statunitense con 12 medaglie d’oro per il dorso in singolare.

Ryan Murphy del Team USA, la medaglia d’oro Yevgeny Rylov del Team Republic of China e la medaglia di bronzo Luke Greenbank del Team Great Britain.Fonte: Getty Images

“Ho circa 15 idee”, ha detto Murphy. “Tredici di loro mi metteranno in un sacco di guai. Ecco di cosa si tratta. Cerco di non farmi coinvolgere. È un così grande salasso mentale che devo andare tutto il tempo, ma ci sto nuotando dentro. una gara che probabilmente non è pulita, ed è quello che è”.

“Le persone che sanno molto della situazione hanno preso la decisione che hanno preso. Mi frustra, ma devo nuotare nel campo accanto a me. Non ho la larghezza di banda per allenarmi per le Olimpiadi ad un livello molto alto e io cercare di fare pressione sulle persone che prendono le decisioni che stanno prendendo le decisioni sbagliate”.

Agli atleti russi è ancora vietato gareggiare sotto la bandiera russa dopo che la loro massiccia campagna antidoping è stata rivelata nel 2014 e durerà fino ai Giochi del 2022. Al contrario, gareggiano come Comitato Olimpico Russo, che non può utilizzare gli inni nazionali del paese o i tradizionali vestire.

Via New York Post

star della brutale sequenza snub

La star tedesca dell’atletica leggera Aleka Schmidt ha rotto il silenzio dopo essere salita in panchina nella staffetta mista 4x400m sabato sera.

Il 22enne ha guardato dagli spalti la squalifica della Germania per aver chiamato la Giamaica in finale.

Schmidt ha pubblicato una storia ai suoi 2,2 milioni di follower su Instagram rivelando quanto sia entusiasta di poter guardare i suoi compagni di squadra con i fan che sono stati banditi dai Giochi di Tokyo a causa del Covid.

Alica Schmidt pubblica un post sulla sua storia su Instagram.Fonte: Instagram

Altre notizie olimpiche

‘Molto chiaro’: i giamaicani non sono esattamente amici; Il boom demografico evita la catastrofe USA: deviazione

Il crollo “patetico” di Joker espone due pesi e due scioccanti. Inestimabile reazione da star della NFL: LIVE

Doppia McKeon, BMX, vela e golf: l’Australia sull’orlo della storia d’oro – livestream

Gli atleti hanno guidato per “escursionismo”

Due atleti georgiani si sono visti ritirare l’accreditamento dalle Olimpiadi di Tokyo dopo aver lasciato il Villaggio Olimpico per vedere i luoghi e incontrare la loro “buona conoscenza”, violando il protocollo COVID-19.

Un funzionario georgiano ha detto all’AFP che gli atleti – le medaglie d’argento del judo Vazza Margvelashvili e Lasha Shavdatuashvili – non intendevano violare il protocollo.

“Nessuno li ha fermati all’uscita, quindi hanno pensato di poter uscire”, ha detto il funzionario. “Volevano solo fare un po’ di attività all’aria aperta e rilassarsi dopo una dura giornata di gare, dopo un duro isolamento”.

Come parte del rigoroso protocollo relativo alle preoccupazioni sulla pandemia di COVID-19, in particolare la variante Delta, agli atleti non è vietato lasciare il Villaggio Olimpico mentre soggiornano a Tokyo. Attualmente, il Giappone sta combattendo un numero record di infezioni ed è in stato di emergenza. Prima di Margvelashvili e Shavdatuashvili, nessun atleta ha lasciato i confini del villaggio senza permesso.

– New York Post

Grande reazione NFL QB

La reazione del quarterback della NFL David Blow a guardare sua moglie alle partite è il tipo di contenuto di cui tutti abbiamo bisogno.

Blough, un backup di Jared Goff in The Lions, era nella sala cinema della struttura del club a Detroit a guardare sua moglie Melissa Gonzalez competere nei 400 metri ostacoli femminili.

Circondato dai suoi compagni di squadra e allenatori e chiaramente cavalcando ogni momento con energia nervosa, Blough è impazzito quando Gonzalez si è qualificato per le semifinali.

La sua reazione è stata sorprendente.